CHIAMACI
051/261036
Dove vuoi andare?
RICERCA VIAGGIO

ALBANIA “nel nido delle aquile” arte, natura e archeologia

Partenza
dal 01/06/2019
al 08/06/2019
940.00 €
Dettaglio quota +
MINIMO 40  Partecipanti€ 940,00
SUPPLEMENTO SINGOLA€ 170,00
 
La quota comprende:    Volo di linea Bologna Tirana A/R tasse aeroportuali incluse; accompagnatore dall’Italia; franchigia bagaglio 20 kg per persona + bagaglio a mano; 7 pernottamenti in hotel 4 stelle (a eccezione di Scutari  dove è previsto un 5 stelle); trasporto in bus GT con aria condizionata; guida turistica lingua italiana per tutto il tour; trattamento di pensione completa dal pranzo del primo giorno fino alla prima colazione dell’8° giorno, comprese sempre 1/2l. di acqua per persona;  ingressi ai monumenti e musei; taxi per la salita al Castello di Girocastro; Polizza Assicurativa medico- bagaglio e contro annullamento viaggio.
La quota non comprende:   Altre bevande ai pasti; mance; facchinaggi; extra personali; tutto quello non iindicato alla voce “la quota comprende”.
 
Documenti necessari: passaporto o carta di identità con almeno tre mesi di validità dalla data del rientro dal viaggio.
Le carte di identità con il timbro di rinnovo non sono accettate dalle autorità competenti.
STAMPA
SCARICA PDF
PROGRAMMA VIAGGIO
1 Giugno, Sabato: BOLOGNA - TIRANA - DURAZZO - BERAT
Incontro dei partecipanti all’aeroporto di Bologna in tempo utile per l’imbarco sul volo diretto per Tirana delle ore 9.20. Arrivo per le ore 10.55. All’arrivo incontro con la guida locale e partenza per Durazzo. Pranzo in ristorante. Visita di Durazzo, la più antica città dell’Albania fondata nel 627 a.C. come colonia greca. Visita della città che include il Museo Archeologico, l’Anfiteatro Romano e la Torre Veneziana. Proseguimento per la visita del Monastero di Ardenica. Partenza per Berat. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.
2 Giugno, Domenica: BERAT - ARGIROCASTRO  (170 km)
Prima colazione e inizio della visita di Berat, splendida città-museo conosciuta anche come la “città dalle mille finestre”, per via delle centinaia di finestre simili a fessure incise nelle pareti delle caratteristiche case. Berat sorge sulla riva destra del fiume Osum e fu fondata nel IV sec. a.C. dagli Illiri, la sua principale attrattiva è il bellissimo castello, costruito dagli stessi Illiri per difendersi dagli attacchi dell’impero Ottomano. Il centro storico è patrimonio dell’UNESCO quale raro esempio di città ottomana ben conservata. Visita del Castello di Berat, fortezza che domina la città e costruita in difesa degli Ottomani, e del Museo Nazionale delle icone “Onufri” con una ricca ed interessante collezione iconografica. Pranzo in ristorante in corso di visite. Al termine partenza per Argirocastro. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.
3 Giugno, Lunedì:  ARGIROCASTRO - OCCHIO AZZURRO - SARANDA  (60 km)

Dopo la prima colazione visita di Argirocastro iniziando da una  panoramica della città comprensiva della visita al Castello e al Museo Nazionale delle Armi. La città è un vero e proprio museo a cielo aperto, è detta “La città di pietra”, per le antiche case fortificate prive di balconi, ma ricche di finestre finemente lavorate. La città può essere considerata il meraviglioso risultato dell’incontro della cultura greca, romana, bizantina, turca e albanese; per le sue caratteristiche uniche e il suo valore storico e architettonico, dal 2005 fa parte dei beni mondiali protetti dall’UNESCO. Pranzo in ristorante e partenza per Saranda con sosta per la visita allo spettacolare Occhio Blu, una sorgente carsica che deve il suo nome al colore turchese delle sue acque. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento .

4 Giugno, Martedì: SARANDA - BUTRINTO - PORTO PALERMO - VALONA  (180 km)

Prima colazione in Hotel e visita di Butrinto, affascinante città patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, situata all’estremità meridionale del Paese e che conserva ancora numerose testimonianze del suo passato. Butrinto si affaccia sulle acque cristalline del Mar Ionio, a pochi kilometri dall’isola di Corfù e dal confine con la Grecia continentale. Il centro sorge su una collina nei pressi del canale di Vivari, una zona strategica sia per il controllo della terraferma che delle acque circostanti. Pranzo in corso di viste e partenza per la meravigliosa baia di Porto Palermo dove sarà possibile visitare la suggestiva fortezza di Ali Pasha che sorge su una piccola penisola lambita da acque cristalline e collegata alla terraferma tramite una sottile scogliera. Sistemazione in hotel a Valona, cena in e pernottamento in hotel.

5 Giugno, Mercoledì: VALONA - APOLLONIA - SCUTARI  (250 km)

Partenza per visitare Apollonia, antica città che ospita uno dei più importanti siti archeologici del Paese. Proesguimento verso il Nord, pranzo a Mrizi i Zanave , questo agriturismo sta facendo un po’ da pilota alla nuova generazione di imprenditori turistici nella rivalutazione sia delle zone agricole sia della  tradizione e dei  prodotti locali regalando all’area un’altra piacevole dimensione. Arrivo e sistemazione in hotel a Scutari, cena  e pernottamento in hotel.

6 Giugno, Giovedì: SKUTARI - KRUJA - TIRANA  (130 km)

Prima colazione in Hotel  e visita di Scutari città ricca di storia e dall’architettura tipica, è soprannominata la “culla della cultura albanese” o la “Firenza dei Balcani”, il monumento simbolo della città è il suo castello (Rozafa Castle) situato su una collina alle porte della città. Visita del città, del grand bazar caratteristico, del museo della fotografia di “Marubi” grande fotografo “Pietro Marubi (Piacenza, 1834 – Scutari, 1903), è stato un patriota, fotografo e pittore italiano naturalizzato albanese. Pranzo in ristorante. Partenza per Kruja, antica capitale dell’Albania e città simbolo della resistenza anti-ottomana. E’ una bellssima cittadina medievale  ed è celebre per aver dato i natali a Giorgio Castriota Scanderbeg, condottiero ed eroe nazionale albanese. Visita al Museo Etnografico dedicato a Giorgio Castriota Scanderbeg, padre fondatore del sentimento nazionale albanese, passeggiata per il caratteristico bazar. Proseguimento per Tirana. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

7 Giugno, Venerdì:  TIRANA
Prima colazione e cena in Hotel.Visita poi di Tirana, città simbolo della nuova Albania, che sta cambiando volto arricchendosi di  locali alla moda, gallerie d’arte e centri culturali. Tirana è anche il principale polo politico, industriale e culturale del Paese,  situata lungo il fiume Ishem  vanta una storia millenaria, come testimoniano i suoi numerosi siti archeologici, nonostante la sua fondazione ufficiale sia avvenuta in tempi relativamente brevi. Visita di Piazza Madre Teresa, che fa da contrappunto a piazza Scanderbeg. Realizzata nel periodo di occupazione italiana è costruita in tipico stile fascista. Doveva essere destinata alla formazione, alla cultura e allo sport, mentre piazza Scanderbeg (a quel tempo piazza dei Ministeri) era quella dei palazzi del potere. Visita all’interno della bellissima Moschea di Ethem Bey e al Museo Storico Nazionale. A seguire la  Cattedrale cattolica  dedicata a San Paolo  situata  nel centro della città. La struttura, terminata nel 2001, è di aspetto moderno e a pianta triangolare, ha una suggestiva vetrata raffigurante Papa Giovanni Paolo II e Madre Teresa di Calcutta. Infine pernottamento in Hotel.
8 Giugno, Sabato: TIRANA - BOLOGNA
Prima colazione ed alle ore  05:00 trasferimento in aeroporto. Operazioni d’ imbarco e partenza alle ore 07.00 con volo diretto per Bologna con arrivo alle ore  08.40.
Felice ritorno a casa.
VEDI DETTAGLIO COMPLETO
RICHIEDI INFORMAZIONI