CHIAMACI
051/261036
Dove vuoi andare?
RICERCA VIAGGIO

LIBANO

INFORMAZIONI GENERALI

Il Libano, ha visto negli ultimi anni un graduale rafforzamento del turismo tornando ad essere un polo di attrazione non indifferente grazie alle bellezze che custodisce, un fascino conservato nelle sue antiche città caratterizzate da meravigliose forme di architettura islamica, da preziosi siti archeologici e dalla tradizionale ospitalità della popolazione locale. Le città antiche, le rovine di epoca romana, le lussuose località sciistiche sono solo una parte dell'immenso tesoro racchiuso all'interno del Libano, una terra così piccola ma altrettanto piena di angoli di storia.

E' uno dei paesi più piccoli del mondo, misura approssimativamente 180 km da nord a sud e 50 km da est a ovest. Malgrado tali modeste dimensioni è caratterizzato da regioni geografiche completamente differenti: il suo territorio è prevalentemente montuoso ma lungo la costa è presente una stretta pianura, mentre nell'interno s'innalzano due elevate catene montuose parallele, quelle del Libano e dell'Antilibano, che sono tra loro separate dalla valle della Beqaa, fossa tettonica di sprofondamento, la parte più settentrionale della Rift Valley, continuazione della depressione del Mar Rosso e del Mar Morto.

Un Paese che è stato stato per millenni un punto di incontro tra civiltà differenti, ognuna dotata di identità distinta. In virtù di questo scoprirete come riesca ad offrire un panorama culturale particolarmente ricco. La cultura libanese è molto influenzata da una matrice islamica a cui si aggiungono però influssi di origine fenicia, greca, romano-egizia e francese, che si fondono tra loro per creare un interessante produzione di artigianato, di pittura, musica, danze e letteratura. Numerosi festival sono organizzati durante il periodo estivo, spesso all'interno di monumenti e siti archeologici. Il programma di questi festival comprende generalmente un mix di spettacoli teatrali, opera lirica, musical, concerti di musica classica e musica pop.

COSA VEDERE

Siti Unesco:
Anjar, Baalbek, Byblos, Ouadi Qadisha (the Holy Valley) and the Forest of Cedars of God(Horsh Arz el-Rab), Tyre.

DOCUMENTI

Visti ingresso: obbligatorio. I cittadini dell’UE possono ottenere il visto alla frontiera d’ingresso aeroportuale 
Per il rilascio del visto d’ingresso alla frontiera è necessario:
  1) essere in possesso di biglietto aereo di ritorno qualora l’ingresso avvenga all’aeroporto;
  2) essere in possesso di passaporto con validità superiore ai sei mesi.
L’ingresso nel Paese non è consentito ai titolari di passaporto israeliano o qualora, su passaporto di altra nazionalità (inclusi quelli italiani), sia stato apposto un visto d’ingresso in Israele (i controlli alla frontiera sono molto meticolosi).

NORME SANITARIE

Nessuna vaccinazione è attualmente richiesta. Vi consigliamo di portare con voi, oltre ai medicinali solitamente usati, anche una piccola scorta di farmaci contro disturbi intestinali, mal di testa, raffreddori.
 
RICHIEDI INFORMAZIONI

Petroniana

Vai al BLOG