Skip to main content
  • Categoria

Padova Urbs picta I cicli pittorici del Trecento patrimonio Unesco

Mercoledì 23 Febbraio

Partenza


Dal 23/02/2022
al 23/02/2022

durata: 1 giorno

€ 92.00

Dettaglio quota

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE minimo 20 partecipanti € 92,00

PRANZO presso BACCARO PADOVANO, ristorante e cicchetteria € 28,00
(da prenotare e pagare all’iscrizione)
MENU: Selezione di cicchetti di terra e di mare:
Baccalà mantecato, Sarde fritte, Folpetti “consi” alla veneta e Taglieri di salumi e formaggi locali
Risotto con verdure di stagione
Caffè con biscotti
Acqua e vino della casa

LA QUOTA COMPRENDE: *Viaggio in pullman G.T.; * intera giornata di Visita guidata di Padova; *Utilizzo di radio; *Ingressi: Battistero e Oratorio di San Michele; *Assistenza di personale dell’agenzia; *Assicurazione sanitaria

LA QUOTA NON COMPRENDE: pranzo in ristorante; Ingresso al Palazzo delle Ragione € 5,00, mance ed extra in genere e tutto ciò che non incluso alla voce “la quota comprende”.

ESCURSIONE ORGANIZZATA NEL RISPETTO DELLE NORMATIVE VIGENTI.
PER POTER VIAGIARE SI DEVE ESSERE IN POSSESSO DI SUPER GREEN PASS VALIDO.
E’ OBBLIGATORIO L’USO DELLA MASCHERINA NEGLI AMBIENTI CHIUSI O IN CASO NON SI RIESCA A MANTENERE IL DISTANZIAMENTO

LE ISCRIZIONI SONO APERTE FINO A ESAURIMENTO POSTI

POSSIBILITA’ DI ISCRIZIONE CON PAGAMENTO ANCHE TRAMITE BONIFICO BANCARIO
INDICANDO COGNOME, NOME E VIAGGIO (inserendo anche i servizi facoltativi)
IBAN UNICREDIT: IT 02 C 02008 02480 000002855440

Orari e luoghi di partenza

 Ore 6.50 partenza da Medicina, parcheggio dell’ospedale
Ore 7.10 carico a Villanova/Molino Baviera
Ore 7.30 carico a Bologna, autostazione/pensilina 25

Via autostrada si raggiunge Padova, città dal glorioso passato artistico e culturale. All’arrivo incontro con la guida ed inizio delle visite di alcuni siti della città, che per i loro cicli pittorici del Trecento sono stati inseriti nel Patrimonio Unesco a Luglio 2021. Il percorso inizia con l’Oratorio di San Michele, mirabile esempio di architettura e pittura trecentesca: questo oratorio è quanto rimane dell’antica chiesa dei Santi Arcangeli e ospita al suo interno un ciclo di affreschi di Jacopo da Verona, un pittore che si può collocare nella scia dei neo-giotteschi, ispirati alla vita della Vergine. Si prosegue poi con la Cattedrale, di antiche origini ma ricostruita a partire dal XVI secolo e il vicino Battistero che ospita al suo interno un capolavoro assoluto di Giusto de’ Menabuoi: uno straordinario spazio scenico, con episodi e figure bibliche dall’impianto giottesco. Nel cuore della città, affacciato su Piazza delle Erbe, sorge il Palazzo della Ragione, al cui interno si trova quella che per secoli fu la più grande sala pensile d’Europa, famosa per la copertura a carena di nave rovesciata. La sua decorazione venne affidata a Giotto, all’inizio del Trecento, che vi dipinse temi astrologici; in seguito alle distruzioni del tragico incendio del 1420 la sala venne ridipinta con un grande ciclo dedicato all’astrologia giudiziaria, in accordo con l’amministrazione della giustizia che si esercitava in quella sede, riprendendo ed evolvendo la tematica giottesca. Pranzo in ristorante (da prenotare all’iscrizione). Il pomeriggio sarà dedicato all’Accademia Galileiana al cui interno si trova la Cappella della Reggia Carrarese, i cui affreschi sono un chiaro esempio della cultura figurativa padovana della metà del XIV secolo, realizzati dal pittore di corte Guariento e rappresentano un’importante testimonianza della raffinata committenza cortese della Signoria dei Carraresi. Concluse le visite inizio del viaggio di rientro per raggiungere le località di partenza in serata.