Skip to main content
  • Categoria

Gli Etruschi in Maremma – I viaggi dell’archeologa con la dott.ssa Daniela Ferrari

Dal 14 al 16 aprile 2023

Partenze


Dal 14/04/2023
al 16/04/2023

durata: 3 giorni

€ 680.00

Dettaglio quota

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE   minimo 20 partecipanti           € 680

SUPPLEMENTO SINGOLA (camere in numero limitato)                                         € 60

La quota comprende: *viaggio in pullman G.T., pedaggi autostradali e parcheggi inclusi; *sistemazione in hotel 3 stelle in zona Marina di Grosseto, in camere doppie con servizi privati; *trattamento di pensione completa dalla cena del 1° giorno al pranzo del 3° giorno – bevande incluse (per persona: ½ lt acqua + ¼ vino – caffè NON incluso); *biglietto di ingresso al Giardino dei Tarocchi; *visita guidata con guida turistica locale al Giardino dei Tarocchi e a Capalbio; *archeologa in partenza da Bologna per approfondimenti storico-culturali durante il viaggio; *spese di gestione pratica comprensive di assicurazione annullamento e sanitaria (€ 20 – quota non rimborsabile in caso di cancellazione).

La quota non comprende: pranzo del primo giorno; tassa di soggiorno (indicativamente € 3 per persona); ingressi (indicativamente € 20 per persona per: MAAM di Grosseto, zona archeologica di Roselle, Parco Archeologico di Sovana, zona archeologica di Vetulonia // l’importo preciso verrà comunicato sul Foglio Notizie informativo pre-viaggio); mance ed extra di natura personale; tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La Quota Comprende”.

Nota: l’ordine delle visite potrebbe subire variazioni

ISCRIZIONI CON ACCONTO DI € 175 ENTRO IL 15 FEBBRAIO 2023

SALDO ENTRO IL 14 MARZO 2023

POSSIBILITA’ DI ISCRIZIONE CON PAGAMENTO ANCHE TRAMITE BONIFICO BANCARIO

INDICANDO COGNOME, NOME E VIAGGIO

IBAN UNICREDIT: IT 02 C 02008 02480 000002855440

1° giorno – venerdì 14 aprile 2023: BOLOGNA – GROSSETO – ROSELLE – ZONA MARINA DI GROSSETO

Orari e luoghi di partenza

  • Ore 6:30 da Bologna, autostazione Pens. 25
  • Ore 6:50 da Borgo Panigale, su via M.E. Lepido, angolo via Normandia davanti alla gelateria “La Baracca” (possibilità di parcheggio)

Sistemazione in pullman e partenza per raggiungere Grosseto, capoluogo della provincia omonima in Toscana. All’arrivo, visita con archeologa al MAAM – Museo Archeologico e dell’Arte della Maremma che occupa nel centro di Grosseto il Palazzo ottocentesco del Vecchio Tribunale e che, articolato su più piani, ospita reperti datati dal Paleolitico al Basso Medioevo, con particolare attenzione all’epoca etrusca e romana dell’antico sito di Roselle. Al termine della visita, tempo a disposizione per il pranzo libero. Trasferimento in pullman all’area archeologica di Roselle per la visita con archeologa all’area che conserva i resti dell’antico abitato. Fondata dagli Etruschi nel VII secolo a.C., fu poi conquistata dai Romani nel 294 a.C., guidati dal console Postumio Megello nell’89 a.C. Nonostante il successivo spopolamento durante la tarda età imperiale, nel IV secolo venne costruita una chiesa e Roselle divenne sede diocesana, fino a quando, nel 1138, la bolla di Papa Innocenzo II decretò il trasferimento della diocesi nella vicina Grosseto. Trascorreremo una giornata straordinariamente ricca dal punto di vista storico e archeologico, un vero e proprio “viaggio nel viaggio” che attraversa tutta la storia della Maremma, dalla preistoria alla nascita delle città etrusche, dalla conquista romana al Medioevo e fino all’età moderna. Terminate le visite, trasferimento in albergo in zona Marina di Grosseto. Cena e pernottamento.

2° giorno – sabato 15 arile 2023: escursione a SOVANA E CAPALBIO

Prima colazione in albergo. Sistemazione in pullman e partenza per Sovana: all’arrivo visita con archeologa al Parco Archeologico Città del Tufo. Inaugurato nel 1998, il Parco è nato per valorizzare e tutelare il patrimonio storico-culturale dell’area di Sovana e le testimonianze più importanti riguardano il periodo etrusco. Si visiteranno parte di una delle Vie Cava – percorsi stretti e tortuosi scavati a cielo aperto nelle colline di tufo, la cui funzione non è ancora stata chiarita – e la Necropoli etrusca, che presenta straordinarie architetture funerarie rupestri quali tombe a fronte colonnata, a edicola e a dado. Al termine delle visite, pranzo in agriturismo-focacceria in zona. Proseguimento in pullman per raggiungere Capalbio: incontro con la guida e visita al Giardino dei Tarocchi, creato a partire dal 1979 dalla scultrice franco-statunitense Niki de Saint Phalle, seguendo l’ispirazione avuta durante la visita al Parque Guell di Antoni Gaudí a Barcellona, poi rafforzata dalla visita al giardino di Bomarzo. Questo Giardino presenta ciclopiche sculture alte circa 12-15 metri ispirate agli Arcani Maggiori dei Tarocchi. Le sculture sono in acciaio e cemento ricoperte di vetri, specchi e ceramiche colorate. Proseguimento della visita al borgo medievale di Capalbio che conserva ancora intatte le caratteristiche dell’abitato racchiuso da mura. Un borgo dalla storia affascinante che ha raggiunto una fama nazionale derivata dalle frequentazioni di intellettuali e personalità dello spettacolo che lo hanno eletto a “buen retiro” per bellezza e tranquillità. Rientro in albergo, cena e pernottamento.

3 giorno – domenica 16 aprile 2023: VETULONIA – BOLOGNA

Prima colazione in albergo. Sistemazione in pullman e partenza per raggiungere Vetulonia, potente e ricca città dell’Etruria Marittima, strategicamente posta tra le Colline Metallifere e il Mar Tirreno. Visita con archeologa alle antiche Mura dell’Arce, imponenti blocchi di pietra interpretabili, secondo l’ipotesi più recente, come i resti del basamento ellenistico di un grande tempio, situato nella zona sacra più importante della città, l’Acropoli. A seguire visita al Museo Archeologico Isidoro Falchi, che conserva corredi funerari di età Villanoviana, risalenti al periodo Orientalizzante, che trova un naturale completamento nel percorso archeologico esterno che si sviluppa dal centro del paese, dove edifici medievali sono costruiti sulle mura etrusche, ai quartieri abitativi (Area Archeologica di Poggiarello Renzetti-Scavi Città) e ancora, più a valle, alla Tomba della Pietrera (nota bene: visita alla Tomba della Pietrera soggetta ad autorizzazione da parte della Sovrintendenza e pertanto da riconfermare). Al termine delle visite, pranzo in ristorante in zona. A seguire, sistemazione in pullman e partenza per il rientro, con arrivo a destinazione previsto intorno alle ore 20:00 (orario indicativo).