CHIAMACI
051/261036
Dove vuoi andare?
RICERCA VIAGGIO

TURCHIA - Le Chiese dell’Apocalisse – Cappadocia ed Istanbul

Partenza
dal 18/06/2019
al 26/06/2019
860.00 €
Dettaglio quota +
MINIMO 30  Partecipanti€ 860,00
Supplemento singola€ 200,00
Tasse aeroportuali - soggette a riconferma € 177,00
 

La quota comprende
Volo di linea Turkish Airlines Bologna/Istanbul/Izmir –Kayseri – Istanbul e Istanbul/Bologna; Franchigia bagaglio di Kg. 20; Sistemazione presso hotel 4/5 stelle in camere doppie con servizi privati; Trattamento di pensione completa: dalla cena del primo giorno, al pranzo dell’ultimo giorno; Ingressi come previsto nel programma; Pullman riservato per tutto il viaggio; Guida locale in lingua italiana per tutto il viaggio; Guida spirituale dall’Italia; Testo guida e borsa omaggio dell’agenzia; Polizza assicurativa annullamento e medico-bagaglio.

La quota non comprende
Bevande ai pasti; Mance agli autisti e alla guida locale; Tasse aeroportuali (come sopra riportato); Extra di natura personale e tutto quanto non espressamente indicato in “La quota comprende”.

DOCUMENTI: è necessaria la Carta d’Identità valida per l’espatrio o il passaporto.

STAMPA
SCARICA PDF
PROGRAMMA VIAGGIO
1° giorno: Martedì 18 Giugno: BOLOGNA - ISTANBUL - IZMIR

Ore 09.00 ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Bologna, disbrigo delle formalità d’imbarco e alle ore 11.15 partenza con volo di linea Turkish Airlines per Istanbul – pranzo servito a bordo. Arrivo previsto alle ore 14.45 proseguimento quindi alle ore 16.00 per Izmir con arrivo alle ore 17.10. All’arrivo, incontro con la guida locale e trasferimento in Hotel, cena e pernottamento.

2° giorno: mercoledì 19 Giugno: IZMIR- PERGAMO-TYATIRA-SARDI-IZMIR

Trattamento di pensione completa. Partenza per Pergamo, capitale della Misia. Visita dell’acropoli, costruita dagli Attalidi per essere la nuova Atene in Asia Minore e dell’Asklepieion, santuario dedicato ad Esculapio che fungeva da ospedale. Divenne famosissimo in epoca romana tant’è che gli stessi imperatori quali Adriano, Marco Aurelio e Caracalla lo utilizzarono. Proseguimento per Tyatira e sosta a Sardi, capitale della Lidia, sede si una delle Chiese dell’Apocalisse e che conserva il tempio di Artemide. Rientro a Izmir in hotel per la cena e il pernottamento.

3° giorno: giovedì 20 Giugno: IZMIR - KUSADASI

Trattamento di pensione completa. In mattinata visita di Izmir, l’antica Smirne, città gloriosa, capitale dell’Eolia con l’Agorà ricostruita da Marco Aurelio, il Museo archeologico e i resti della cittadella. Proseguimento per Efeso e sosta per la visita alla Basilica di San Giovanni dov’ è sepolto l’Evangelista. Arrivo a Kusadasi, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

4° giorno: Venerdì 21 Giugno: KUSADASI - AFRODISIAS - LAODICEA - PAMMUKALE

Trattamento di pensione completa. Partenza per Afrodisias e visita agli scavi, certamente tra i più suggestivi di tutta la Turchia, che hanno messo in luce reperti archeologici di un valore unico. Proseguimento per Laodicea che vide nascere una vivace comunità cristiana. Arrivo a Pammukale, e visita all’antica città di Ierapolis, capitale della Frigia al tempo di Costantino il Grande; che conserva una importante necropoli, il teatro ed il “Martyrion” di San Filippo. Visita poi alle “cascate pietrificate”. Infine sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

5° Giorno- Sabato 22 Giugno: PAMUKKALE-KONYA-CAPPADOCIA

Pensione completa. La mattina partenza per la Cappadocia via Konya. È l’antica Iconio del tempo di S. Paolo si visiterà la chiesetta a lui dedicata e gestita da due suore. La città è legata anche al fondatore dei Dervisci, Mevlana Celaleddin Rumi, un mistico musulmano contemporaneo di San Francesco che insegnò l’amore e la tolleranza e la grande lode a Dio con la danza e il canto. Si visita qui la sua tomba e il monastero con la caratteristica cupola a maioliche azzurre. Proseguimento per la Cappadocia con breve sosta lungo il percorso al caravanserraglio di Sultanhani (sec XIII). Arrivo in Cappadoccia in serata. Pernottamento in albergo.

6° Giorno - Domenica 23 Giugno: CAPPADOCIA

Giornata intera dedicata alla visita della Cappadocia, uno degli spettacoli più suggestivi ed interessanti che la Turchia offre. Visita della valle di Goreme, le descrizioni udite, le fotografie viste non possono rendere l’idea dell’affascinante paesaggio che si contempla, le Chiese Rupestri affrescate, insieme alle abitazioni troglodite creano un’ambiente quasi fantastico.  C’erano oltre 300 chiese nella Valle di Goreme.  Architettonicamente la forma più antica delle chiese rupestri é basilicale, talvolta persino con tre navate. Paesaggio e arte dell'iconografia Bizantina, una fusione unica al mondo...  Pranzo in ristorante. Sosta ai villaggi trogloditi: Uçhisar, dominata da una parete rocciosa piena di grotte d’abitazione con una suggestiva vista su tutta la zona. Zelve, Avanos, Avc?lar, con aspetti diversi uno dall'altro, Pinnacoli, Anfiteatri, Castelli in tufo. Cena e pernottamento in Cappadocia.

7° giorno - Lunedì 24 Giugno: CAPPADOCIA - ISTANBUL

Prima colazione in Hotel, proseguimento delle visite con la città sotterranea di Kaymakli, utilizzata dai cristiani per sfuggire alle invasioni arabe, pranzo anticipato e trasferimento in aeroporto Kayseri in tempo utile per la partenza alle ore 14.40 con volo di linea per Istanbul con arrivo alle ore 16.20. Imbarco sul pullman per iniziare la scoperta di questa splendida città conosciuta con il suo primo nome: Bizanzio, fondata da Byzas sul Bosforo, a cavallo di due continenti, attorno al Corno d’Oro. Costantino la fece capitale dell’impero nel 324, chiamandola Nuova Roma e dopo Costantinopoli. Quando nel 1453 cadde nelle mani ottomani, divenne la loro capitale fino al 1923, col nome Istanbul. Oggi é una moderna ed efficiente metropoli, con circa 15 milioni di abitanti, centro commerciale e culturale di tutta la nazione. Trasferimento in Hotel, cena e pernottamento.

8° giorno - Martedì 25 Giugno: ISTANBUL

Prima colazione e cena in albergo. Mattinata dedicata alla visita della città iniziando dell’Antico Ippodromo, costruito da Settimio Severo che diventò il centro della vita sociale cittadina, al tempo di Costantino il Grande; proseguendo con la Moschea Blu, del 1616, così nominata per il colore delle sue maioliche, con i suoi sei minareti e con la sua armonia architettonica é considerata un vero gioiello. A seguire, visita della basilica di Santa Sofia, capolavoro dell'architettura bizantina, costruita da Giustiniano, dedicata alla Sapienza Divina, passata alla storia come uno tra i più grandi capolavori per la sua grandiosa cupola. Pranzo in ristorante. Pomeriggio visita di San Salvatore in Chora, ex-chiesa, ex-moschea ed ora museo, unica per la ricchezza dei mosaici e degli affreschi bizantini che ancora lo adornano. La chiesa è originaria del V sec., mentre i mosaici e gli affreschi sono del XIV sec. Tempo libero al Gran Bazar, enorme centro commerciale orientale, strutturato come una vera e propria città dentro la città, da secoli conserva il suo fascino fiabesco con negozi di tappeti, di kilim, di gioielli e di vari altri prodotti di artigianato locale. Rientro in albergo. Cena e pernottamento.

9° giorno - Mercoledì 26 Giugno: ISTANBUL/BOLOGNA

Mattinata dedicata alla visita del palazzo di Topkapi, residenza imperiale dei sultani con una ricca collezione di porcellane cinesi ed il tesoro imperiale (al momento chiuso per lavori di ristrutturazione). I suoi ambienti, ben conservati, ricordano con il loro fascino l’atmosfera da ‘Mille e una notte’. Pranzo in ristorante. [Solo in caso ci fosse tempo a sufficienza: escursione facoltativa sul Bosforo]. In tempo utile trasferimento all’aeroporto e alle 16.20 rientro con volo diretto su Bologna con arrivo previsto alle 17.55.

VEDI DETTAGLIO COMPLETO
RICHIEDI INFORMAZIONI