Skip to main content
  • Categoria

Labirinto della Masone

Sabato 22 Ottobre

Partenza


Dal 22/10/2022
al 22/10/2022

durata: 1 giorno

€ 110.00

Dettaglio quota

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE   minimo 30 partecipanti € 110,00

LA QUOTA COMPRENDE: *Viaggio in pullman G.T.; *ingresso al complesso della Masone e visita guidata alla collezione; *pranzo con il seguente menu indicativo: risotto con culatello punte d’asparago e funghi / punta di vitello ripiena e patate al forno / semifreddo al croccante / acqua, vino e caffè;  *Accompagnatore; *Polizza assicurativa.
LA QUOTA NON COMPRENDE: eventuale offerta per la visita all’Abbazia; tutto quanto non specificatamente indicato ed extra in genere.

IN OTTEMPERANZA ALLE NORME DI PREVENZIONE DAL COVID-19:

-in base alla normativa attuale si potrà partecipare solo se in possesso di green-pass o con esito di tampone, risultato negativo (effettuato nelle 48 ore precedenti alla data della gita)
-la capienza sui pullman è ora possibile al 100% –  I posti saranno pre-assegnati.
-E’ obbligatorio l’uso della mascherina FFP2.

ESCURSIONE ORGANIZZATA NEL RISPETTO DELLE NORME SUL DISTANZIAMENTO

ISCRIZIONI APERTE  !!!
FINO AD ESAURIMENTO POSTI

POSSIBILITA’ DI ISCRIZIONE CON PAGAMENTO ANCHE TRAMITE BONIFICO BANCARIO INDICANDO COGNOME, NOME E VIAGGIO

IBAN UNICREDIT: IT 02 C 02008 02480 000002855440

 

Orari e luoghi di partenza

  • Ozzano Parcheggio Cimitero S. Cristoforo alle ore 7.40
  • Bologna, Autostazione Pens. 25 alle ore 8.10
  • Casalecchio Stazione Suburbana Garibaldi (lato Via Piave/capolinea del bus nr. 20)   alle ore 8.30

Sistemazione in pullman e partenza in direzione Parma. Arrivo al bizzarro complesso culturale del Labirinto della Masone nei pressi di Fontanellato, il più grande labirinto esistente composto interamente di piante di bambù, ideato da Franco Maria Ricci, celebre grafico e pubblicitario italiano. Visita con guida alla straordinaria collezione d’arte di Ricci, eclettica e curiosa, composta da circa cinquecento pezzi dalla grande scultura del Seicento a quella neoclassica; non mancano i manieristi (Carracci, Cambiaso), gli artisti legati agli anni d’oro del ducato di Parma (Boudard, Baldrighi, Ferrari), la pittura dell’Ottocento, tra cui spicca Hayez e le opere del Novecento, con opere di Ligabue.  Al termine tempo da dedicare all’interno del labirinto, per fantasticare e riflettere. Punteggiato da edifici ispirati alle utopie architettoniche neoclassiche di Boullée, Lequeu e Antolini, il complesso è progettato secondo i canoni della tradizione italiana ed europea, armoniosamente integrato nel paesaggio circostante.

Trasferimento in ristorante locale per il pranzo. Nel pomeriggio partenza per l’Abbazia di Chiaravalle della Colomba, uno dei primi e più importanti monasteri cistercensi, fondato nel 1135 da San Bernardo, abate di Clairvaux: da questo nome deriva, infatti, italianizzato, quello attuale. Visita della chiesa, unica struttura giunta integra ai giorni nostri, dall’interno a croce latina, con le tre navate divise da pilastri cilindrici dove compaiono, per la prima volta, gli archi ogivali. Partenza per il ritorno a Bologna con arrivo a destinazione previsto in prima serata.