CHIAMACI
051/261036
Dove vuoi andare?
RICERCA VIAGGIO

IL TRENINO VERDE IN SVIZZERA E IL LAGO D’ORTA

Partenza
dal 31/05/2019
al 02/06/2019
450.00 €
Dettaglio quota +
QUOTA BASE DI PARTECIPAZIONE  30 PAGANTI € 450,00
SUPPLEMENTO SINGOLA€ 70,00

 
 
LA QUOTA COMPRENDE: *Viaggio in pullman G.T.; *Sistemazione in albergo 4 stelle a Domodossola, in camere doppie con servizi privati; Trattamento di pensione completa dal pranzo del primo giorno a quello dell’ultimo; *bevande ai pasti (eccetto in svizzera); *Trenino verde da Domodossola a Berna, da Berna a Thun e da Spiez a Domodossola; *Battello da Thun a Spiez; *Visite con accompagnatore come da programma; *Trenino panoramico da Pella al Santuario della Madonna del Sasso e ritorno; *Navigazione da Pella a Isola San Giulio e ritorno; *Assistente dell’agenzia per tutta la durata del viaggio; *Spese di gestione pratica incluso assicurazione contro annullamento e sanitaria, obbligatorie e non rimborsabili (€ 20.00)
 
LA QUOTA NON COMPRENDE: bevande in Svizzera (pranzo del 1/06) eventuali  ingressi; mance ed extra in genere; tutto quanto non specificato nella voce la quota comprende
 
Occorre carta identità valida per l’espatrio. In Svizzera la valuta è il Franco Svizzero.
STAMPA
SCARICA PDF
PROGRAMMA VIAGGIO
31 Maggio, venerdì: SASSO MARCONI - LAGO D?ORTA - DOMODOSSOLA
Di buon mattino partenza da Sasso Marconi e Bologna in direzione nord.  Dopo opportune soste arrivo a Domodossola, la più importante città della Val D’Ossola, che si trova nella piana del fiume Toce con un centro storico che mantiene ancora il suo sapore antico. All’arrivo sistemazione in albergo e pranzo. Pomeriggio dedicato ad una rilassante passeggiata per scoprire i punti più caratteristici del centro: la Piazza del Mercato, caratterizzata da bei portici quattrocenteschi che sostengono antiche case a balconate e loggette, la Chiesa della Collegiata dei Santi Gervasio e Protasio, monumento nazionale, ricostruito tra il 1792 e il 1798, su base di una chiesa preesistente, e altro ancora. Cena e pernottamento in albergo.
1 Giugno, sabato: escursione con TRENINO VERDE DELLE ALPI IN SVIZZERA
Prima colazione in albergo e trasferimento alla stazione ferroviaria di Domodossola. Giornata dedicata ad una piacevole escursione in Svizzera a bordo del Trenino Verde, un treno panoramico dai grandi finestrini che collega Domodossola alla capitale della Svizzera: Berna, attraversando il cuore delle Alpi lungo la Valle del Rodano e il Lago di Thun, fiancheggiata da soleggiati pendii e transitando sull’imponente viadotto di Kander, l’opera più fotografata di tutto il percorso. Arrivo a Berna, capitale della Confederazione Elvetica e centro politico e amministrativo della nazione. Piacevole passeggiata nell’affascinante Altsdt, la città vecchia, Patrimonio dell’Unesco dal 1983, costruita su di una penisola collinare circondata dal fiume Aare, testimone della grandiosa urbanistica del Medioevo con case con tetti spioventi e portici e piazze ornate da fontane dalle vivaci decorazioni. Ripreso il treno si raggiunge Thun, cittadina dal tipico fascino svizzero, che si specchia nelle acque turchesi del Lago di Thun, un vero gioiello a livello architettonico e urbanistico. Passeggiata nel centro dominato dall’imponente castello medievale e pranzo in ristorante, indi imbarco sul battello per raggiungere Spiez, con una piacevole navigazione e proseguimento del viaggio di rientro a Domodossola con il treno (partenza da Domodossola alle ore 7.58 con rientro alle ore 19.54). Cena e pernottamento in albergo.
2 Giugno, domenica: DOMODOSSOLA - LAGO D?ORTA - SANTUARIO DELLA MADONNA DEL SASSO - ISOLA SAN GIULIO - SASSO MARCONI
Prima colazione in albergo e partenza per il lago d’Orta, pittoresco piccolo lago, al centro del quale emerge l’isoletta di San Giulio e passeggiata sul lungolago di Pella, grazioso borgo situato sulla sponda occidentale del lago con belle viste sull’isola di San Giulio fino a giungere alla Chiesa di San Filiberto, tra le più antiche chiese appartenenti alla Pieve di San Giulio d’impianto romanico. Conclusa la passeggiata salita con trenino su gomma al Santuario della Madonna del Sasso. Questo complesso, costruito nel XVIII secolo, è situato su uno sperone roccioso di granito a strapiombo sul lago d’Orta; di qui si gode di un panorama talmente emozionante che il luogo è detto “il balcone del Cusio”. Al termine della visita pranzo in ristorante a base di prodotti tipici piemontesi. Nel pomeriggio imbarco per raggiungere la piccola Isola di San Giulio, dominata da una suggestiva basilica romanica e dal palazzo episcopale per una piacevole passeggiata. Al termine rientro a Pella e inizio del viaggio di rientro per raggiungere le località di partenza in serata.
 
 
VEDI DETTAGLIO COMPLETO
RICHIEDI INFORMAZIONI