CHIAMACI
051/261036
Dove vuoi andare?
RICERCA VIAGGIO

NEW ORLEANS, LA LOUISIANA E IL PERCORSO DEI DIRITTI CIVILI IN ALABAMA

Partenza
dal 25/10/2019
al 03/11/2019
3370.00 €
Dettaglio quota +
MINIMO 20  Partecipanti€ 3370.00
MINIMO 25  Partecipanti € 3170.00
SUPPLEMENTO SINGOLA€   750.00 
Tasse aeroportuali€ 330.00
VISTO DI INGRESSO
NEGLI USA ( ESTA ) 
€ 20.00
 ASSICURAZIONE SANITARIA
INTEGRATIVA   
 € 138.00

LA QUOTA COMPRENDE: *Volo di linea da Bologna ad Atlanta, via Parigi e da New Orleans a Bologna via Atlanta e Parigi; *franchigia bagaglio di 20 kg; *Pullman a disposizione da Atlanta a New Orleans e per gli spostamenti previsti dal programma a New Orleans, incluso vitto e alloggio dell’autista, parcheggi, pedaggi, ecc; *sistemazione in alberghi 3 stelle in camere doppie con servizi privati; *trattamento di mezza pensione: prima colazione e cena come specificato in programma ( le cene potranno essere in albergo o in ristorante vicino secondo disponibilità); ingressi a parchi e siti come da programma; *guida locale per tutta la durata del viaggio negli USA; *Assistenza dell’agenzia per tutta la durata del viaggio;  * facchinaggio negli alberghi (un collo a testa ); *Spese di gestione pratica, incluso assicurazione annullamento e sanitaria ( con copertura fino a € 30.000), obbligatorie e non rimborsabili per un valore di € 80.00

LA QUOTA NON COMPRENDE: *Tasse aeroportuali, *Assicurazione sanitaria integrativa *i pasti come indicato in programma; *Bevande ai pasti; *Mance obbligatorie: USD 120.00; *Ulteriori ingressi non previsti dal programma, *I biglietti del traghetto e dell’autobus a New Orleans;*Extra di natura personale;

PREISCRIZIONI CON ACCONTO DI € 200.00 ENTRO IL 30 MARZO 2019

ACCONTO DI € 1000.00 ENTRO IL 29 MAGGIO 2019; SALDO ENTRO IL 09  SETTEMBRE  19

 

SCALETTA DELLE PENALITA’ CHE VERRANNO APPLICATE IN CASO DI ANNULLAMENTO:

ENTRO IL 29 MAGGIO 19:  NESSUNA PENALE IN CASO DI ANNULLAMENTO

DAL 30 MAGGIO AL 9 OTTOBRE 19: PENALE EUR 1200,00

DAL 10 SETTEMBRE 19 : PENALE 100% DELLA QUOTA DEL VIAGGIO

In caso di annullamento per problemi di salute, non esistenti al momento della prenotazione, tali importi verranno rimborsati dall’assicurazione   multirischio, inclusa in quota.

NOTA BENE

DOCUMENTI: PER RECARSI NEGLI STATI UNITI ALL’INTERNO DEL PROGETTO “VIAGGIO SENZA VISTO” CON RELATIVA AUTORIZZAZIONE ESTA OCCORRE ESSERE IN POSSESSO DI PASSAPORTO ELETTRONICO. Vi invitiamo a controllare l’idoneità del vostro passaporto presso la Questura al fine di ottenere le informazioni richieste. E’ richiesta inoltre scansione del Passaporto al momento dell’iscrizione.

PER QUANTI SI SONO RECATI IN IRAN, IRAQ, SUDAN, SIRIA, LIBIA, SOMALIA E YEMEN A PARTIRE DAL 1° MARZO 2011 E’ NECESSARIO RICHIEDERE VISTO DI INGRESSO “NON IMMIGRANTE” PER GLI STATI UNITI. 

STAMPA
SCARICA PDF
PROGRAMMA VIAGGIO
25 Ottobre, venerdì: BOLOGNA - PARIGI - ATLANTA
Ritrovo in aeroporto in tempo utile per operazioni di imbarco e partenza con volo di linea Air France per Parigi delle ore 9.35. Cambio aeromobile e proseguimento con volo delle ore 13.50 per Atlanta, capitale e principale città della Georgia. Città famosa per il film “Via con il Vento”, per la CNN e la Coca Cola, ha dato i natali a Martin Luther King e a Jimmy Carter. Arrivo alle ore 17.15; operazioni di dogana, incontro con la guida, sistemazione in pullman e trasferimento in albergo. Sistemazione nelle camere riservate, cena libera e pernottamento.

Il percorso dei diritti civili - Fino a metà degli anni '60 in molti stati degli USA erano in vigore leggi che discriminavano duramente la popolazione nera , negando loro i più elementari diritti civili. La lotta dei neri d'America per l'emancipazione, per l'affermazione dalla propria dignità e delle proprie origini fu uno dei grandi episodi della storia degli anni Sessanta. Questo percorso vuole mettere in risalto le tappe fondamentali della lunga “marcia” pacifica che ha visto tanti uomini e donne impegnati fino al dichiarazione del Civil Right Act (1964), pacchetto di leggi approvato negli Stati Uniti allo scopo di porre fine alle discriminazioni basate su razza, colore della pelle, religione e nazionalità d'origine. È ritenuta la legge più importante in materia di diritti civili del XX secolo.

26 Ottobre, sabato: ATLANTA - SELMA
Prima colazione in albergo e pranzo libero in corso di visite. Mattinata dedicata alla visita delle principali attrazioni di questa città: il Campidoglio della Georgia, bell’edificio neoclassico davanti al quale si trova la statua di Jimmy Carter, il Centro Martin Luther King, sorto intorno al luogo in cui è nato il grande leader nero, il Parco Olimpico, un’area verde nel centro città. Al suo interno si trova la Fountain of the Rings, la fontana interattiva più grande del mondo. Non ha la classica forma di una fontana perché riproduce i cinque cerchi olimpici posizionati su una pavimentazione dove quattro volte al giorno dagli anelli spuntano getti d’acqua, il tutto con sottofondo musicale e il CNN Center, quartier generale della rete TV via cavo, che trasmette notiziari in tutto il mondo. Concluse le visite partenza per Selma, un piccolo centro abitato sviluppatosi su un’ansa dell’Alabama River, che non sembra tanto cambiato dal 1963, anno in cui divenne famoso in tutto il mondo per la sua terribile Domenica di sangue. Sosta all’Edmundus Pettus Bridge, il ponte da cui partì la marcia dei diritti; Visita al National Voting Right Museum, che conserva foto, cimeli e filmati d’epoca legati alla lotta per l’ottenimento del diritto di voto e, nella zona nera alla Brown Chapel Ame Church, chiesa in cui Martin Luther King tenne uno dei suoi discorsi più toccanti e da cui partì effettivamente la marcia << Io ho un sogno. Che un giorno proprio qui in Alabama, i bambini e le bambine nere daranno la mano ai bambini e alle bambine bianche, come fratello e sorella>>. Al termine sistemazione in albergo per cena e pernottamento.
27 Ottobre, domenica: SELMA - MONTGOMERY
Prima colazione in albergo e pranzo libero in corso di visite. Attraverso l’Edmund Pettus Bridge ci si accinge a percorrere la Historic Route che ricalca fedelmente il percorso della marcia di Martin Luther King fino a Montgomery, la capitale dell’Alabama, una città vitale e affascinante, a metà strada tra la dimensione urbana e quella di provincia. Montgomery è una vecchia città del sud ricca di storia in cui si stratificano grandi personaggi e avvenimenti, ricca della musica del sud. Montgomery concentra personaggi e avvenimenti cruciali per la storia d’America come poche altre città negli Stati Uniti. Qui è stata proclamata la secessione degli Stati Confederati del Sud ed è passata la guerra civile, qui si sono combattute le più importanti battaglie per i Diritti Civili, che hanno visto protagonisti Rosa Parks e Martin Luther King. Visita allo State Capitol, ovvero il Campidoglio dell’Alabama, è il luogo dove sono ufficialmente nati gli Stati Confederati d’America con la proclamazione della Secessione, e di conseguenza dove il presidente confederato Jefferson Davis esercitava il suo ruolo di anti-eroe di Lincoln, visto che per alcuni anni è stato anche il Campidoglio della Confederazione. Di fronte alla sua cupola si è conclusa la storica marcia da Selma a Montgomery per i Diritti Civiliguidata da Martin Luther King, che ottenne un fondamentale traguardo, la firma del Voting Right Act, per dare finalmente un reale diritto di voto alla popolazione nera, si proseguirà con il  centro storico, costituito da un pugno di isolati con edifici originali dell’800, un luogo dove si può ammirare la rievocazione delle professioni e gli strati della società del sud e infine il Rosa Parks Library e Museum, che ricorda come nel 1955 Rosa Parks, una signora tanto dolce quanto determinatasi è rifiutata di cedere il posto sull’autobus a un bianco. Il suo NO ha messo in moto qualcosa di molto più grosso di lei. È stato l’inizio della battaglia per abolire la segregazione razziale negli Stati Uniti del sud: prima il boicottaggio degli autobus a Montgomery, poi la marcia insieme a Martin Luther King da Selma a Montgomery,  Rosa è diventata un simbolo e un punto di riferimento per il movimento dei Civil Rights. Al termine sistemazione in albergo per cena e pernottamento.
28 Ottobre, lunedì: MONTGOMERY - MOBILE
Prima colazione in albergo e pranzo libero in corso di visite. Partenza per Mobile, vivace città portuale che si affaccia sul Golfo del Messico, fondata dai francesi nel 1702, che unisce una simpatica miscellanea di influenze spagnole, francesi, britanniche, creole e africane, che in gran parte si riflettono nella sua architettura e ancora di più nella sua cultura. I suoi edifici storici sono molti e spiccano per le loro differenze, dal coloniale spagnolo, al vittoriano con grandi palazzi e chiese imponenti. In più si vanta di ospitare musei curiosi, come quello della Seconda Guerra Mondiale, o quello del Carnevale e giardini lussureggianti come i Bellingrath Gardens. Mobile è anche famosissima per le sue coltivazioni di ostriche pregiate. All’arrivo passeggiata nel centro storico e tempo per visitare uno dei particolari musei della città. Sistemazione in albergo per cena e pernottamento.
29 Ottobre, martedì: MOBILE - HONEY ISLAND SWAMP - NEW ORLEANS
Prima colazione in albergo e pranzo libero in corso di visite. Partenza verso la Louisiana e sosta alla palude di Honey Island Swamp. Le paludi sono un tratto caratteristico del paesaggio della Louisiana. E intorno a New Orleans se ne trovano diverse. La Honey Island Swamp non sarà la più estesa del territorio, ma ha dalla sua il fatto di essere una delle paludi meno alterate dalla presenza dell’uomo di tutta la nazione. Qui potrete godervi la natura nella sua forma più primordiale e incontaminata. Gli amanti del mistero saranno entusiasti di sapere che in questa palude una leggenda narra che si aggiri l’Honey Island Swamp Monster, alto oltre due metri, dagli occhi gialli e dall’odore nauseabondo. Al termine della visita proseguimento per New Orleans. All’arrivo sistemazione in albergo e prima panoramica del centro con una passeggiata per entrare in sintonia con l’allegria di questa bella città. Cena e pernottamento.

Mitica città sulle sponde del Mississippi, New Orleans è un miscuglio di culture molto diverse fra loro che desta un’attrazione che spesso si rivela fatale. Fondata il 1 Novembre 1718 dagli uomini della Compagnia del Mississippi che le diedero questo nome in onore a Filippo II di Orleans, principe di Francia, New Orleans è considerata una “città mito” per il sapore particolare che la contraddistingue: un sapore francese ed americano al tempo stesso, ma soprattutto “nero”, perché questo luogo ha accolto i primi neri provenienti dal Senegal, che hanno contribuito moltissimo alla nascita e allo sviluppo della musica Jazz.

30 Ottobre, mercoledì: NEW ORLEANS
Prima colazione in albergo e pranzo libero. Visita della città con i suoi caratteristici quartieri e palazzi ed in particolare il Quartiere Franceseconosciuto per la sua mescolanza di architetture. La storia di New Orleans inizia qui quando, nel 1718, i coloni francesi fondarono un piccolo borgo. Tra queste vie, nei secoli, si sono avvicendate numerose dominazioni, dalla spagnola alla creola fino all’anglosassone, che hanno costituito un bagaglio di tradizioni quanto mai ricco. Il modo migliore per assaporarne l’atmosfera è raggiungere Bourbon Street, la principale via del centro, dove nei night sarà possibile assistere a  concerti jazz, la musica nera nata come canto di libertà degli afroamericani.  Proseguimento con il French Market, uno dei più grandi mercati cittadini, pronto ad accogliere i visitatori  con le specialità delle cucine cajun e creola, offrendo un viaggio nei sapori del profondo sud degli Stati Uniti. Lasciato il regno del gusto, ci si dirigerà  verso il Warehouse District, l’anima creativa di New Orleans. Negli anni Ottanta del Novecento, questo quartiere sulla sponda est del Mississippi è diventato il distretto degli artisti, con parecchie gallerie che ancora si susseguono su Julia Street. Pomeriggio dedicato a il Garden District, il ricco quartiere fondato dai coloni anglo-americani che acquistarono la Louisiana dai francesi. L’incantevole sobborgo è un insieme di palazzi liberty con giardini ben curati, tra cui spicca la George Washington Cable House: qui visse lo scrittore che, con i suoi libri incentrati sulle tradizioni creole, ispirò persino Mark Twain. Per questa visita si utilizzerà il Tram di Saint Charles: con gli originali sedili in mogano e i raccordi in ottone, è un simbolo della città da 150 anni. Rientro in albergo, cena in ristorante e pernottamento.
31 Ottobre, giovedì: ESCURSIONE NELLA REGIONE DELLE PLANTATIONS
Prima colazione in albergo e pranzo in ristorante in  corso di visite. Giornata dedicata a un tratto della Great River Road, il tratto finale di una delle più antiche strade degli Stati Uniti, che segue il corso del Mississippi: in percorso emozionante che porta indietro nel tempo quando quest’area era disseminata di un numero incredibili di piantagioni ed era una delle zone più ricche della regione. Visita di due delle numerose ville padronali che si trovano qui. Si inizia con la Whitney Plantation, una vecchia piantagione di schiavi, che apre le sue porte ai visitatori per la prima volta in 262 anni. Attraverso le sue mostre, le statue di schiavi, le sue ricostruzioni, è la prima piantagione a concentrare i suoi contenuti solo sulla schiavitù. Centocinquanta anni fa, si trovava in questo luogo una piantagione di canna da zucchero dove venivano impiegati un centinaio di schiavi. Con un’area di 1.700 ettari, era una delle più grandi del suo stato. Poco prima della fine del millennio, nel 1998, un avvocato professionista John Cummings acquistò la proprietà per ripristinare la piantagione affinchè potesse diventare un monumento contro la schiavitù. La visita tocca la casa del padrone (Big House), le cabine degli schiavi, la chiesa, la cucina per capire ciò che era la vita in una piantagione, le condizioni di vita degli schiavi e il loro rapporto con i padroni. Si prosegue con la visita alla Oak Alley Plantation, in assoluto la più bella piantagione della Luisiana. La splendida dimora, costruita nel 1839 è collegata all’argine che nasconde il Mississippi da uno scenografico viale di querce secolari, che creano un suggestivo tunnel naturale. All’interno della villa la visita sarà accompagnata da guide che indossano gli abiti del periodo del massimo splendore della zona e che ci riportano sul set cinematografico di << Via con il Vento>>. Rientro in albergo. Cena libera e pernottamento.
1 Novembre, venerdì: NEW ORLEANS
Prima colazione in albergo e pranzo libero. Mattinata dedicata ad Algiers, il secondo più antico quartiere di New Orleans, che si trova sulla Banchina orientale del Mississippi. Algiers venne fondata nel 1719 solo un anno dopo la fondazione di New Orleans. I primi coloni ad arrivare ad Aligiers furono i Francesi, seguiti dagli Spagnoli che unitamente agli schiavi bonificarono il villaggio.

Con una breve corsa a bordo di un traghetto, da Canal Street si raggiunge Algiers Point, il luogo in cui stazionavano gli schiavi importati, prima di essere venditi al mercato, da dove si ha una vista meravigliosa della città e del Mississippi. Qui si può ancora assaporare l’atmosfera del villaggio, che oggi come un tempo attira tanti artisti e musicisti. Passeggiata lungo la Jazz Walk of Fame, una <> immersa nel verde che celebra le leggende del Jazz a New Orleans, infatti ogni lampione reca il marchio dei grandi nomi di questa corrente musicale (Louis Armstrong, Danny Barker e molti altri ancora).  Rientro nel centro di New Orleans e pomeriggio a disposizione per visite individuali. La città vanta diversi musei tra cui spicca il NOMA, il New Orleans Museum Art, che vanta pezzi d’arte da tutto il mondo, da Picasso a Kandinsky a Mirò, passando per l’arte africana e quella asiatica, per arrivare a Modigliani. Il museo è accompagnato dallo Sculpture Garden, bel giardino arricchito da sculture. Cena animata da musica, navigando su battello a pale lungo il Mississippi. Pernottamento in albergo.

2 Novembre, sabato: NEW ORLEANS - ATLANTA - PARIGI
Prima colazione in albergo e mattinata a disposizione per le ultime visite e gli acquisti. Pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per l’aeroporto in tempo utile per le operazioni di imbarco e partenza con volo di linea per Atlanta delle ore 18.26 con arrivo alle ore 21.02. Cambio aeromobile e ripresa del viaggio alle ore 23.59. Cena e pernottamento a bordo.
3 Novembre, domenica: PARIGI - BOLOGNA
Arrivo a Parigi alle ore 13.25 e imbarco per il volo per Bologna con arrivo previsto alle ore 17.20
VEDI DETTAGLIO COMPLETO
RICHIEDI INFORMAZIONI