Skip to main content
  • Categoria

TURCHIA

25 Aprile - 2 Maggio

Partenze


Dal 25/04/2024
al 02/05/2024

durata: 8 giorni

QUOTA DI PARTECIPAZIONE minimo 30 persone € 1560 minimo 20 persone 1660

Dettaglio quota

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

minimo 30 persone                      € 1560

minimo 20 persone                      € 1660

supplemento singola            €   300

 

LA QUOTA COMPRENDE

trasporto aereo con voli charter da Bologna con bagaglio; trasporti interni in pullman, come indicato nel programma; sistemazione in hotel 4* in camera doppia con servizi privati con trattamento come da programma; visite ed escursioni con guida locale parlante italiano, ingressi a tutti i musei e siti previsti nel programma; assistenza per tutta la durata del viaggio; accompagnatore Petroniana; Spese di gestione pratica, incluso assicurazione contro annullamento obbligatoria (euro 60) e non rimborsabile per persona, tasse di soggiorno.

LA QUOTA NON COMPRENDE

facchinaggio, mance per la guida e l’autista (euro 25/30 a persona) bevande, extra di natura personale e tutto quanto non espressamente indicato nei programmi.

DOCUMENTI PER L’ESPATRIO

Per i cittadini italiani, per recarsi in Turchia, è sufficiente la carta di identità valida per l’espatrio oppure il passaporto; entrambi con validità residua di almeno 6 mesi ed in ottime condizioni.

 

Note Importanti:

– Non esiste camera tripla in alberghi di città e si intende un letto aggiunto con dimensioni ridotte per il terzo adulto.

– Durante il viaggio fra Cappadocia e Pamukkale, non ci sono molte alternative per il pranzo e quindi si prevede di farlo in punti di ristoro lungo la strada o presso dei distributori per non appensantire il viaggio con lunghe deviazioni ed ottimizzare i tempi del trasferimento.

– Le escursioni facoltative in mongolfiera e jeep safari non fanno parte del tour. Sono attività organizzate da terzi che hanno facoltà di effettuare l’escursione anche in aree e vallate diverse da quelle tradizionali per ragioni di meteo o di traffico. La responsabilità organizzativa legale appartiene all’organizzatore dell’escursione che ha la libertà di definire o di cambiare il prezzo, l’itinerario e la modalità di prenotazione o pagamento senza che ciò sia riconducibile in alcun modo all’organizzatore del tour.

LE ISCRIZIONI SONO APERTE CON ACCONTO DI € 500 PER PERSONA

SALDO UN MESE PRIMA DELLA PARTENZA

Possibilità di iscrizione con pagamento anche tramite bonifico bancario indicando cognome, nome e viaggio

IBAN UNICREDIT: IT 02 C 02008 02480 000002855440

Un Tour privato firmato Petroniana Viaggi, in esclusiva per Voi.

  1. Giorno Bologna / Istanbul: Ritrovo in aeroporto a Bologna in tempo utile per il volo charter (orari ancora da definire). Arrivo ad Istanbul ed accoglienza in aeroporto. Trasferimento in albergo e sistemazione in camera. Cena in albergo e pernottamento.

 

  1. Giorno Istanbul: Prima colazione in albergo. Partenza per la penisola antica. Visita dell’antico Ippodromo, in cui si svolgevano le corse delle bighe; degli obelischi; della Moschea del Sultano Ahmet famosa come Moschea Blu, conosciuta per le sue maioliche del XVII secolo e del Palazzo Imperiale di Topkapi (La sezione Harem è opzionale), dimora dei Sultani per quasi quattro secoli, la cui architettura con le magnifiche decorazioni e gli arredi rende testimonianza della potenza e maestosità dell’Impero Ottomano. Pranzo (pollo/carne) in ristorante. Visita della Chiesa di Santa Sofia, capolavoro dell’architettura bizantina; della Cisterna Basilica, costruita sotto il regno di Giustiniano I nel 532, il periodo più prospero dell’Impero Romano d’Oriente e del Gran Bazaar, il più grande mercato coperto al mondo, caratterizzato dal tetto a cupole e formato da un dedalo di vicoli e strade. Trasferimento per il rientro in albergo. Cena in albergo e pernottamento.

 

  1. Giorno Istanbul / Canakkale (310 km): Prima colazione in albergo. Passaggio dal Corno d’Oro, l’antico porto durante il periodo bizantino e poi ottomano. Visita della Moschea di Rustempasa, costruita nel 1560 da Sinan per Rustem Pasa, genero di Solimano il Magnifico, è uno sfoggio di maestria architettonica e di arte della ceramica ottomane, le fondamenti furono poste per ordine della sultana madre, veneziana Sofia Bellucci Baffo, nuora del figlio di Solimano il Magnifico e del Mercato delle Spezie, conosciuto anche con il nome di Mercato Egiziano, che si sviluppa come prolungamento del Gran Bazar con le bancarelle che propongono spezie di ogni tipo, caffé, dolci e frutta. Pranzo (pesce) in ristorante presso Ponte di Galata dove si potrà piacevolmente contemplare il via vai dei traghetti, mentre i pescatori vendono ai ristoranti quanto hanno pescato. Possibilità di partecipare all’escursione (facoltativa, a pagamento) in battello sul Bosforo per ammirare sia il versante asiatico che europeo della città ed i suoi più importanti palazzi, Moschee e fortezze. Partenza per Canakkale attraversando lo Stretto di Dardanelli. Trasferimento in albergo e sistemazione in camera. Cena in albergo e pernottamento.

 

  1. Giorno Canakkale / Izmir (356 km): Prima colazione in albergo. Visita del Sito Archeologico di Troia, commovente testimonianza dell’inizio, sulle coste dell’Egeo, dell’età di Bronzo attorno all’anno 3000 a.C., la leggendaria città scenario delle vicende dell’Iliade di Omero, scoperta da Heinrich Schliemann a partire da 1871. Pranzo (buffet) in ristorante. Visita dell’Acropoli di Pergamo, che sovrasta da 300 metri l’odierno abitato di nome Bergama. Qui si potranno vedere i resti della Biblioteca, delle mure dell’Acropoli, del Teatro impressionante la posizione in cui fu costruito, del Tempio di Dioniso. Visita dell’Aschlepion, santuario dedicato alla cura dei pellegrini. Trasferimento in albergo e sistemazione in camera. Si consiglia una passeggiata nelle vie del centro di Izmir, la terza città più grande del paese, è anche considerata quella più bella dopo Istanbul. Cena in albergo e pernottamento.

 

  1. Giorno Izmir / Pamukkale (242 km): Prima colazione in albergo. Visita di Efeso: il Tempio di Adriano, la Biblioteca di Celsio e il Grande Teatro. Sosta ad una caratteristica pelletteria. Pranzo (buffet) in ristorante. Proseguimento con la visita dell’antica Hierapolis che, distrutta da un terremoto e ricostruita nel 17 d.C., ebbe il suo massimo splendore nel II e III secolo d.C. Visita di Pamukkale, dove i visitatori saranno sorpresi di vedere sul pendio della collina e addossate le une alle altre, decine di enormi vasche formatesi dal lento e millenario scorrere dell’acqua calcarea. Sembra che il tempo si sia fermato e le cascate di una gigantesca fontana siano pietrificate come suggerisce il nome del luogo Pamukkale che tradotto in italiano significa “fortezza di cotone”. Trasferimento in albergo e sistemazione in camera. Cena in albergo e pernottamento. Possibilità di un bagno nella piscina termale dell’albergo.

 

  1. Giorno Pamukkale / Konya / Cappadocia (634 km): Prima colazione in albergo. Partenza per Konya, città legata al fondatore del movimento dei dervisci rotanti: Mevlana, un mistico musulmano contemporaneo di San Francesco. Si visiterà il Mausoleo trasformato in museo, ma comunque luogo di pellegrinaggio, dove si osserva un grande fervore religioso. Pranzo (carne) in ristorante. Partenza per la Cappadocia attraverso valli e catene montuose. Visita del Caravanserraglio di Sultanhani (XIII secolo), oggi museo e di Ozkonak (o Saratli), uno dei complessi rifugi sottoterra conosciuti come “città sotterranee. Trasferimento in albergo e sistemazione in camera. Cena in albergo e pernottamento. Possibilità di partecipare allo spettacolo (facoltativo, a pagamento) dei dervisci danzanti.

 

  1. Giorno Cappadocia: Possibilità di partecipare alla gita in mongolfiera per ammirare dall’alto il paesaggio lunare e mozzafiato della Cappadocia illuminata dalle prime luci dell’alba (facoltativa, a pagamento e in base alla disponibilità dei posti. Tale gita può essere annullata anche poche ore prima dell’inizio a causa di avverse condizioni meteorologiche). Prima colazione in albergo. Visita del Museo all’aperto di Goreme, la più spettacolare e famosa tra le valli della Cappadocia, disseminata di colonne rocciose intagliate nel tufo che prendono il nome di “camini delle fate” perché conferiscono alla valle un aspetto fiabesco; della Valle di Dervent, dove il tempo ha eroso la roccia formando dei picchi, dei coni e degli obelischi e di una cooperativa locale dove sarà possibile scoprire tutti i segreti della lavorazione dei famosi tappeti turchi in esposizione con possibilità facoltativa di acquisto e spedizione. Pranzo (buffet) in ristorante. Visita della Cittadella di Uchisar, situata all’interno di un cono di roccia tufacea; della Valle Rosa, uno dei luoghi più belli della Cappadocia; della Valle dell’Amore, qui proprio nel mezzo di un vigneto, si osservano notevoli costruzioni a forma di fungo realizzate nella roccia”; e di un laboratorio per la lavorazione di pietre dure, oro e argento. Trasferimento per il rientro in albergo. Cena in albergo e pernottamento. Possibilità di partecipare alla serata folkloristica (facoltativa, a pagamento) con danzatrice del ventre.

 

  1. Giorno Cappadocia / Bologna: Prima colazione in albergo. Trasferimento all’aeroporto per il volo charter di rientro da Kaysery in Italia via Istanbul (orari da definire).

 

Gli itinerari e l’ordine di effettuazione delle visite turistiche potranno subire variazioni per motivi operativi indipendenti dalla nostra volontà

tanbul (orari da definire).