petronianaviaggi it ' url ' 001
petronianaviaggi it ' url ' 002
petronianaviaggi it ' url ' 003
CHIAMACI
051/261036
Dove vuoi andare?
RICERCA VIAGGIO

Romantica ALVERNIA dal 4 all'11 luglio 2020

Partenza
dal 04/07/2020
al 11/07/2020
1340.00 €
Dettaglio quota +
Quota di partecipazione minimo 20 partecipanti     € 1.340,00
                                                               minimo 30 partecipanti    € 1.200,00
Supplemento singola     €   320,00

LA QUOTA COMPRENDE: *viaggio in pullman G.T., incluso pedaggi autostradali e parcheggi; *sistemazione in alberghi 3 stelle, in camere doppie con servizi privati; *trattamento di mezza pensione: prima colazione e cena; *accompagnamento di MONTANARI MARISA, guida nazionale francese esperta di Alvernia; * funicolare per le Puy de Sancy; *cremagliera per Puy de Dom; *Spese di gestione  pratica, incluso assicurazione contro annullamento e sanitaria, obbligatorie e non rimborsabili: € 30.00)
 
LA QUOTA NON COMPRENDE: i pranzi, le bevande ai pasti, gli ingressi (da prevedere circa € 30.00), eventuale navigazione sul lago di Chambery; tasse di soggiorno, mance ed extra di natura persole; *tutto ciò che non è compreso alla voce la quoto comprende
 
ISCRIZIONI CON PAGAMENTO DI UN ACCONTO DI € 350.00 ENTRO IL 15 APRILE 2020
SALDO UN MESE PRIMA DELLA PARTENZA
 
POSSIBILITA’ DI ISCRIZIONE CON PAGAMENTO ANCHE   TRAMITE BONIFICO BANCARIO INDICANDO COGNOME, NOME E  VIAGGIO    -
IBAN  CA RI CE:  IT 65 G 06115 02400 000000001951 
 
 
STAMPA
SCARICA PDF
PROGRAMMA VIAGGIO
4 Luglio, sabato: BOLOGNA - CHAMBERY - LIONE
Di buon mattino partenza da Bologna, autostazione/pensilina 25. Via autostrada ci si dirige verso Torino e la Francia. Sosta a Chambery, città d’arte e di storia nel cuore delle Alpi, che fu principale residenza di Casa Savoia. All’arrivo piacevole passeggiata e tempo a disposizione per il pranzo libero, indi proseguimento per Lione, seconda città di Francia e capoluogo della regione Rodano-Alpi. Sistemazione in albergo per cena e pernottamento.
5 Luglio, domenica: LIONE - VICHY - CLERMONT FERRAND
Prima colazione in albergo e visita di questa città geograficamente unica perché racchiusa nell’ansa di due fiumi, il Rodano e la Saone: molto interessanti sono la cattedrale romanico-gotica di Sanit Jean e una passeggiata nei vicoletti medievali e nei passaggi segreti, chiamati  ”traboules” del quartiere della Vieux Lyon, che ebbero un ruolo importante durante le Resistenza francese.  Dopo un breve tempo per il pranzo libero ripresa del viaggio verso l’Alvernia, una regione nel centro della Francia il cui paesaggio è stato modellato dall’attività vulcanica di 30 milioni di anni fa: crateri immensi, colline dolci, picchi montuosi la rendono una zona spettacolare, oltre che un patrimonio unico in Europa. Sosta a Vichy, celebre e nota località termale che sorge sul fiume Allier, nota fin dall’epoca gallo romana per le proprietà benefiche e terapeutiche delle sue sorgenti, apprezzata da personaggi di grande fama come Napoleone III e Madame de Sevigné, che conserva del suo antico splendore una prestigiosa varietà architettonica, eclettica e raffinata. Arrivo in serata a Clermont Ferrand, capoluogo della regione e patria dell’insigne matematico e filosofo del ‘600, Blaise Pascal. Sistemazione in albergo per cena e pernottamento.
6 Luglio, lunedì: CLERMONT FERRAND - ISSOIRE - BRIOUDE - LE PUY VELAY
Prima colazione in albergo e partenza per il villaggio di Issoire, nei pressi del quale sorge una delle principali chiese romaniche d’Alvernia: la chiesa di Saint Austremoine. Bellissima e armonica è la sua abside: una  “summa” dello stile di questa zona con i suoi capitelli, le lesene, gli archi, le decorazioni musive e le sculture. Interessante anche l’interno con i capitelli e il dipinto del Giudizio Universale del XV secolo. La mattinata proseguirà con un’altra chiesa romanica, la più grande dell’Alvernia che sorge presso la località di Brioude. Questo edificio, coni suoi 75 metri di lunghezza è veramente imponente e armonioso. Quello che colpisce una volta entrati sono i colori delle pietre usati per la costruzione, tutti chiari, che conferiscono all’insieme un’aria di serenità; anche i capitelli sono molto belli, decorati con scene tratte da episodi del Vecchio e del Nuovo Testamento. Tempo a disposizione per il pranzo libero. La giornata si concluderà a Le Puy Velay, particolare cittadina famosa per il suo singolare paesaggio di picchi vulcanici, per l’architettura dei suoi edifici e per essere meta di pellegrinaggi, qui infatti passa una via di pellegrinaggio che porta a Santiago di Compostela. La cittadina di modeste dimensioni è dominata da due pinnacoli di roccia che si ergono alti come funghi sopra il paese: su una cima sta abbarbicata la chiesetta di San Michele dell’XI secolo, mentre sull’altra svetta un’enorme statua di Notre Dame de France, ottenuta con la fusione dei cannoni nemici catturati durante la guerra di Crimea. Ai loro piedi si trova un’originale e notevole cattedrale romanica, punto di partenza dei pellegrini verso Santiago. Al termine della visita sistemazione in albergo: cena e pernottamento. 
7 Luglio, martedì: LE PUY VELAY - VIADUC DE GARABIT - ST FLOUR - AURILLAC
Prima colazione in albergo e pranzo libero in corso di escursione. La meta finale di questa giornata sarà Aurillac che si raggiungerà nel tardo pomeriggio. Lungo il percorso sosta fotografica al Viaduc de Garabit, un ardito ponte ad arco in ferro che varca la vallata del fiume Truyére, costruito dal 1880 al 1884 su progetto dell’ingegnere Gustav Eiffel e visita di Saint Flour, località insignita del marchio “Paese d’Arte e di storia”, arroccata su uno sperone roccioso, che possiede molti tesori storici ed artistici, legati al suo passato di capoluogo religioso dell’Alta Alvernia. Arrivando si potrà avere una bella vista sulla città alta, con i suoi bastioni naturali di origine vulcanica e le fortificazioni medievali. Molto piacevole è passeggiare nel suo centro caratterizzato da pittoreschi vicoli, porte fortificate, bei palazzi nobiliari e visitare la Cattedrale di Saint Pierre, un edificio gotico in pietra lavica nera, famoso per il suo grande Cristo in legno di noce, il “Beau Dieu noir”, probabilmente realizzato nel XII secolo. Infine Aurillac, antico capoluogo dell’Alta Alvernia, le cui origini risalgono all’epoca gallo-romana, situata ai piedi delle montagne del Cantal e sulle rive di un piccolo fiume che le conferisce un fascino particolare. All’arrivo sistemazione in albergo per cena e pernottamento.
8 Luglio, mercoledì: AURILLAC - SALERS - ARGENTAT SUR DORDOGNE - COLLONGES LA ROUGES - BRIVE LA GALLARDE
Prima colazione in albergo e pranzo libero in corso di visite. Dopo una piacevole passeggiata nel centro cittadino partenza per Saler, uno dei più bei villaggi di Francia, situato tra i monti del Cantal i cui edifici testimoniano un grandioso passato di città giudiziaria. Il suo attuale aspetto è quello di una città del XV/XVI secolo: notevole è la sua grande piazza con belle case in pietra vulcanica scura, affiancate da torrette ad aggetto. Al termine della visita partenza verso Brive Gallarde facendo alcune soste lungo il percorso per ammirare  Argentat sur Dordogne, borgo tipico dell’alta valle della Dordogna, chiamata “capitale dei gabarrieri” per le sue imbarcazioni dal fondo piatto, utilizzate per il commercio del legno, dalle belle case dai tetti di pietra e ornate da balconi di legno che si affacciano sul lungofiume e Collonges la Rouge, un paesino medievale incredibilmente ben conservato e costruito esclusivamente con la pietra del luogo, l’arenaria rossa, che gli conferisce quella sfumatura tipica che le è valsa il nome di “la Rossa”, circondato da una piacevole e verdeggiante campagna piena di castagni e di noci. All’arrivo passeggiata per ammirare il vecchio mercato dei cerali e dei vini, le piazze, la chiesa fortificata e le sue torri. Arrivo in serata a Brive la Gaillarde, accogliente e affascinante città, famosa per il suo mercato che si svolge tre volte la settimana, cantato da Georges Brassens e punto di riferimento per la gastronomia locale. Cena e pernottamento in albergo.

 
9 Luglio, giovedì: BRIVE LA GALLIARDE - CHATEAU DE VAL - LE MONT DORE - LE PUY DE SANCY - 10 CLERMONT FERRAND
Prima colazione in albergo e prima di lasciare la cittadina breve passeggiata al mercato, indi partenza per Chateau de Val, bellissimo edificio medievale del XIV/XV secolo, composto da sei torrette decorate da piombatoie, che sorge su una penisoletta circondato dalle acque tranquille di un lago (visita solo esterna). Proseguimento per Le Mont Dore, rinomata stazione termale già nota ai romani e stazione di sport invernali, circondata da uno splendido massiccio montuoso. Visita a un complesso termale in stile neo bizantino e proseguimento per il vulcano estinto Le Puy de Sancy, la più alta vetta della Francia centrale, che si raggiunge con una salita in funivia e da dove si può godere di una vista fantastica che spazia dall’Alvernia, fino alle Alpi del Delfinato (tempo meteorologico permettendo). Pranzo libero in corso di visite. Arrivo in serata a Clermont Ferrand: sistemazione in albergo per cena e pernottamento.
10 Luglio, venerdì: CLERMONT FERRAND - LE PUY DE DOME - CHAMBERY
Prima colazione in albergo e visita dei luoghi più significativi di questa città attraverso una passeggiata nel centro caratterizzato da palazzi aristocratici, fontane e strade pedonali fino a giungere alla cattedrale di Notre Dame de  l’Assomption, opera gotica costruita in pietra lavica nera di Volvic, con splendide vetrate antiche o la basilica romanica di Notre Dame du Port, riconosciuta dall’Unesco come patrimonio dell’umanità, con il suo magnifico coro ornato di capitelli scolpiti e la cripta con la Vergine Nera. Lasciata Clermont ci si dirige verso uno dei punti più emblematici dell’Alvernia, le Puy de Dom, che con i suoi 1465 metri di altezza è il vulcano più alto della catena dei Puys. Situato nel cuore del Massiccio Centrale, nei monti Dome, questo picco è stato riconosciuto come Grand Site de France. Attraverso un percorso in cremagliere si giunge sulla sommità, dove si trovano le rovine di un tempio gallo romano dedicato a Mercurio e da dove si gode di un panorama mozzafiato. Pranzo libero. Nel pomeriggio inizio del viaggio di rientro con sosta a Chambery. Sistemazione in albergo: cena e pernottamento.
11 Luglio, sabato: CHAMBERY - ABBAZIA DI HAUTECOMBE - BOLOGNA
Prima colazione in albergo e pranzo libero in corso di viaggio. Mattinata dedicata alla visita dell’abbazia reale di Hautecombe, che sorge a strapiombo sul romantico lago di Bourget e fu luogo di sepoltura dei principi di casa Savoia. Al termine inizio del viaggio di rientro per raggiungere le località di partenza in serata.
VEDI DETTAGLIO COMPLETO
RICHIEDI INFORMAZIONI