Skip to main content
  • Categoria

Venezia: Palazzo Ducale e Palazzo Querini Stampalia

Domenica 2 aprile 2023

Partenze


Dal 02/04/2023
al 02/04/2023

durata: 1 giorno

€ 150.00

Dettaglio quota

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE minimo 19/massimo 23 partecipanti € 150
RIDUZIONE* per ragazzi fino a 14 anni e per cittadini Over 65 – € 15

* La riduzione di quota si riferisce ai biglietti di ingresso ai siti oggetto di visita.
Per avere diritto alla riduzione, occorrerà esibire, il giorno stesso della visita, un documento ufficiale in ORIGINALE – ossia Carta d’identità in corso di validità di ogni avente diritto alla riduzione – direttamente al personale preposto al controllo presso ogni sito oggetto di visita. La mancata esibizione della documentazione richiesta comporterà la decadenza dal diritto alla riduzione e il conseguente obbligo all’integrazione di pagamento dell’importo pari alla riduzione stessa.

LA QUOTA COMPRENDE: *Biglietti ferroviari di Regionale Veloce Trenitalia, 2° classe, Bologna C.le – Venezia S. Lucia andata/ritorno; *Biglietto di vaporetto pubblico a Venezia, da stazione ferroviaria a zona Palazzo Ducale, sola andata; *Biglietti di ingresso a palazzo Ducale, incluse spese di prevendita, e al palazzo-Fondazione Querini Stampalia (indicativamente € 45 per persona); *Visita guidata di intera giornata, come da programma (attenzione: a Venezia, la visita guidata di intera giornata è da intendersi composta di 2 ore di visita al mattino + 2 ore di visita al pomeriggio); *Radioguide ad ausilio durante l’intero percorso di visita; *Accompagnatore turistico in partenza da Bologna; *Assicurazione sanitaria.

LA QUOTA NON COMPRENDE: Pranzo; tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

POSSIBILITA’ DI ISCRIZIONE CON PAGAMENTO ANCHE TRAMITE BONIFICO BANCARIO, INDICANDO COGNOME, NOME E VIAGGIO – IBAN UNICREDIT: IT 02 C 02008 02480 000002855440

ISCRIZIONI, CON SALDO CONTESTUALE, ENTRO IL 15 FEBBRAIO
PER POTER PROCEDERE ALL’ACQUISTO DEI BIGLIETTI DI INGRESS

Alle ore 06:45 ritrovo dei partecipanti a Bologna, Stazione Ferroviaria Centrale (incontro all’ingresso dell’atrio principale, su Piazzale Medaglie d’Oro). Partenza con treno Regionale Veloce 3962 delle ore 07:12 per Venezia Santa Lucia. All’arrivo, alle ore 09:20, proseguimento in vaporetto per raggiungere l’attracco di San Marco – San Zaccaria, nelle immediate vicinanze di Palazzo Ducale.

Incontro con la guida e inizio della visita allo straordinario Palazzo Ducale, capolavoro dell’arte gotica e grandiosa stratificazione di elementi costruttivi e ornamentali, formato da tre grandi corpi di fabbrica che hanno inglobato e unificato precedenti costruzioni. Il nostro percorso di visita si snoderà tra le sale istituzionali del Palazzo, ossia i saloni dove si riunivano gli organi politici (Senato) e giudiziari (Consiglio dei Dieci) dello stato veneziano e ci condurrà alla scoperta di alcune tra le più grandi e straordinarie opere d’arte di tutti i tempi. Tra le altre, ammireremo la Sala del Maggior Consiglio, la più grande e maestosa di Palazzo Ducale e una delle più vaste d’Europa, dove si tenevano le assemblee della più importante magistratura dello stato veneziano.

Nel dicembre del 1577, l’incendio divampato la danneggiò gravemente e venne quindi avviata una nuova impresa decorativa che vide impegnati artisti come Veronese, Jacopo e Domenico Tintoretto, Palma il Giovane, secondo un programma che prevedeva: alle pareti episodi della storia veneziana con particolare riferimento ai rapporti col papato e l’impero; sul soffitto le gesta di cittadini valorosi e le Virtù; lo spazio centrale era riservato alla glorificazione della Repubblica. Un percorso straordinario che riempirà gli occhi di pura bellezza! E non mancherà una breve deviazione per accedere al Ponte dei Sospiri…

Al termine della visita, tempo a disposizione per il pranzo libero.

Proseguimento a piedi per raggiungere il Palazzo-Museo Querini Stampalia, col suo originario mobilio settecentesco e le sue collezioni di pittura: una casa, diventata museo ma rimasta Casa che, nel cuore di Venezia, rappresenta una delle testimonianze di questo genere, , più importanti e meglio conservate d’Europa. L’atmosfera calda e accogliente è data dagli oggetti, dai dipinti, dagli affreschi e dagli arredi che raccontano la vita e i legami della famiglia, ma anche lo spirito della città di Venezia. Pur conservando l’atmosfera di un tempo, il percorso museale mescola poi arte antica e gusto contemporaneo. Nel 1949, infatti, l’omonima Fondazione incaricò l’architetto Carlo Scarpa di risistemare piano terra e giardino sul retro del Palazzo. L’intervento si basò su un misurato accostamento di elementi nuovi e antichi e su una straordinaria maestria nell’uso dei materiali. E poi l’acqua, protagonista della città intera e, pertanto, immancabile presenza anche presso questo interessantissimo edificio!

Al termine delle visite, proseguimento a piedi fino alla Stazione ferroviaria di Venezia Santa Lucia. Partenza alle ore 18:40 con treno Regionale Veloce 3987 per Bologna Centrale. L’arrivo a destinazione è previsto alle ore 20:46.

Nota bene: il percorso a piedi per raggiungere la stazione ferrovia di Venezia Santa Lucia copre una distanza di circa 1,5 km e verrà effettuato insieme all’accompagnatore, intervallato dal racconto di aneddoti e curiosità. Consigliamo scarpe comode!