Skip to main content
  • Categoria

Irlanda del nord e del sud

dal 27 luglio al 4 Agosto

Partenza


Dal 27/07/2022
al 04/08/2022

durata: 9 giorni

€ 1990.00

Dettaglio quota

QUOTA DI PARTECIPAZIONE   minimo 25 paganti:                 € 1990,00

SUPPLEMENTO SINGOLA                                                  €   580,00   

LA QUOTA COMPRENDE; *Trasferimenti in pullman G.T. come descritto dal programma; *Sistemazione in alberghi 3 stelle e 4 stelle nelle zone indicate, in camere doppie con servizi privati; *Trattamento di mezza pensione in albergo (prima colazione e cena a tre portate); *Acqua in caraffa ai pasti; *Ingressi: Trinity College, Monasterboice, Cliff of Moher, Kylemore Abbey, Guiness Storehouse, S. Patrick Cathedral, Murisk Abbey, Drumcliff, Glenveagh National Park e visita del suo castello con trasferimento in minibus, Giant’s Causeway, Dark Hedges, * Escursione alle isole Aran, incluso traghetto, minibus per giro dell’isola e ingresso a Dun Angus;  *Assistenza di guida locale e di personale dell’agenzia per tutta la durata del viaggio; *Ausilio di radio per tutta la durata del viaggio; *Spese di gestione pratica, incluso assicurazione sanitaria e contro annullamento, obbligatorie e non rimborsabili (€50.00)

LA QUOTA NON COMPRENDE: * I voli; *i pranzi; *Bevande ai pasti; * il giro in barca nella baia di Dingle; *altri ingressi; *mance per guida e autista: € 45,00 extra di natura personale e tutto ciò che non è compreso alla voce “la quota comprende”.

OPERATIVO VOLO POSSIBILE:

27 Luglio  BOLOGNA  – DUBLINO     ORE 09.45 – 11.30                  FR 9450

04 Agosto DUBLINO  – BOLOGNA      ORE 19.40 – 23.05                 FR 1088

Il costo verrà quantificato nel momento dell’acquisto; prevediamo di acquistare il biglietto aereo con il bagaglio in stiva da 20 kg

 PER POTER VIAGIARE SI DEVE ESSERE IN POSSESSO DI GREEN PASS. E’ OBBLIGATORIO L’USO DELLA MASCHERINA FFP2 NEGLI AMBIENTI CHIUSI E ALL’APERTO, IN CASO NON SI RIESCA A MANTENERE IL DISTANZIAMENTO

ISCRIZIONI, FINO A ESAURIMENTO POSTI, CON PAGAMENTO DI UN ACCONTO
DI € 600.00

ENTRO IL 15 MAGGIO per poter acquistare i biglietti aerei ad un prezzo conveniente

SALDO UN MESE PRIMA DELLA PARTENZA

Possibilità di iscrizione con pagamento anche tramite bonifico bancario indicando cognome, nome e viaggio
IBAN UNICREDIT: IT 02 C 02008 02480 000002855440

 

27 Luglio, mercoledì: BOLOGNA – DUBLINO – MONASTERBOICE – BELFAST
Di buon mattino ritrovo all’aeroporto di Bologna. Operazioni di imbarco e partenza con volo Ryan Air delle ore 9.45 per Dublino (volo non incluso nella quota). Arrivo intorno alle ore 11.30, recupero dei bagagli e tempo a disposizione per uno spuntino in aeroporto. Incontro con la guida, sistemazione in pullman e partenza per il nord dell’Isola, attraversando le contee di Meath e Louth, tra mare e campagna. Sosta a Monasterboice, antico sito monastico cristiano, fondato nel tardo V secolo da San Buite, che ebbe una notevole importanza storica e religiosa. Oggi è in stato di rovina, ma conserva un grande fascino con i resti delle chiese, della torre rotonda e le tante croci celtiche. Piacevole passeggiata e proseguimento verso la ormai simbolica frontiera tra nord e sud dell’Irlanda. Arrivo a Belfast: elegante e dinamica, è la capitale dell’Irlanda del Nord; una città in continua evoluzione, che porta i segni inevitabili del suo recente passato. All’arrivo passeggiata nel centro storico per ammirare i suoi vivaci murales di Shankill Road e Falls Road, che riflettono le due anime dell’Irlanda del Nord: quella protestante fedele alla corona e quella cattolica, repubblicana per spingersi fino all’area cantieristica dove fu costruito il Titanic e oggi si trova un moderno edificio come memoriale del transatlantico affondato. Belfast è anche ricca di edifici storici come l’imponente Municipio di Donegall Square, le chiese di S. Patrizio e Sant’Anna e la Queens University. Al temine sistemazione in albergo: cena e pernottamento.

28 Luglio, giovedì: BELFAST – BALLYCASTLE – GIANT’S CAUSEWAY – DERRY
Prima colazione in albergo e pranzo libero in corso di visite. Partenza verso nord lungo l’Atrim Coast. Il percorso, tra i più belli d’Irlanda, permette di ammirare piccoli villaggi costieri, dimore signorili, sonnolente cittadine, aperte sull’ampia vista del mare d’Irlanda. Soste fotografiche a Ballycastle, piacevole cittadina con una bella spiaggia e nei pressi di Dark Hedges Estate, un viale con alberi secolari i cui rami si sono intrecciati creando un passaggio estremamente suggestivo e magico. Visita al Giant’s Causeway, chiamato anche il Selciato del Gigante, uno dei luoghi in assoluto più magici e originali d’Irlanda. Più di 40.000 antichissime colonne di basalto esagonali emergono dal mare in stranissime composizioni sulla costa battuta dal vento e dalle onde che si infrangono rumorose dando vita a un quadro poetico e infinitamente emozionante. Questa formazione rocciosa è talmente suggestiva e preziosa da essere stata dichiarata Patrimonio dell’Unesco nel 1986. La giornata si conclude a Derry o Londonderry come dicono gli inglesi, una delle più belle città d’Irlanda. Adagiata sul fiume Foyle, è una cittadina suggestiva con le sue case color pastello da cui spiccano le guglie delle chiese e le ripide stradine del centro storico racchiuso dalle mura medievali, divenuta tristemente famosa per le violente manifestazioni che avvennero all’epoca dei Troubles (le tensioni fra la popolazione cattolica e quella protestante) che culminarono nel massacro ribattezzato Bloody Sunday, in cui vennero uccisi 13 civili cattolici. Sistemazione in albergo in zona: cena e pernottamento.Fine modulo

29Luglio, venerdì: DERRY– GLENVEAGH CASTLE – DRUMCLIFF – SLIGO -WESTPORT
Prima colazione in albergo e pranzo libero in corso di visite. Partenza per il Parco Nazionale di Glennveah, caratterizzato da aspre montagne, laghi incontaminati, cascate scroscianti e boschi di querce autoctone, regno di cervi e uccelli selvatici nel cuore del Donegal, contea che custodisce forse i paesaggi più emozionanti e incontaminati dell’isola, oltre ad essere la patria del tweed, tessuto di lana i cui colori un tempo indicavano lo status sociale di chi lo indossava. Visita al Castello di Glenveah, un palazzo merlato della fine del XIX secolo, costruito come residenza di caccia, che incarna lo spirito del romanticismo vittoriano perché circondato da un ambiente ostile in quanto montano. Altra tappa della giornata sarà Drumcliff, piccolo villaggio, nel cui cimitero protestante, all’ombra del Ben Bulben, riposano le spoglie mortali del poeta W.B. Yeats, che tanto ha amato e descritto in prosa questa terra. Prima di raggiungere l’albergo sosta a Sligo, cittadina situata alla foce del fiume Garavogue, nella Sligo Bay, che regala scorci romantici, la cui bellezza è stata decantata da Yeats e dove sembra ancora aleggiare la sua presenza.  Sistemazione in albergo a Westport: cena e pernottamento.

30 Luglio, sabato: WESTPORT – CONNEMARA – CONTEA DI GALWAY
Prima colazione in albergo e pranzo libero in corso di visite. Passeggiata a Westport, una ridente cittadina dalle casette colorate della costa atlantica, situata in fondo alla Clew Bay. Subito fuori dal suo abitato sorge la Westport House, definita la più bella residenza d’Irlanda, venne eretta nel XVIII secolo e vanta raffinati interni ed è circondata da un ampio parco e bei giardini. Proseguimento per la regione del Connemara, passando tra paesaggi disseminati di simpatiche pecorelle. Soprannominato luogo di “selvaggia bellezza” da Oscar Wilde, il Connemara è una terra remota e incontaminata, di un verde vivo e aggraziato e dai panorami ampi e contornati dalle scoscese montagne delle Twelve Bens, che si specchiano nell’acqua sotto un cielo di nuvole carico di pioggia. Questa romantica regione, con i suoi muretti di pietra, i pony e i panorami selvaggi racchiude l’essenza irlandese. Soste fotografiche al Killary Harbour, uno splendido fiordo incorniciato da montagne di colore olivastro e all’ Abbazia di Kyllemore, che sorge su un piccolo lago creando uno scenario davvero suggestivo. Infine sosta a Clifden, la capitale del Connemara: un piccolo centro colorato, sullo sfondo della catena delle Twelve Bens e l’oceano, che permette di apprezzare gli aspri e ruvidi scenari che questa terra e il suo mare sanno regalare. Arrivo in serata nella contea di Galway. Sistemazione in albergo nella zona: cena e pernottamento.

31 Luglio, domenica: escursione alle ISOLE ARAN
Prima colazione in albergo e pranzo libero in corso di visite. Intera giornata di escursione alle Isole Aran, le terre più occidentali d’Irlanda. Famose per i maglioni di lana lavorati ai ferri, per i paesaggi selvaggi e le graziose casette con i tetti di paglia e la fierezza dei suoi abitanti. Le immagini dell’isola sono immediatamente riconoscibili grazie al loro paesaggio attraversato da muretti di pietra, una caratteristica tradizionale dell’Ovest dell’Irlanda, che ha ispirato nei secoli innumerevoli scrittori, poeti e artisti. Per raggiungere le isole si prenderà il traghetto e dopo una traversata di 45 minuti si giungerà a Inishmore, da dove, con un minibus si farà il giro dell’isola, toccando i suoi siti più significativi, fino al forte di Dun Aengus, risalente a più di 2000 anni fa, abbarbicato su scogliere meravigliose e intatte a picco sull’Atlantico.  Prima di rientrare in albergo sosta a Galway, animatissima cittadina nel cuore del Wild Atlantic Way, ancora circondata da mura che le conferiscono un’atmosfera antica. Cena e pernottamento in albergo.

1 Agosto, lunedì: CONTEA DI GALWAY – CLIFF OF MOHER – BUNRATTY – CONTEA DI KERRY
Prima colazione in albergo e pranzo libero in corso di visite. Partenza per la contea di Clare e in particolare per il Burren, affascinante regione carsica formata da roccia calcarea la cui erosione crea un paesaggio tipicamente lunare. L’attrazione più famosa di questo territorio sono le Cliffs of Moher. Lunghe circa 8 chilometri e alte 214 metri sono uno dei paesaggi più maestosi che si possano ammirare. Possibiltà di fare un’entusiasmante passeggiata sulle più famose scogliere d’Irlanda con il vento tra i capelli e lo sguardo perso nell’infinità del mare. Ci si dirige ancora più a sud per visitare il Castello di Bunratty e il Folk Park, una delle mete più popolari della zona. Questa fortezza normanno irlandese è circondata da una ricostruzione di tradizionali ambienti rurali del XIX secolo: cottage con tetti in paglia e abitazioni, strade, negozi con attività artigianali che arricchiscono l’atmosfera. Proseguimento per la contea di Kerry e sosta a Adare, piccolo villaggio, considerato patrimonio d’Irlanda, con graziosi cottage tradizionali e  negozietti di antiquariato. Sistemazione in albergo: cena e pernottamento.

2 Agosto, martedì: CONTEA DI KERRY – PENISOLA DI DINGLE – CASHEL – ZONA TIPPERARY 
Prima colazione in albergo e pranzo libero in corso di visite. Partenza per la Penisola di Dingle, nella regione del Kerry, uno dei luoghi più suggestivi d’Irlanda con i suoi paesaggi selvaggi e ancora quasi completamente incontaminati dove domina il mare in tempesta che si infrange sugli scogli aguzzi e il verde intenso dei prati. In questo angolo ai confini del mondo sembra di essere protesi verso l’oceano e il clima cambia repentino a seconda del vento.
Si percorrerà una splendida strada costiera con viste mozzafiato sull’oceano, ricca di monumenti antichi del primo cristianesimo e piccoli villaggi dove ancora si parla gaelico. Bellissime sono anche le lunghissime spiagge deserta come Inch Beach, dove fu girato il film “la figlia di Ryan”.  Sosta nel vivace porto di Dingle e possibilità di navigazione lungo la costa per ammirare la diversità della regione del Kerry e vedere, con un po’ di fortuna, i delfini, che hanno reso famosa questa località.  Conclusa questa splendida escursione naturalistica ci si dirige verso Tiperrary. Sosta fotografica alla Rocca di Cashel (visita solo esterna), una visione da sogno, soprattutto nella luce del tardo pomeriggio: una granitica forma rocciosa abbellita da torri, muri, merletti e torrette circondata da prati verdissimi. Arrivo in albergo: cena e pernottamento.

3 Agosto, mercoledì: TIPPERARY – KILKENNY – DUBLINO
Prima colazione in albergo e pranzo in corso di visite. Partenza per Dublino con sosta nella meravigliosa cittadina di Kilkenny, considerata uno dei gioielli medievali d’Irlanda, con il suo elegante castello, i vicoli stretti e le sue leggende di maghi e streghe che ancora incantano tutti. Passeggiata lungo le sue stradine acciottolate e i passaggi segreti, antichi di mille anni. Proseguimento per Dublino, la capitale irlandese, ricca non solo di monumenti e affascinanti quartieri, ma soprattutto di atmosfera, che si percepisce parlando con la gente, passeggiando lungo il Liffey e sorseggiando una Guiness nei tanti pub della città. Un luogo dal fascino senza tempo che ha ammaliato poeti e viaggiatori. Arrivo e inizio delle visite della città con la Cattedrale di San Patrizio, la più grande chiesa d’Irlanda, che secondo la leggenda, sorge sul punto in cui San Patrizio battezzava i pagani. In questa cattedrale, in cui spicca il contrasto tra l’austera facciata e la vivacità degli interni, sono seppellite oltre 500 personalità illustri di Dublino e dell’Irlanda tra cui anche Jonathan Swift, autore del famoso romanzo “I viaggi di Guliver”, nonché a lungo decano della chiesa. Si conclude la giornata con la Guiness Storehause, in assoluto il luogo più vistato d’Irlanda. Questo edificio di 7 piani, la cui struttura richiama quella di una pinta di birra, è diventata una delle principali attrazioni della città. Durante la visita viene spiegato la storia di questa birra e del suo fondatore. Bellissima è la vista che si gode dall’ultimo piano sulla città. Sistemazione in albergo: cena e pernottamento.

4 Agosto, giovedì: DUBLINO – BOLOGNA
Prima colazione in albergo e pranzo in corso di visite.  Giornata dedicata alla scoperta di altri aspetti di questa città giovane e dinamica, la cui fondazione risale ai celti. Panoramica in pullman della parte a nord del fiume, con i suoi monumenti civili: il General Post Office, l’O’Connell Street, la Custom House, il Phoenix Park, il più grande parco recintato d’Europa, che ospita una numerosa colonia di daini, e la parte a sud del fiume con le grandi piazze georgiane come Marrion Squalre, con la statua di Oscar Wilde, Grafton Street e i suoi negozi di lusso. Ingresso al Trinity College, la cui fondazione risale al XVI secolo, dove si sono formati i grandi uomini irlandesi e alla sua antica biblioteca, dove sarà possibile ammirare numerosi testi antiche, unici al mondo, tra cui spicca il libro di “Kells”, un manoscritto miniato risalente all’IX secolo. Non po’ mancare una passeggiata in Temple Bar, uno dei quartieri con molta personalità e fascino, piena di ristoranti e i tipici pub irlandesi. Le strette e intricate stradine di Temple Bar conservano la più pura essenza della città e costituiscono il maggior centro culturale e di ozio di Dublino.

In tempo utile trasferimento all’aeroporto per le operazioni di imbarco e la partenza con volo Ryan Air delle 19.40( volo non incluso nel pacchetto). Arrivo a Bologna alle ore 23.05.