Thailandia

i
PARTENZE
dal 16.02.2019
al 28.02.2019
2770,00 €
DETTAGLIO QUOTA +

QUOTA DI PARTECIPAZIONE            ( minimo 15 partecipanti )                                                                         €  2770.00

SUPPLEMENTO SINGOLA                                                                                                                                            €    570.00

TASSE AEROPORTUALI       (quota soggetta a riconferma al momento dell’emissione dei biglietti)          €      60.00

 QUOTA COMPRENDE: *Voli intercontinentali: Bologna-Dubai /Dubai-Bangkok e Phuket-Dubai/Dubai-Bologna; *Franchigia bagaglio in stiva; *Volo interno Chang Mai – Phuket; *Sistemazione in alberghi di categoria Turistica/Superior in camere doppie con servizi privati; *Trattamento come da programma; *Visite guidate con guida parlante italiano come da programma; *Spostamenti in pullman o minibus come previsto da programma; * navigazioni, escursioni in treno e in cyclo, come da programma; * ingressi a monumenti e siti archeologici come da programma; *Assistenza dell’agenzia per tutta la durata del viaggio, Spese di gestione pratica, comprensive di assicurazione annullamento e sanitaria obbligatorie e non rimborsabili (€ 80.00); *Breve escursione a dorso di elefante; *Materiale di cortesia

LA QUOTA NON COMPRENDE: *tasse aeroportuali; *bevande ai pasti, *altri ingressi ed escursioni non previste dal programma; *tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”

 

PRE ISCRIZIONI CON PAGAMENTO DI € 300.00 ENTRO IL 31 AGOSTO
ACCONTO DI € 1.000*.00 ENTRO IL 15 OTTOBRE – SALDO* ENTRO IL 15 GENNAIO
*questi importi sono in penale 100% dal momento in cui vengono versati (sono comunque coperti da assicurazione)

 

E’ NECESSARIO PASSAPORTO CON VALIDITA’ RESIDUA DI 6 MESI DALLA DATA DEL RIENTRO E DUE PAGINE LIBERE


PROGRAMMA VIAGGIO
16 Febbraio, sabato: BOLOGNA – DUBAI
+

Ritrovo all’aeroporto di Bologna in tempo utile per le operazioni di imbarco. Ore 14.30 partenza con volo di linea per Dubai con arrivo previsto alle ore 23.25. Cena a bordo e cambio aeromobile.

17 Febbraio, domenica: DUBAI – BANGKOK
+

Ore 3.00 ripresa del volo per Bangkok, la bella capitale della Thailandia, con arrivo previsto alle ore 12.55: operazioni di dogana incontro con la guida e trasferimento in città. Escursione sui “Klongs”, i canali del fiume Chao Phya, a bordo di imbarcazioni tradizionali. Questo è il modo migliore per scoprire la vera vita di una suggestiva e inattesa Bangkok, vicina e allo stesso tempo lontanissima alla città dei grattacieli e dei viali intasati di auto, di lussuosi alberghi e sfolgoranti centri commerciali. E’ un luogo in cui ancora si respira l’aria del tempo antico, da assaporare ammirando dall’acqua il tempio dell’Aurora. Al termine della navigazione sistemazione in albergo: cena e pernottamento.

18 Febbraio, lunedì: BANGKOK
+

Prima colazione in albergo. Mattinata dedicata alla visita della città, definita la “Venezia d’Oriente”. Si inizia con il complesso del Palazzo Reale, simbolo della nazione e monumento più glorificato di tutto il paese, per ammirare il Pantheon Reale, la Sala dell’Incoronazione, la sala dei funerali e il Wat Phra Kaew, l’edificio più venerato al cui interno si trova il famoso Buddha di smeraldo, la più sacra statua e reliquia di tutta la Thailandia. Pranzo in ristorante tipico. Nel pomeriggio visita ai principali templi della capitale tra cui il Wat Trimit, il tempio del Buddha d’Oro, che ospita un’enorme statua della divinità, il Wat Pho, il famoso tempio del Buddha reclinato. Si prosegue per il Palazzo Vimanmek, il più grande edificio al mondo in legno di teak dorato. Sosta a un centro di produzione e di vendita delle famose sete thailandesi. Rientro in albergo per la cena e il pernottamento

19 Febbraio, martedì: BANGKOK – DAMNERSADUAK - KANCHANABURI
+

 

Prima colazione in albergo e partenza per Damnern Saduak, il famoso e coloratissimo mercato galleggiante che si trova ad un centinaio di chilometri da Bangkok.  Qui tutto si muove sull’acqua: si potranno ammirare le diverse piroghe che diventano vere e proprie bancarelle e gli acquirenti che si muovono con le loro barchette selezionando le varie merci esposte. Questa visita è un’esperienza indimenticabile per i colori, gli odori e i suoni e rende l’idea della vita quotidiana dei thailandesi. Proseguimento per la visita del mercato sulla ferrovia, dove al passaggio dei treni i venditori devono spostare le merci. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Kanchanaburi, la città del ponte sul fiume Kwai, sulla cui costruzione, realizzata da parte di prigionieri alleati durante la seconda guerra mondiale, venne realizzato un celebre film che lo rese famoso in tutto il mondo. Visita del Museo Jeath, che documenta le disavventure dei prigionieri di guerra durante la costruzione della ferrovia. Al termine partenza a bordo del trenino locale dalla stazione di Tham krasae sino alla stazione di Tha Kilen, percorrendo una parte della “Death Railway” e attraversando gli spettacolari viadotti in legno che costeggiano le montagne. Trasferimento in albergo: cena e pernottamento.

 

 

 

20 Febbraio, mercoledì: KANCHANABURI – AYUTHAYA - SUKHOTHAI
+

Prima colazione in albergo e partenza verso nord per Ayuthaya, l’antica capitale del regno di Siam, fondata nel 1350. Sul trono di Ayutaya si succedettero trentatré  sovrani di varie dinastie siamesi, finché la città non fu conquistata dai birmani. Nel periodo di maggior fulgore fiorirono la cultura thailandese e il commercio internazionale; quest’epoca segnò l’apice della storia della Thailandia: i sovrani di Ayuthaya erano corteggiati da mercanti olandesi, portoghesi, francesi, inglesi, cinesi e giapponesi. Alla fine del 17° secolo i viaggiatori sostenevano che era la più bella città del mondo. Visita ai templi più importanti del parco storico, uno dei più ricchi di tutta l’Asia. Pranzo in ristorante tipico. Nel pomeriggio partenza per Sukhothai, la prima capitale del Regno di Siam del 13° secolo e oggi Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Sistemazione in albergo: cena e pernottamento.

21 Febbraio, giovedì: SUKHOTHAI – CHANG RAI
+

Prima colazione in albergo e visita del parco archeologico. L’antica capitale era circondata da tre bastioni concentrici e da due fossati attraversati da quattro porte: oggi all’interno delle mura si possono vedere i resti di 21 siti storici e di quattro grandi stagni; nel raggio di cinque chilometri ci sono poi altri 70 siti. Durante la visita si potranno ammirare le rovine dei templi Wat Mahathat, dell’imponente tempio del Palazzo Reale, il grazioso Wat Sa Sri ed il Wat Sri Sawai, preesistente al regno di Sukhothai, inizialmente dedicato al culto induista.  Al termine proseguimento del viaggio verso nord, con sosta per ammirare il Wat Phra That Suthon, tempio in stile Lanna, influenzato dalle varie invasioni birmane. Pranzo in ristorante e partenza per l’esotica provincia di Chang Rai. Prima della sistemazione in albergo sosta al famoso Wat Rong Khun, conosciuto come il Tempio Bianco dall’architettura thailandese moderna. Cena e pernottamento.

22 Febbraio, venerdì: CHANG RAI – CHANG MAI
+

Prima colazione in albergo e partenza per Chaing Saen, dove ci si imbarca su motolance per la navigazione sul fiume Khong che segna il confine tra Thailandia e Laos. Navigando si arriva al famoso Triangolo d’Oro, il punto di incontro dei tre paesi: Birmania, Laos e Thailandia: visita al museo dell’Oppio, un piccolo museo in cui sono esposti reperti storici relativi alla sua coltivazione. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza per Chang Mai. Prima della sistemazione in albergo sosta al tempio di Wat Prathat Doi Suthep dove in serata si respira una particolare atmosfera animata dai canti dei monaci. Cena e pernottamento.

23 Febbraio, sabato: CHANG MAI
+

Prima colazione in albergo e partenza per il campo di addestramento degli elefanti dove sarà possibile assistere a uno spettacolo e fare un giretto a dorso di questi maestosi animali in mezzo alla lussureggiante vegetazione. Al termine visita ad un villaggio etnico dove vivono le famose donne dal collo lungo. Pranzo in ristorante tipico. Rientro a Chang Mai e visita del centro in “cyclo”per ammirare il Wat Chedi Luang, tempio dello Stupa Reale e il Wat Phra Sing, il tempio del Buddha Leone, rappresentazione davvero rara della divinità. Sosta ad alcune fabbriche di artigianato locale e rientro in albergo per cena e pernottamento.

24 Febbraio, domenica: CHANG MAI – PHUKET
+

Prima colazione in albergo e possibile tempo a disposizione. Trasferimento in aeroporto. Volo interno per Phuket, una fra le località balneari più famose di tutto il mondo. Soprannominata la “Perla del Sud” è l’isola più grande della Thailandia e vanta una cultura particolare risultata dalle influenze cinesi e portoghesi. Situata nel mare delle Andamane, l’isola ha un territorio dalla conformazione incredibilmente varia con spiagge di sabbia ampie e lunghe, scogliere di calcare e colline ricoperte di ogni genere di vegetazione tropicale. All’arrivo trasferimento in albergo e tempo a disposizione per il relax. Cena e pernottamento.

25 Febbraio, lunedì: PHUKET
+

Pensione completa in albergo. Mattinata dedicata alla vecchia Phuket, quartiere storico della cittadina dove si possono ammirare vecchi edifici costruiti oltre cento anni fa in stile coloniale cino-portoghese. A seguire si potrà salire sul Khao Rang, detta anche la collina di Phuket da dove si gode di una bella vista su tutta l’isola: dalla città, alla giungla, al mare. Pomeriggio a disposizione per attività balneari o per visite individuali o acquisti. Pernottamento in albergo.

 

26 Febbraio, martedì: escursione a PHI PHI ISLAND
+

Pensione completa.  Dopo la prima colazione trasferimento in pullman al porto e partenza con motoscafi alla volta di Phi Phi Ley ( circa un’ora ). Visita alla famosa baia (Maya Bay), che ha ospitato le riprese del film “The Beach”. Sosta a Lho Sa Mah Bay per lo snorkelling e visita alla magica Blu Laguna della grotta di  Phi Phi Ley e alla grotta Vicking. Trasferimento all’isola di Phi Phi Don e nel pomeriggio sosta alla spiaggia di Monkey Beach. Sulla via del rientro sosta ad un’altra isola, la cui scelta sarà determinata dalle correnti marine. Rientro in albergo per cena e pernottamento.

27 Febbraio, mercoledì: PHUKET
+

Pensione completa in albergo. Giornata dedicata ad attività individuali. Dopo la cena trasferimento in aeroporto in tempo utile per le operazioni di imbarco e di dogana.

28 Febbraio, giovedì: PHUKET – DUBAI – BOLOGNA
+

Ore 00.50 partenza del volo per Dubai. Pasti e pernottamento a bordo. Arrivo, cambio di aeromobile e partenza del volo per Bologna con arrivo a destinazione previsto alle ore 12.35

APRI
CHIUDI
Condividi questa idea di viaggio con chi vuoi
CONDIVIDI CON
PROGRAMMA VIAGGIO
16 Febbraio, sabato: BOLOGNA – DUBAI
+

Ritrovo all’aeroporto di Bologna in tempo utile per le operazioni di imbarco. Ore 14.30 partenza con volo di linea per Dubai con arrivo previsto alle ore 23.25. Cena a bordo e cambio aeromobile.

17 Febbraio, domenica: DUBAI – BANGKOK
+

Ore 3.00 ripresa del volo per Bangkok, la bella capitale della Thailandia, con arrivo previsto alle ore 12.55: operazioni di dogana incontro con la guida e trasferimento in città. Escursione sui “Klongs”, i canali del fiume Chao Phya, a bordo di imbarcazioni tradizionali. Questo è il modo migliore per scoprire la vera vita di una suggestiva e inattesa Bangkok, vicina e allo stesso tempo lontanissima alla città dei grattacieli e dei viali intasati di auto, di lussuosi alberghi e sfolgoranti centri commerciali. E’ un luogo in cui ancora si respira l’aria del tempo antico, da assaporare ammirando dall’acqua il tempio dell’Aurora. Al termine della navigazione sistemazione in albergo: cena e pernottamento.

18 Febbraio, lunedì: BANGKOK
+

Prima colazione in albergo. Mattinata dedicata alla visita della città, definita la “Venezia d’Oriente”. Si inizia con il complesso del Palazzo Reale, simbolo della nazione e monumento più glorificato di tutto il paese, per ammirare il Pantheon Reale, la Sala dell’Incoronazione, la sala dei funerali e il Wat Phra Kaew, l’edificio più venerato al cui interno si trova il famoso Buddha di smeraldo, la più sacra statua e reliquia di tutta la Thailandia. Pranzo in ristorante tipico. Nel pomeriggio visita ai principali templi della capitale tra cui il Wat Trimit, il tempio del Buddha d’Oro, che ospita un’enorme statua della divinità, il Wat Pho, il famoso tempio del Buddha reclinato. Si prosegue per il Palazzo Vimanmek, il più grande edificio al mondo in legno di teak dorato. Sosta a un centro di produzione e di vendita delle famose sete thailandesi. Rientro in albergo per la cena e il pernottamento

19 Febbraio, martedì: BANGKOK – DAMNERSADUAK - KANCHANABURI
+

 

Prima colazione in albergo e partenza per Damnern Saduak, il famoso e coloratissimo mercato galleggiante che si trova ad un centinaio di chilometri da Bangkok.  Qui tutto si muove sull’acqua: si potranno ammirare le diverse piroghe che diventano vere e proprie bancarelle e gli acquirenti che si muovono con le loro barchette selezionando le varie merci esposte. Questa visita è un’esperienza indimenticabile per i colori, gli odori e i suoni e rende l’idea della vita quotidiana dei thailandesi. Proseguimento per la visita del mercato sulla ferrovia, dove al passaggio dei treni i venditori devono spostare le merci. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Kanchanaburi, la città del ponte sul fiume Kwai, sulla cui costruzione, realizzata da parte di prigionieri alleati durante la seconda guerra mondiale, venne realizzato un celebre film che lo rese famoso in tutto il mondo. Visita del Museo Jeath, che documenta le disavventure dei prigionieri di guerra durante la costruzione della ferrovia. Al termine partenza a bordo del trenino locale dalla stazione di Tham krasae sino alla stazione di Tha Kilen, percorrendo una parte della “Death Railway” e attraversando gli spettacolari viadotti in legno che costeggiano le montagne. Trasferimento in albergo: cena e pernottamento.

 

 

 

20 Febbraio, mercoledì: KANCHANABURI – AYUTHAYA - SUKHOTHAI
+

Prima colazione in albergo e partenza verso nord per Ayuthaya, l’antica capitale del regno di Siam, fondata nel 1350. Sul trono di Ayutaya si succedettero trentatré  sovrani di varie dinastie siamesi, finché la città non fu conquistata dai birmani. Nel periodo di maggior fulgore fiorirono la cultura thailandese e il commercio internazionale; quest’epoca segnò l’apice della storia della Thailandia: i sovrani di Ayuthaya erano corteggiati da mercanti olandesi, portoghesi, francesi, inglesi, cinesi e giapponesi. Alla fine del 17° secolo i viaggiatori sostenevano che era la più bella città del mondo. Visita ai templi più importanti del parco storico, uno dei più ricchi di tutta l’Asia. Pranzo in ristorante tipico. Nel pomeriggio partenza per Sukhothai, la prima capitale del Regno di Siam del 13° secolo e oggi Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Sistemazione in albergo: cena e pernottamento.

21 Febbraio, giovedì: SUKHOTHAI – CHANG RAI
+

Prima colazione in albergo e visita del parco archeologico. L’antica capitale era circondata da tre bastioni concentrici e da due fossati attraversati da quattro porte: oggi all’interno delle mura si possono vedere i resti di 21 siti storici e di quattro grandi stagni; nel raggio di cinque chilometri ci sono poi altri 70 siti. Durante la visita si potranno ammirare le rovine dei templi Wat Mahathat, dell’imponente tempio del Palazzo Reale, il grazioso Wat Sa Sri ed il Wat Sri Sawai, preesistente al regno di Sukhothai, inizialmente dedicato al culto induista.  Al termine proseguimento del viaggio verso nord, con sosta per ammirare il Wat Phra That Suthon, tempio in stile Lanna, influenzato dalle varie invasioni birmane. Pranzo in ristorante e partenza per l’esotica provincia di Chang Rai. Prima della sistemazione in albergo sosta al famoso Wat Rong Khun, conosciuto come il Tempio Bianco dall’architettura thailandese moderna. Cena e pernottamento.

22 Febbraio, venerdì: CHANG RAI – CHANG MAI
+

Prima colazione in albergo e partenza per Chaing Saen, dove ci si imbarca su motolance per la navigazione sul fiume Khong che segna il confine tra Thailandia e Laos. Navigando si arriva al famoso Triangolo d’Oro, il punto di incontro dei tre paesi: Birmania, Laos e Thailandia: visita al museo dell’Oppio, un piccolo museo in cui sono esposti reperti storici relativi alla sua coltivazione. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza per Chang Mai. Prima della sistemazione in albergo sosta al tempio di Wat Prathat Doi Suthep dove in serata si respira una particolare atmosfera animata dai canti dei monaci. Cena e pernottamento.

23 Febbraio, sabato: CHANG MAI
+

Prima colazione in albergo e partenza per il campo di addestramento degli elefanti dove sarà possibile assistere a uno spettacolo e fare un giretto a dorso di questi maestosi animali in mezzo alla lussureggiante vegetazione. Al termine visita ad un villaggio etnico dove vivono le famose donne dal collo lungo. Pranzo in ristorante tipico. Rientro a Chang Mai e visita del centro in “cyclo”per ammirare il Wat Chedi Luang, tempio dello Stupa Reale e il Wat Phra Sing, il tempio del Buddha Leone, rappresentazione davvero rara della divinità. Sosta ad alcune fabbriche di artigianato locale e rientro in albergo per cena e pernottamento.

24 Febbraio, domenica: CHANG MAI – PHUKET
+

Prima colazione in albergo e possibile tempo a disposizione. Trasferimento in aeroporto. Volo interno per Phuket, una fra le località balneari più famose di tutto il mondo. Soprannominata la “Perla del Sud” è l’isola più grande della Thailandia e vanta una cultura particolare risultata dalle influenze cinesi e portoghesi. Situata nel mare delle Andamane, l’isola ha un territorio dalla conformazione incredibilmente varia con spiagge di sabbia ampie e lunghe, scogliere di calcare e colline ricoperte di ogni genere di vegetazione tropicale. All’arrivo trasferimento in albergo e tempo a disposizione per il relax. Cena e pernottamento.

25 Febbraio, lunedì: PHUKET
+

Pensione completa in albergo. Mattinata dedicata alla vecchia Phuket, quartiere storico della cittadina dove si possono ammirare vecchi edifici costruiti oltre cento anni fa in stile coloniale cino-portoghese. A seguire si potrà salire sul Khao Rang, detta anche la collina di Phuket da dove si gode di una bella vista su tutta l’isola: dalla città, alla giungla, al mare. Pomeriggio a disposizione per attività balneari o per visite individuali o acquisti. Pernottamento in albergo.

 

26 Febbraio, martedì: escursione a PHI PHI ISLAND
+

Pensione completa.  Dopo la prima colazione trasferimento in pullman al porto e partenza con motoscafi alla volta di Phi Phi Ley ( circa un’ora ). Visita alla famosa baia (Maya Bay), che ha ospitato le riprese del film “The Beach”. Sosta a Lho Sa Mah Bay per lo snorkelling e visita alla magica Blu Laguna della grotta di  Phi Phi Ley e alla grotta Vicking. Trasferimento all’isola di Phi Phi Don e nel pomeriggio sosta alla spiaggia di Monkey Beach. Sulla via del rientro sosta ad un’altra isola, la cui scelta sarà determinata dalle correnti marine. Rientro in albergo per cena e pernottamento.

27 Febbraio, mercoledì: PHUKET
+

Pensione completa in albergo. Giornata dedicata ad attività individuali. Dopo la cena trasferimento in aeroporto in tempo utile per le operazioni di imbarco e di dogana.

28 Febbraio, giovedì: PHUKET – DUBAI – BOLOGNA
+

Ore 00.50 partenza del volo per Dubai. Pasti e pernottamento a bordo. Arrivo, cambio di aeromobile e partenza del volo per Bologna con arrivo a destinazione previsto alle ore 12.35

VEDI DETTAGLIO COMPLETO
CHIUDI DETTAGLIO GIORNI
STAMPA
SCARICA PDF
RICHIEDI INFORMAZIONI
Compila il modulo. Verrai ricontattato da un nostro operatore.

Nome

Cognome

Località

Recapito telefonico

Indirizzo email

 Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali

captcha
Inserire il codice
ALTRE PROPOSTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI