petronianaviaggi it genova...una-scoperta...-v282 001
petronianaviaggi it genova...una-scoperta...-v282 002
petronianaviaggi it genova...una-scoperta...-v282 003
CHIAMACI
051/261036
Dove vuoi andare?
RICERCA VIAGGIO

GENOVA...una scoperta...dal 17 al 18 ottobre 2020

Partenza
dal 17/10/2020
al 18/10/2020
Dettaglio quota +
PROGRAMMA CHE PUO’ ESSERE REALIZZATO UTILIZZANDO SIA IL PULLMAN CHE IL TRENO.
 
COSTO DA DEFINIRE
STAMPA
SCARICA PDF
PROGRAMMA VIAGGIO
17 Ottobre, sabato: BOLOGNA - GENOVA
Ore 7.00 partenza da Bologna, autostazione/pensilina 25. Via autostrada si raggiunge Genova. All’arrivo incontro con la guida e inizio di una piacevole passeggiata per scoprire la città con il porto antico, oggetto di uno straordinario progetto di recupero realizzato in occasione delle “Colombiadi” del 1992. Tempo a disposizione per uno spuntino libero e proseguimento, nel centro storico toccando il Palazzo Ducale con i suoi bei cortili, Palazzo San Giorgio, dalla facciata riccamente decorata, Piazza Banchi, l’antica piazza del mercato, la Cattedrale di San Lorenzo, Piazza de Ferrari, cuore della città, dove si trova il Teatro Dell’Opera Carlo Felice e la Porta Soprana, accesso alla città del XII secolo, vicino alla quale si trova la casa di Cristoforo Colombo. Durante la passeggiata ci sarà la possibilità di inoltrarsi nei famosi e tipici “carruggi”, ancora oggi vivaci vicoletti, tipici del tessuto urbano di Genova, ricchi di negozietti e piccole botteghe artigiane con la possibilità di sostare presso alcune di queste. Al termine sistemazione in albergo nelle camere riservate per cena e pernottamento.
18 Ottobre, domenica: GENOVA - BOLOGNA
Prima colazione in albergo. Mattinata dedicata ai Rolli di Genova. Negli anni straordinari fra Rinascimento e Barocco, i nobili genovesi fanno progettare e costruire una serie di palazzi ricchissimi in Strada Nuova, oggi via Garibaldi, creata dal nulla come teatro della loro magnificenza e rinnovano decine di residenze familiari che già esistevano nel centro storico della città. Genova si arricchisce di magnifiche facciate con decorazioni in stucco, marmo o dipinte, atri grandiosi, splendidi giardini con fontane e ninfei; e all’interno, grandi saloni affrescati, sontuosi arredi, pregiate collezioni, ricche quadrerie. Queste dimore lussuosissime non sfuggono all’occhio di un artista raffinato come il grande pittore fiammingo Pieter Paul Rubens che, all’inizio del Seicento pubblica in un libro la raccolta dei disegni dei palazzi, che propone come modello abitativo per la nobiltà di tutta Europa. Il numero e lo splendore dei palazzi dà vita a un particolare sistema di ospitalità pubblica, fissato con decreto del Senato, in cui si obbligano i proprietari a ospitare visite di stato: più elevato era il rango dell’ospite, più fastoso doveva essere il palazzo che lo doveva accogliere. Per tutte queste particolarità nel 2006 le “Strade Nuove e il sistema dei Palazzi dei Rolli, vengono inseriti nel Patrimonio Unesco. La passeggiata in questa zona permetterà di entrare nei fasti della Genova del XVI – XVII secolo. A conclusione della visita salita con ascensore storico al belvedere della Spianata Castelletto, strepitoso balcone sospeso sul centro storico da dove si possono ammirare i tetti delle vecchie case in ardesia, torri medievali e cupole barocche e in lontananza il mare animato da navi moderne e memorie antiche. Concluse le visite, tempo a disposizione per il pranzo e per fare acquisti. Nel pomeriggio inizio del viaggio di rientro a Bologna con arrivo previsto in serata.
VEDI DETTAGLIO COMPLETO
RICHIEDI INFORMAZIONI