petronianaviaggi it ' url ' 001
petronianaviaggi it ' url ' 002
petronianaviaggi it ' url ' 003
CHIAMACI
051/261036
Dove vuoi andare?
RICERCA VIAGGIO

CASTEL THUN E L'EREMO DI SAN ROMEDIO SABATO 9 MAGGIO 2020

Partenza
dal 09/05/2020
al 09/05/2020
100.00 €
Dettaglio quota +
Quota    (minimo 45 partecipanti)    100,00 da versare all’iscrizione
 
 
Comprende: viaggio in pullman g.t con due autisti; ingresso e visita guidata a Castel Thun; light-lunch; assicurazione. 
Non comprende:  eventuali altri ingressi e/o navette; mance ed extra di natura personale; tutto quanto non espressamente indicato.
Note:
  • c’è la possibilità di raggiungere l’eremo con una bella, comoda e suggestiva passeggiata ‘il sentiero nella roccia’ (1 ora circa); per chi fosse interessato è bene indossare scarpe comode e sportive
  • l’ordine delle visite potrebbe essere invertito
 
 
Per il pranzo è indicativamente previsto il seguente menu:  
 
gulash con canederli 
contorni di verdure
strudel di mele
acqua e caffe
 
 
 
iscrizioni entro il 30 marzo
 
 
STAMPA
SCARICA PDF
PROGRAMMA VIAGGIO
SABATO 9 MAGGIO 2020
Orari e luoghi di ritrovo dei Partecipanti
 
Ozzano (parcheggio cimitero presso chiesa S. Cristoforo)      alle ore  5.40
Bologna autostazione pensilina 25       alle ore   6.10
Casalecchio Stazione Suburbana Garibaldi  (lato Via Piave/capolinea del bus nr. 20)  alle ore 6.30

Il Santuario di San Romedio è uno dei più caratteristici eremi d’Europa e certamente il più interessante esempio di arte cristiana medievale presente in Trentino. Sorge in Val di Non, vicino al paese di Sanzeno, sulla vetta di uno sperone di roccia alto più di 70 metri ma incastonato fra i monti. Qui San Romedio visse come eremita per molti anni, secondo quanto dice la leggenda in compagnia solo di un orso trentino. Il Santuario di San Romedio è formato da cinque piccole chiesette sovrapposte. Il sentiero che conduce all’eremo è una delle passeggiate più suggestive del Trentino e facilmente percorribile da tutti.

Imponente e austero, Castel Thun fu la dimora di una delle più potenti famiglie feudali della regione. Situato su una collina, in posizione panoramica rispetto all’intera Valle di Non, è circondato da un complesso sistema di fortificazioni costituito da torri, mura, bastioni, cammino di ronda e fossato e risalente al Cinquecento. Nei vasti spazi interni si susseguono numerose sale, che conservano i ricchi arredi originari; spicca per originalità la cinquecentesca Stanza del Vescovo, interamente rivestita di legno di cirmolo con soffitto a cassettoni e una splendida porta monumentale. Dal 1992 proprietà dalla Provincia autonoma di Trento, dopo un attento e impegnativo intervento di restauro e studio è stato aperto al pubblico nel 2010.

 
PROGRAMMA
 
Partenza via autostrada del Brennero direzione Trento e proseguimento verso la Val di Non. Arrivo in località Sanzeno e proseguimento fino al parcheggio nei pressi dell’Eremo di San Romedio che si trova in suggestiva posizione. La conformazione architettonica del santuario e la sua particolare ubicazione contribuiscono a fare di questo posto un luogo incantato e fiabesco.  Il santuario è costituito da più chiese e cappelle, che seguono la conformazione della roccia, collegate tra loro da una scalinata. Si può anche raggiungere passeggiando lungo il ‘sentiero nella roccia’. Tempo per la visita. Pranzo ‘leggero’. Nel pomeriggio trasferimento a Castel Thun, per otto secoli residenza fortificata della potentissima famiglia Thun, che domina dall’alto un paesaggio straordinario costellato di meleti. Ingresso e visita guidata di questo complesso, tra i più interessanti esempi di architettura castellana trentina. La struttura civile-militare è tipicamente gotica mentre l’interno è riccamente arredato, culmina nella stupefacente stanza del vescovo. Al termine ritorno a Bologna con arrivo previsto in serata.
VEDI DETTAGLIO COMPLETO
RICHIEDI INFORMAZIONI