Skip to main content
  • Categoria

ISRAELE Storico Archeologico

Dal 30 Dicembre 2022 al 5 Gennaio 2023

Partenza


Dal 30/12/2022
al 05/01/2023

durata: 7 giorni

€ 2070.00

Dettaglio quota

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE minimo 20 partecipanti    € 2.070,00
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE minimo 25 partecipanti    € 1.950,00
SUPPLEMENTO SINGOLA disponibilità strettamente limitata              € 595,00
TASSE AEROPORTUALI incluse in quota ma soggette a riconferma all’atto dell’emissione dei biglietti

LA QUOTA COMPRENDE:
Passaggio aereo con volo di linea da e per Bologna (franchigia bagaglio di Kg. 20); Tasse aeroportuali (soggette a riconferma all’atto dell’emissione biglietti); Pullman riservato in Israele per effettuare il programma previsto dall’arrivo alla partenza; Sistemazione presso alberghi di prima categoria (classificazione locale) a Tiberiade e Gerusalemme e in Kibbutz a Mashabim in camere doppie con servizi privati; Trattamento di pensione completa: dalla prima colazione del secondo giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno; Visite ed escursioni come da programma incluse entrate ai musei e siti archeologici; Guida locale parlante italiano; Materiale di cortesia; Accompagnatore dall’Italia; Quota gestione pratica inclusa assicurazione contro l’annullamento e sanitaria medico/bagaglio pari ad Eur 65,00 per persona NON rimborsabili in caso di cancellazione).

LA QUOTA NON COMPRENDE:
Bevande ai pasti; Mance indispensabili in Medio-Oriente – quantificabili in circa Eur 50/60 per persona-importo da riconfermare in base al numero dei partecipanti; Extra personali in genere e tutto quanto non espressamente riportato nella “quota comprende”

Quota calcolata sul cambio € 1 = USD 0,99. Eventuale oscillazione del cambio tra euro e dollaro comporterà aumento proporzionale dalla quota.

DOCUMENTO: Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di rientro in Italia

ESCURSIONE ORGANIZZATA NEL RISPETTO DELLE NORMATIVE PER LA SICUREZZA DI PARTECIPANTI 

NORMATIVE ANTICOVID IN COSTANTE EVOLUZIONE CONSULTABILI SU: https://www.viaggiaresicuri.it/find-country/country/ISR

ISCRIZIONI ENTRO IL 20 OTTOBRE fatto salvo disponibilità
CON VERSAMENTO IMMEDIATO DELL’ACCONTO di € 500,00 per persona
SALDO ENTRO IL 15 NOVEMBRE

Possibilità di iscrizione con pagamento tramite bonifico bancario indicando cognome, nome e viaggio
IBAN UNICREDIT: IT 02 C 02008 02480 000002855440

1° giorno – venerdì 30 Dicembre – BOLOGNA / TEL AVIV / TIBERIADE
All’orario stabilito ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Bologna. Disbrigo delle operazioni d’imbarco partenza con volo di linea per Tel Aviv (con scalo). Pasti liberi. All’arrivo, incontro con la guida e partenza verso il nord, sistemazione in hotel a Tiberiade. Pernottamento.

2° giorno – sabato 31 Dicembre – TIBERIADE/ Banyas (alture del Golan) / Cafarnao
Prima colazione in hotel. Partenza per le colline del Golan con la visita alle sorgenti del Giordano. La strada che ci porterà a salire verso il confine nord, oltre che panoramica è disseminata di colture di vigneti e di una vegetazione veramente rigogliosa. La nostra destinazione è Banyas dove da sempre è venerato il culto delle fonti, a partire dai Greci con il Dio Pan che scavarono qui una grotta, i Romani costruirono prima un Tempio poi Filippo, figlio d’Erode, ne fece la propria sede – chiamandola Cesarea di Filippo. Oggi tutta l’area circostante è un Parco Nazionale, veramente suggestiva la breve camminata all’interno.  Discesa poi verso il Lago di Tiberiade, sosta per il pranzo in ristorante. Visita di Cafarnao con gli scavi dell’antico villaggio, i resti della casa di Pietro, la Sinagoga del VI sec. Oltre l’area archeologica si potrà avere una vista stupenda sul lago. Rientro in hotel a Tiberiade per la cena con brindisi di Capodanno.

3° giorno – domenica 1 Gennaio – ESCURSIONE AD AKKO E BEITH SHE’AN   
Prima colazione e cena in hotel. Intera giornata dedicata a due città fondamentali nella storia d’Israele. Akko o San Giovanni d’Acri fu importante porto e per la sua posizione strategica molte volte assediata e distrutta; il suo periodo più importante fu l’epoca crociata, quando divenne capitale del regno e tutti gli ordini militari vi edificarono chiese e palazzi. Imponente la cinta muraria che ancora oggi circonda completamente la città affacciata sul Mediterraneo, interessante la moschea El–Jazzar (Moschea Bianca), costruita su di una chiesa bizantina, grande opera di revisione della cultura precedente. Pranzo in ristorante. Proseguimento delle visite con Beith She’An, la Sintopoli ellenistica, luogo di grande importanza commerciale e militare perché sulla “Via Maris” strada che congiungeva l’Egitto con l’Assiria; il suo periodo di maggior splendore fu quello Romano, del quale restano notevoli tracce quali l’anfiteatro e l’imponente Cardo. Al periodo bizantino invece risalgono la presenza di grandi chiese e monasteri. Rientro in hotel a Tiberiade.

4° giorno – lunedì 2 Gennaio – TIBERIADE/ CESAREA M. /AVDAT/MASHABIM  
Prima colazione. Partenza per Cesarea Marittima, un’area archeologica fantastica, per la sua posizione sul mare, fondata da Erode il Grande ne fece la sua splendida capitale, il suo Palazzo affiora dai flutti del mare e la città sfoggia ancora la sua ricchezza con la presenza dell’anfiteatro, l’ippodromo e il non lontano acquedotto, i crociati poi hanno arricchito il porto e creato palazzi difensivi. Partenza per Avdat, città di origine Nabatea, questo popolo aveva creato lungo la via dal porto di Gaza, città satelliti per il trasporto delle merci, tutte però totalmente autosufficienti con le coltivazioni terrazzate e irrigazione a goccia – straordinarie nel mezzo del deserto. Distrutta completamente dai romani e poi ricostruita nel III sec. quando vennero eretti due templi, uno dedicato a Giove e l’altro ad Afrodite, passò poi sotto l’influenza Bizantina; a quest’epoca risale la maggior parte dei monumenti che oggi si possono ammirare. Pranzo lungo il percorso. Arrivo a Mashabim e sistemazione presso il Kibbutz per sperimentare questa formula di vita associativa volontaria da parte di lavoratori israeliani basata sull’autosostentamento. Cena e pernottamento.

5° giorno – martedì 3 Gennaio – MASHABIM/ MASADA/BETLEMME/GERUSALEMME
Trattamento di pensione completa. Di buon mattino partenza per il deserto di Giuda e la depressione del Mar Morto per la visita alla fortezza di Masada, che sorge su uno sperone roccioso isolato e staccato dalle alture circostanti a cui si accede con funicolare, il suo nome è strettamente legato a quello di Erode a cui si devono i grandiosi lavori per far diventare questa fortezza inconquistabile, diventando poi tristemente famosa per la resistenza Zelota contro i Romani. Partenza per Betlemme. Pranzo in ristorante. Visita della Basilica della Natività, i cui recenti restauri ai mosaici che la rivestivano ne fanno risaltare la bellezza e preziosità. Trasferimento a Gerusalemme. Sistemazione in Hotel per la cena e il pernottamento.

6° giorno – mercoledì 4 Gennaio – GERUSALEMME
Trattamento di pensione completa. Intera giornata dedicata a Gerusalemme particolarissima città, situata sulla cresta dei Monti di Giuda, che unisce le tre grandi religioni monoteistiche: Cristianesimo, Islamismo ed Ebraismo. Non solo città, ma simbolo dell’incontro fra diverse civiltà, diversi modi di pensare. Ha una storia lunghissima che affonda nel passato più antico dell’umanità e che insegna che le diverse religioni possono convivere una a fianco dell’altra. Passeggiata nella città vecchia – quella racchiusa all’intero delle mura di Solimano il Magnifico, suddivisa in quattro quartieri: si iniziano le visite con il Quartiere ebraico, dove si trova il “Muro Occidentale” che consiste in un lungo tratto del muro di contenimento fatto costruire da Erode per sostenere la Spianata del Tempio. Ora è praticamente una enorme sinagoga a cielo aperto.  Proseguimento con la visita al Jerusalem Archeological Park – Davidson Centre, l’area archeologica a sud del Tempio dove sorgeva l’antica città fortificata Gebusea conquistata da David intorno al 1000 a.C. Passeggiata attraversando il quartiere arabo ed armeno.  Pomeriggio dedicato al quartiere cristiano con la Basilica del S. Sepolcro che racchiude sia il luogo del Golgota che della sepoltura di Gesù. Rientro in Hotel per la cena e pernottamento.

7° giorno – giovedì 5 Gennaio – GERUSALEMME/TEL AVIV (scalo)/ BOLOGNA
Prima colazione in hotel. In tempo utile trasferimento all’aeroporto di Tel Aviv per le operazioni di imbarco. Partenza con volo di linea per Bologna (con scalo).

N.B. L’ordine delle visite potrà subire variazioni mantenendo inalterato il contenuto