Skip to main content
  • Categoria

Paese che vai…castello che trovi! Itinerario tra storia e tradizioni in terra molisana

dal 28 al 31 Maggio

Partenza


Dal 28/05/2022
al 31/05/2022

durata: 4 giorni

€ 630.00

Dettaglio quota

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE   minimo 25 partecipanti  € 630,00

SUPPLEMENTO SINGOLA          €   90,00  (numero limitato)

 LA QUOTA COMPRENDE; *Trasferimenti in pullman G.T.; *Sistemazione in albergo 4 stelle; *Trattamento di mezza pensione in albergo (prima colazione e cene 3 portate-bevande incluse); 2 pranzi (bevande incluse); 1 degustazione-light lunch; *Assistenza di guida locale nelle visite in Molise; *Accompagnamento tecnico; *Spese di gestione pratica, incluso assicurazione sanitaria e contro annullamento, obbligatorie e non rimborsabili (€ 20.00)

LA QUOTA NON COMPRENDE:  *il pranzo del primo giorno; *ingressi ( € 20 circa); *tassa di soggiorno (se prevista); *mance ed extra di natura personale e tutto ciò che non è compreso alla voce “la quota comprende”.

L’ordine delle visite potrebbe variare

IN OTTEMPERANZA ALLE NORME DI PREVENZIONE DAL COVID-19:

-in base alla normativa attuale si potrà partecipare solo se in possesso di green-pass super
-la capienza attuale in pullman è del 80%; i posti saranno pre-assegnati.
-E’ obbligatorio l’uso della mascherina FFP2.

ESCURSIONE ORGANIZZATA NEL RISPETTO DELLE NORME SUL DISTANZIAMENTO

Iscrizioni aperte, fino ad esaurimento posti!

POSSIBILITA’ DI ISCRIZIONE CON PAGAMENTO ANCHE TRAMITE BONIFICO BANCARIO
INDICANDO COGNOME, NOME E VIAGGIO
IBAN UNICREDIT: IT 02 C 02008 02480 000002855440

Sabato 28 maggio – Bologna/Campobasso

Orari e luoghi di partenza

  • Bologna, Autostazione Pens. 25 alle ore 7.10
  • San Lazzaro, PalaSavena su Via Caselle alle ore 7.30

Sistemazione in pullman e partenza direzione sud.  Pranzo libero lungo il percorso. Arrivo a Campobasso, capoluogo della regione, città di origine longobarda, è un vero e proprio mosaico variegato ed armonico che reca le tracce di popoli ed epoche diverse. Incontro con la guida e passeggiata nel centro storico, dominato dall’imponente Castello di Monforte. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

Domenica 29 maggio – escursione a Venafro e Monteroduni
Prima colazione in hotel. Partenza per Venafro dominata dal Castello Pandone, strepitoso maniero decorato al suo interno con dipinti cinquecenteschi raffiguranti i migliori cavalli dell’allevamento di Enrico III Pandone, conte di Venafro. Pranzo. Nel pomeriggio trasferimento a Monteroduni, piccolo borgo dominato dal Castello Pignatelli, dall’omonima famiglia che lo ebbe in proprietà dal 1668 al 1806. Di origini longobarde, nel corso dei secoli subì una serie di trasformazioni che ne trasformarono la struttura da tipicamente difensiva a palazzo signorile. Visitandolo si rimane colpiti dal suo aspetto tipicamente rinascimentale e fastoso, ricco di dipinti e maioliche. Ritorno in hotel. Cena e pernottamento.

Lunedì 30 maggio – escursione ad Agnone e Pescolanciano
Partenza alla volta dell’Alto Molise per la visita di Agnone, “la città delle campane” caratteristico centro ricco di importanti chiese, di artigianato e gastronomia tipica. Visita guidata del centro storico e della Pontificia Fonderia di Campane, considerata la più antica del mondo, per apprendere in cosa consiste la lavorazione delle campane e quali sono le tecniche di fusione del bronzo applicate. Sosta in un caseificio di eccellenza molisana alla scoperta dei prodotti dell’arte casearia. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata del bellissimo borgo di Pescolanciano dominato dall’imponente Castello d’Alessandro costruito su un sito sannitico, risale al XII secolo ed ha visto succedersi diverse famiglie fin quando, nel 1500, passò nelle mani di una nobile famiglia napoletana. Ritorno in hotel. Cena e pernottamento.

Martedì 31 maggio – Civitacampomarano/ Bologna
Partenza per Civitacampomarano piccolo borgo medievale dominato dal Castello Angioino uno dei castelli più suggestivi e maestosi della regione, ha mantenuto la sua struttura originaria resistendo a terremoti e assedi: le torri circolari, il portale di accesso, il loggiato rinascimentale e i suggestivi ambienti interni. Al termine breve passeggiata nel borgo colorato da bellissime opere di street-art. Proseguimento per Larino, cittadina immersa tra verdeggianti uliveti e vigneti. Sosta presso una cantina familiare, dove accompagnati dall’enologo, si andrà alla scoperta delle due eccellenze dell’enogastronomia molisana: il vino e l’olio extra vergine di oliva con spuntino-degustazione. Nel pomeriggio partenza per il ritorno a Bologna.