CHIAMACI
051/261036
Dove vuoi andare?
RICERCA VIAGGIO

ISRAELE & GIORDANIA - Accompagnato dal Prof. Paolo Cova

Partenza
dal 29/12/2019
al 07/01/2020
2.10 €
Dettaglio quota +
MINIMO 30  Partecipanti€ 2.095,00
SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA€ 450,00
TASSE AEROPORTUALI (da riconfermare all'emissione dei biglietti)  € 143.00

 
LA QUOTA COMPRENDE:      
  • Passaggio aereo con volo di linea LH/OS: Bologna/Francoforte/Tel Aviv ed Amman/Vienna/ Bologna;
  • Franchigia bagaglio di Kg. 23;
  • Trasferimenti da e per l’aeroporto sia in Israele che in Giordania;
  • Pullman G.T. riservato sia in Israele che in Giordania per tutto il viaggio;
  • Sistemazione presso hotel 2° categoria in Israele – 5* a Petra e 4* al Mar Morto, e Campo tendato nel Wadi Rum in  “Deluxe Tend”(bungalow)con servizi privati;
  • Tasse d’uscita da Israele e dalla Giordania
  • Trattamento di pensione completa: dalla 1° colazione del secondo giorno al pranzo dell’ultimo giorno;
  • Accompagnatore culturale: Prof. Paolo Cova;
  • Guida in lingua italiana in Israele e Giordania;
  • Visite ed escursioni come da programma, incluse entrate ai musei o siti archeologici;
  • Testo guida Israele e alcune brochure per la Giordania;
  • Polizza Assicurativa medico/bagaglio e Contro Annullamento Viaggio;
  • Borsa omaggio agenzia
 
 
LA QUOTA NON COMPRENDE:
  • Bevande ai pasti – l’acqua del rubinetto è sempre servita e gratuita;
  • * Le tasse aeroportuali potrebbero subire variazioni fino al momento dell’effettiva emissione del biglietto aereo;
  • Mance indispensabili in Medio oriente per ottenere un buon servizio –l’ammontare verrà indicato nel Foglio Notizie prima della partenza, perchè definite in base al numero degli iscritti;
  • Extra personali in genere e tutto quanto non espressamente riportato nella “quota comprende”.
 
ISCRIZIONI ENTRO IL 29 SETTEMBRE 2019 CON ACCONTO DI € 550,00 P/PERSONA
 
 
DOCUMENTO NECESSARIO:
PASSAPORTO CON ALMENO 6 MESI DI VALIDITA’ DALLA DATA DEL RIENTRO E FOTOCOPIA (della sola pagina che riporta i dati personali e fotografia) DA CONSEGNARE ALL’ISCRIZIONE
Cambio DOLLARO: 1 EUR = 1,12 USD – al momento del saldo la quota (escluso voli) verrà adeguata in caso il livello del cambio dovesse subire parecchia differenza
 
 
 
STAMPA
SCARICA PDF
PROGRAMMA VIAGGIO
29 DICEMBRE: Domenica - BOLOGNA - FRANCOFORTE - TEL AVIV - NAZARETH 
Ore 12.30 ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Bologna, disbrigo delle operazioni d’imbarco e alle 14.40 partenza con volo di linea Lufthansa per Tel Aviv, via Francoforte. All’arrivo, previsto alle 23.00, partenza con pullman riservato per Nazareth. Sistemazione in Hotel e pernottamento.
30 DICEMBRE: Lunedì -  NAZARETH - escursione a Sepphoris, Belvoir - NAZARETH
Prima colazione in hotel. Partenza per Sepphoris, nella tradizione cristiana ricordata perché città natale di Anna madre di Maria, sicuramente frequentata da Giuseppe e Gesù, ebbe il suo miglior periodo in epoca romana, ne sono testimoni le numerose ville con splendidi pavimenti a mosaico di estrema raffinatezza, data la sua posizione vi si trovano testimonianze crociate. Proseguimento per Belvoir, in ebraico Kokhav ha Yarden, «Stella del Giordano», in arabo Kaukab al-Hawa, «Stella dei Venti», ammirato anche da Lawrence d’Arabia, studioso di architettura crociata, sito in una posizione ideale per il controllo delle comunicazioni e in corrispondenza di un punto di attraversamento del Giordano. Appartenente all’Ordine militare dell’Ospedale di San Giovanni, Belvoir era uno di quei castelli «fortificatissimi e inespugnabili».
Pomeriggio dedicato a Nazareth. Visita della Basilica dell’Annunciazione, con l’annesso piccolo ma interessante Museo. Rientro in hotel per cena e pernottamento.
31 DICEMBRE: Martedì - NAZARETH - ACRI - NABI SAMUEL - GERUSALEMME
Partenza per Akko, San Giovanni d’Acri, il più importante porto durante l’epoca crociata, divenne infatti la capitale del regno latino e qui tutti gli ordini religiosi militari costruirono chiese e palazzi, così come le città marinare italiane avevano i loro quartieri. Visita alla cinta muraria che ancora oggi circonda da ogni lato la città, alla moschea El–Jazzar (Moschea Bianca - esterno) costruita su una chiesa bizantina e alla Crusade City, la parte crociata che si conserva sotto le costruzioni settecentesche. Proseguimento per la visita al sito Nabi Samuel, nelle vicinanze di Gerusalemme, villaggio conosciuto per essere il luogo in cui è collocata la tomba del Profeta Samuele (in arabo Nabi Samwil). I Bizantini vi costruirono un monastero, utilizzato come ostello dai pellegrini cristiani, ancora oggi presenta un imponente costruzione crociata da cui si gode una splendida vista sulla città di Gerusalemme.
Pranzo in corso d’escursione. Nel pomeriggio arrivo a Gerusalemme. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.
01 GENNAIO: Mercoledì - GERUSALEMME -( Musei) - BETLEMME - GERUSALEMME
Prima colazione. Giornata dedicata ai grandi musei gerosolimitani e alle loro collezioni medievali: prima si visiterà il celebre Rockfeller Museum, e successivamente il Museo d’Israele, con le sue notevoli opere d'arte, ideale anche per comprendere la lunga storia della città e della regione, partendo proprio dal plastico di Gerusalemme al tempo del Secondo Tempio e chiudendo con i rotoli di Qumran qui conservati in una speciale sessione del Museo proprio fatta a giara capovolta.  Nel pomeriggio visita di Betlemme con la Basilica della Natività voluta dall’imperatrice Elena a conservare memoria del luogo della nascita di Gesù. Rientro a Gerusalemme, cena e pernottamento in hotel.
02 GENNAIO: Giovedì - GERUSALEMME
Prima colazione e mattinata dedicata al quartiere ebraico, visita al “Muro Occidentale”, lungo tratto di muro di contenimento fatto costruire da Erode per sostenere la Spianata del Tempio. A seguire, salita sull’area che accoglieva il Tempio, che solo con la Prima Crociata  fu occupato dai cristiani: nella moschea al-Aqsa stabilirono la loro sede i Cavalieri Templari, che presero il nome proprio dal risiedere su questo sito, mentre la Cupola della Roccia fu trasformata in cappella. Con la riconquista musulmana di Gerusalemme, entrambe ritornarono alla loro destinazione d'uso religioso musulmano. (L’accesso alle Moschee è interdetto ai non musulmani dopo l’ultima intifada). Pranzo. Nel pomeriggio visita della città “vecchia” cominciando da una delle più belle Chiese del periodo crociato: Sant’Anna. All’esterno si trova il complesso della Piscina Probatica, enorme cisterna di raccoglimento delle acque. Proseguendo lungo la strada si incontrerà poi la Flagellazione, dove ha sede lo Studio Biblico Francescano, ancora oggi sede della formazione di professori di scienze bibliche, e dove si compì la flagellazione di Cristo. Proseguendo sulla Via Dolorosa si raggiungerà la Basilica del Santo Sepolcro che custodisce al suo interno la collina del Calvario e l’edicola contenete il sepolcro di Cristo. I Crociati conquistarono Gerusalemme il 15 luglio 1099 ed era loro intenzione restituire al Santo Sepolcro tutto il suo splendore. A partire dal 1131 il Santo Sepolcro divenne luogo di sepoltura dei re crociati, le loro tombe si trovavano nella zona dell’ingresso sud che portava al Triporticus bizantino, sul lato destro davanti alla Cappella d’Adamo. Seguirà la visita alla sala del Cenacolo, capolavoro dell’architettura crociata. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.
03 GENNAIO: Venerdì -  GERUSALEMME - ALLENBY BRIDGE - PETRA
Dopo la prima colazione partenza per Allenby Bridge, che segna il confine con la Giordania all’altezza di Gerico. Operazioni di dogana. Incontro con la guida e proseguimento per il Monte Nebo, il colle biblico affacciato sulla Terra Promessa. Qui si visitano il Memoriale di Mosè e numerosi mosaici pavimentali. Proseguimento per Madaba, pranzo in ristorante e visita della chiesa greco-ortodossa che ospita la mappa-mosaico di Gerusalemme e della Terra Santa risalente al VI secolo. Partenza poi per Petra, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.
04 GENNAIO: Sabato PETRA
Trattamento di pensione completa in albergo. Intera giornata dedicata alla visita di Petra. L’antica città dei Nabatei che vi si insediarono nel 560 a.C. e che risentirono dell’arrivo dei greci (332 a.C.) assimilandone la cultura e soprattutto l’architettura ellenistica, infatti Petra scavata nella roccia rosa si presenta come una grande opera d’arte. Un tempo fu città di culto e di grande importanza commerciale. La zona archeologica è raggiungibile percorrendo a piedi una gola di un chilometro e mezzo, in alcuni punti molto stretta. Questa gola, detta “siq” si è formata a causa di una faglia naturale nel punto in cui la montagna si è spaccata ed ha regalato uno degli spettacoli più affascinanti del mondo. Pranzo durante la visita all’interno dell’area archeologica. Al termine rientro in Hotel per la cena e pernottamento.  
05 GENNAIO: Domenica - PICCOLA PETRA - WADI RUM
Prima colazione e visita della Piccola Petra, nella quale i Nabatei vivevano e seppellivano i propri morti. Piccola Petra fu pensata per ospitare le carovane provenienti dall'Arabia e dall'Oriente, che andavano in Siria ed in Egitto. Per poterli far sostare dopo la traversata del Wadi Rum, i Nabatei scavarono prima delle piccole grotte nella arenaria, arrivando poi a costruirne di grandiose per il numero di carovanieri che vi si fermavano. Pranzo in ristorante e partenza per il Wadi Rum. Escursione in Jeep 4x4 all’interno del Wadi Rum in questa valle definita la “Valle della Luna”. E’ sicuramente un’atmosfera singolare passare da una duna all’altra e fermarsi ai piedi di montagne di granito dove si potranno ammirare iscrizioni raffiguranti figure umane ed animali. Questo luogo fu anche il quartier generale di Lawrence d’Arabia durante la rivolta araba contro gli Ottomani nel 1917. Sistemazione nel campo tendato, cena e pernottamento.
06 GENNAIO: Lunedì - WADI RUM - KERAK - MAR MORTO
Dopo la prima colazione partenza per Kerak, l’antica Moab. Visita della Fortezza, antico castello crociato risalente al XII sec. Il cui compito era di controllare la via che dall’Egitto conduceva alla Siria. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio si raggiungerà il Mar Morto, sistemazione in Hotel con possibilità di accedere sia alla spiaggia attrezzata dell’Hotel che alla SPA all’interno. Cena e pernottamento.  
07 GENNAIO: Martedì -MAR MORTO - CASTELLI DEL DESERTO - VIENNA - BOLOGNA
Prima colazione e partenza per Castelli del Deserto. Si visiteranno: Qasr El Kharana, costruito sia a scopo difensivo che come stazione carovaniera sul percorso tra l’Arabia, la Siria ed il nord; Qasr El Azraq, situato in mezzo ad un’oasi che attualmente è riserva naturale, famoso anche perché venne utilizzato da Lawrence d’Arabia come quartiere generale durante la rivolta araba Pranzo in ristorante e nel pomeriggio, in tempo utile, trasferimento in aeroporto ed alle ore 16.10 partenza con volo di linea Austrian via Vienna con arrivo a Bologna alle ore 21.30. 
VEDI DETTAGLIO COMPLETO
RICHIEDI INFORMAZIONI