Isole Azzorre

i

Un arcipelago di colori

PARTENZE
dal 01.06.2018
al 10.06.2018
2.560,00 €
DETTAGLIO QUOTA +

SUPPLEMENTO SINGOLA   € 410,00

TASSE AEROPORTUALI      €   70,00 (quota variabile fino al momento dell’emissione dei biglietti aerei)

La quota comprende: Voli di linea TAP da e per Bologna, via Lisbona; Tre voli interni come da programma; Battello Horta/Pico/Horta; Sistemazione in hotel 3 stelle; Trattamento di mezza pensione (8 cene) + due pranzi; Escursioni e visite previste da programma con guida locale in italiano a S.Miguel/Faial in spagnolo o inglese a Terceira e Pico; Quota di gestione pratica comprensiva di assicurazione annullamento e sanitaria (€ 70,00 non rimborsabili in caso di cancellazione); accompagnatrice dall’Italia.

Non comprende: i pasti non indicati e le bevande; eventuali ingressi; escursioni facoltative; le tasse aeroportuali (indicativamente € 70,00); mance ed extra personali; tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

DOCUMENTO:  carta d’identità valida per l’espatrio oppure passaporto.

 

ISCRIZIONI con versamento di un acconto di € 400,00

entro il 1° marzo 2018

secondo acconto di € 760,00 entro il 1° aprile

 saldo entro il 2 maggio

PROGRAMMA VIAGGIO
1° giorno – venerdì 1° giugno – in viaggio verso SAO MIGUEL
+

Ritrovo dei Signori partecipanti all’aeroporto di Bologna alle ore 14 circa. Operazioni di imbarco, partenza con volo di linea per Lisbona alle ore 16.15. Proseguimento per S. Miguel, l’Isola Verde, la più grande dell’arcipelago, così denominata per le grandi distese di prati, boschi ma anche lagune che la ricoprono. All’arrivo, alle ore 21 circa, trasferimento in hotel. Pernottamento.

2° giorno – sabato 2 giugno - SAO MIGUEL
+

Prima giornata dedicata alla scoperta di Sao Miguel. Partenza verso la parte sud dell’isola. Sosta a Pisao per ammirare la vista di Caloura. Arrivo a Furnas, la cui valle è percorsa da due fiumi: uno di acqua fredda e l’altro di acqua calda e ferrosa. Visita del Parco Terra Nostra, uno dei più belli d’Europa con numerose formazioni vulcaniche: qui l’attività geotermica è ancora vivace e sono presenti sorgenti termali, la più copiosa forma un grande lago, che costituisce il cuore del parco. Eventuale tempo a disposizione da dedicare ad un bagno in una delle piscine termali. Pranzo con degustazione del famoso “Cocido das Caldeiras”, piatto tipico a base di carne cotta nella terra vulcanica, sfruttando l’acqua bollente delle sorgenti termali.  Sulla via del ritorno sosta presso il Pico do Ferro e alle piantagioni di thè, uniche in Europa. Ritorno in hotel. Cena e pernottamento. 

3° giorno – domenica 3 giugno – SAO MIGUEL
+

Partenza in direzione nord-est percorrendo la costa settentrionale dell’isola. Piacevole percorso in pullman allietato da varie soste panoramiche come: Salto do Cavalo (dove è possibile godere della vista dell’intera isola); Ribeira dos Caldeiroes, luogo conosciuto per le sue cascate e per i suoi mulini; Ponta do Sossego e Por do Sol. Arrivo al villaggio di Povoacao, il punto dove sbarcarono i primi Portoghesi. Povoacao significa infatti colonia, perché fu il primo insediamento. Pranzo libero. Nel pomeriggio sosta a Vila Franca do Campo, la vecchia capitale dell’isola, circondata da serre di ananas bianchi, chiese e ricche case. Ritorno in hotel. Cena e pernottamento

4° giorno – Lunedì 4 giugno - SAO MIGUEL
+

Mattinata a disposizione per relax e passeggiate. Pranzo libero.  Nel pomeriggio partenza per Ribeira Grande,  il centro più  importante della costa settentrionale,   che presenta i tipici stili architettonici dell’isola con i sui palazzi in basalto dalle caratteristiche e originali finestre. Sosta a Caldeira Velha e proseguimento per Barrosa Mountain, da dove si gode una splendida vista sul Lagoa do Fogo ossia il Lago di Fuoco. Circondato dalla vegetazione locale, il grande lago dalle limpide acque e punteggiato da penisole di sabbia bianca, è un luogo naturalistico di affascinante bellezza ed è classificato come riserva naturale. Ritorno in hotel. Cena e pernottamento.

5° giorno – martedì 5 giugno - SAO MIGUEL/FAIAL
+

Di buon mattino trasferimento in aeroporto e volo per isola di Faial (partenza prevista alle ore 7). Faial è conosciuta come l’Isola Blu dal colore intenso delle ortensie che, nei mesi della fioritura (estate), fanno da cornice a strade e campagne. All’arrivo inizio delle visite con sosta a Capelinhos per ammirare il risultato di una delle ultime eruzioni alle Azzorre, che ha trasformato il paesaggio rendendolo simile alla superficie lunare. Proseguimento lungo la costa nord attraverso la Caldeira per ammirare la spettacolare vista dell’interno di un cratere profondo 400 metri e largo 2 chilometri. Arrivo a Horta, città cosmopolita e affascinante. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio passeggiata nel centro storico di Horta e lungo la sua marina, che è diventata il punto d’incontro di yachts provenienti da tutte le parti del mondo. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

6° giorno – mercoledì 6 giugno - FAIAL/PICO/FAIAL
+

Giornata dedicata all’escursione all’Isola Pico, l’Isola Grigia. Breve tragitto in traghetto e arrivo a Madalena. Sosta a Cachorro, dove la forza del mare ha scavato la lava creando tunnel e forme curiose. Proseguimento per Sao Roque il cui porto commerciale Cais do Pico è legato all’industria delle balene. Percorrendo la parte sud dell’isola, in vista della Pico Mountain che, con la sua altezza di 2351 mt, è il punto più alto del Portogallo, arrivo al villaggio di Lajes. Pranzo libero.  Visita al museo dedicato ai balenieri, l’unico del suo genere in Portogallo; contiene una collezione di oltre un centinaio di pezzi di osso o denti di balena intagliati su avorio o conchiglie, vari strumenti usati per la pesca primitiva e vari volumi (come diari di bordo) sulla caccia alla balena. Il ritorno a Madalena sarà allietato dal bel panorama sulle distese di vigneti classificati Patrimonio dell’Unesco dal 2004. Imbarco sul traghetto per Horta. Cena e pernottamento in hotel.

7° giorno – giovedì 7 giugno - FAIAL/TERCEIRA
+

In tempo utile trasferimento all’aeroporto di Faial e volo per isola di Terceira (partenza prevista alle ore 9.30), conosciuta come l’Isola Lilla per via delle distese di glicini e seconda isola per estensione. All’arrivo trasferimento ad Angra do Heroismo, antica capitale delle Azzorre (dichiarata Patrimonio dell’Umanità), è la più pittoresca città delle Azzorre, disposta attorno ad un insenatura. Per oltre tre secoli la città fu un punto di passaggio dall’Europa alle Americhe e all’Africa. La città riflette il suo glorioso passato: isolati di case multicolori, belle strade sui cui si affacciano nobili palazzi e le chiese monumentali, riccamente decorate. Pranzo libero. Passeggiata nel centro storico. Nel pomeriggio sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

8° giorno – venerdì 8 giugno - TERCEIRA
+

Giornata dedicata alla scoperta di Terceira, anch’essa caratterizzata dalla presenza di numerose tracce di antiche attività vulcaniche e colate laviche. Sosta al Monte Brasil, per godere della magnifica veduta panoramica su Angra e sulla sua baia. Proseguimento verso la parte est dell’isola e visita del piccolo villaggio di Ribeirinha. Arrivo a Sao Sebastiao, per visitare una delle più antiche chiese dell’isola. Sosta nella città Praia da Vitoria. Pranzo libero. Passeggiata in città ed eventuale camminata fino al punto panoramico di Facho. Proseguimento per Quatro Ribeiras fino a  raggiungere  Biscoitos,  una  atipica formazione rocciosa sulla costa nord,    risultato  di una   antica eruzione;  il luogo è frequentato per le sue piscine naturali. Sosta a Algar do Carvao (visita facoltativa a una riserva geologica naturale formata da grotte con stallatiti e stalagmiti e un piccolo lago). Ritorno a Angra passando da Sao Mateus, un villaggio di pescatori. Cena e pernottamento in hotel.

9° giorno – sabato 9 giugno - TERCEIRA/SAO MIGUEL
+

Trasferimento all’aeroporto e volo (previsto alla ore 7) per Ponte Delgada/Sao Miguel. All’arrivo partenza per il punto panoramico di Vista do Rei, che offre una vista mozzafiato sulla Caldera di Sete Cidades, la più impressionante delle Azzorre il cui cratere ospita due famosi laghi dalle acque di colore differente: il lago blu e il lago verde. Successivamente sosta al pittoresco villaggio Sete Cidades con le sue pittoresche architetture. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento per Capelas e visita al Museo di Artigianato, un vero incontro con il passato. Sistemazione in hotel. Tempo a disposizione. Cena e pernottamento.

10° giorno – domenica 10 giugno – in viaggio verso Bologna
+

Trasferimento in aeroporto a Ponte Delgada. Operazioni di imbarco e partenza con volo di linea per Lisbona alle ore 7.00. Proseguimento per Bologna, con arrivo previsto nel pomeriggio.

Nota: L’ordine delle visite potrebbe subire variazioni

APRI
CHIUDI
Condividi questa idea di viaggio con chi vuoi
CONDIVIDI CON
PROGRAMMA VIAGGIO
1° giorno – venerdì 1° giugno – in viaggio verso SAO MIGUEL
+

Ritrovo dei Signori partecipanti all’aeroporto di Bologna alle ore 14 circa. Operazioni di imbarco, partenza con volo di linea per Lisbona alle ore 16.15. Proseguimento per S. Miguel, l’Isola Verde, la più grande dell’arcipelago, così denominata per le grandi distese di prati, boschi ma anche lagune che la ricoprono. All’arrivo, alle ore 21 circa, trasferimento in hotel. Pernottamento.

2° giorno – sabato 2 giugno - SAO MIGUEL
+

Prima giornata dedicata alla scoperta di Sao Miguel. Partenza verso la parte sud dell’isola. Sosta a Pisao per ammirare la vista di Caloura. Arrivo a Furnas, la cui valle è percorsa da due fiumi: uno di acqua fredda e l’altro di acqua calda e ferrosa. Visita del Parco Terra Nostra, uno dei più belli d’Europa con numerose formazioni vulcaniche: qui l’attività geotermica è ancora vivace e sono presenti sorgenti termali, la più copiosa forma un grande lago, che costituisce il cuore del parco. Eventuale tempo a disposizione da dedicare ad un bagno in una delle piscine termali. Pranzo con degustazione del famoso “Cocido das Caldeiras”, piatto tipico a base di carne cotta nella terra vulcanica, sfruttando l’acqua bollente delle sorgenti termali.  Sulla via del ritorno sosta presso il Pico do Ferro e alle piantagioni di thè, uniche in Europa. Ritorno in hotel. Cena e pernottamento. 

3° giorno – domenica 3 giugno – SAO MIGUEL
+

Partenza in direzione nord-est percorrendo la costa settentrionale dell’isola. Piacevole percorso in pullman allietato da varie soste panoramiche come: Salto do Cavalo (dove è possibile godere della vista dell’intera isola); Ribeira dos Caldeiroes, luogo conosciuto per le sue cascate e per i suoi mulini; Ponta do Sossego e Por do Sol. Arrivo al villaggio di Povoacao, il punto dove sbarcarono i primi Portoghesi. Povoacao significa infatti colonia, perché fu il primo insediamento. Pranzo libero. Nel pomeriggio sosta a Vila Franca do Campo, la vecchia capitale dell’isola, circondata da serre di ananas bianchi, chiese e ricche case. Ritorno in hotel. Cena e pernottamento

4° giorno – Lunedì 4 giugno - SAO MIGUEL
+

Mattinata a disposizione per relax e passeggiate. Pranzo libero.  Nel pomeriggio partenza per Ribeira Grande,  il centro più  importante della costa settentrionale,   che presenta i tipici stili architettonici dell’isola con i sui palazzi in basalto dalle caratteristiche e originali finestre. Sosta a Caldeira Velha e proseguimento per Barrosa Mountain, da dove si gode una splendida vista sul Lagoa do Fogo ossia il Lago di Fuoco. Circondato dalla vegetazione locale, il grande lago dalle limpide acque e punteggiato da penisole di sabbia bianca, è un luogo naturalistico di affascinante bellezza ed è classificato come riserva naturale. Ritorno in hotel. Cena e pernottamento.

5° giorno – martedì 5 giugno - SAO MIGUEL/FAIAL
+

Di buon mattino trasferimento in aeroporto e volo per isola di Faial (partenza prevista alle ore 7). Faial è conosciuta come l’Isola Blu dal colore intenso delle ortensie che, nei mesi della fioritura (estate), fanno da cornice a strade e campagne. All’arrivo inizio delle visite con sosta a Capelinhos per ammirare il risultato di una delle ultime eruzioni alle Azzorre, che ha trasformato il paesaggio rendendolo simile alla superficie lunare. Proseguimento lungo la costa nord attraverso la Caldeira per ammirare la spettacolare vista dell’interno di un cratere profondo 400 metri e largo 2 chilometri. Arrivo a Horta, città cosmopolita e affascinante. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio passeggiata nel centro storico di Horta e lungo la sua marina, che è diventata il punto d’incontro di yachts provenienti da tutte le parti del mondo. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

6° giorno – mercoledì 6 giugno - FAIAL/PICO/FAIAL
+

Giornata dedicata all’escursione all’Isola Pico, l’Isola Grigia. Breve tragitto in traghetto e arrivo a Madalena. Sosta a Cachorro, dove la forza del mare ha scavato la lava creando tunnel e forme curiose. Proseguimento per Sao Roque il cui porto commerciale Cais do Pico è legato all’industria delle balene. Percorrendo la parte sud dell’isola, in vista della Pico Mountain che, con la sua altezza di 2351 mt, è il punto più alto del Portogallo, arrivo al villaggio di Lajes. Pranzo libero.  Visita al museo dedicato ai balenieri, l’unico del suo genere in Portogallo; contiene una collezione di oltre un centinaio di pezzi di osso o denti di balena intagliati su avorio o conchiglie, vari strumenti usati per la pesca primitiva e vari volumi (come diari di bordo) sulla caccia alla balena. Il ritorno a Madalena sarà allietato dal bel panorama sulle distese di vigneti classificati Patrimonio dell’Unesco dal 2004. Imbarco sul traghetto per Horta. Cena e pernottamento in hotel.

7° giorno – giovedì 7 giugno - FAIAL/TERCEIRA
+

In tempo utile trasferimento all’aeroporto di Faial e volo per isola di Terceira (partenza prevista alle ore 9.30), conosciuta come l’Isola Lilla per via delle distese di glicini e seconda isola per estensione. All’arrivo trasferimento ad Angra do Heroismo, antica capitale delle Azzorre (dichiarata Patrimonio dell’Umanità), è la più pittoresca città delle Azzorre, disposta attorno ad un insenatura. Per oltre tre secoli la città fu un punto di passaggio dall’Europa alle Americhe e all’Africa. La città riflette il suo glorioso passato: isolati di case multicolori, belle strade sui cui si affacciano nobili palazzi e le chiese monumentali, riccamente decorate. Pranzo libero. Passeggiata nel centro storico. Nel pomeriggio sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

8° giorno – venerdì 8 giugno - TERCEIRA
+

Giornata dedicata alla scoperta di Terceira, anch’essa caratterizzata dalla presenza di numerose tracce di antiche attività vulcaniche e colate laviche. Sosta al Monte Brasil, per godere della magnifica veduta panoramica su Angra e sulla sua baia. Proseguimento verso la parte est dell’isola e visita del piccolo villaggio di Ribeirinha. Arrivo a Sao Sebastiao, per visitare una delle più antiche chiese dell’isola. Sosta nella città Praia da Vitoria. Pranzo libero. Passeggiata in città ed eventuale camminata fino al punto panoramico di Facho. Proseguimento per Quatro Ribeiras fino a  raggiungere  Biscoitos,  una  atipica formazione rocciosa sulla costa nord,    risultato  di una   antica eruzione;  il luogo è frequentato per le sue piscine naturali. Sosta a Algar do Carvao (visita facoltativa a una riserva geologica naturale formata da grotte con stallatiti e stalagmiti e un piccolo lago). Ritorno a Angra passando da Sao Mateus, un villaggio di pescatori. Cena e pernottamento in hotel.

9° giorno – sabato 9 giugno - TERCEIRA/SAO MIGUEL
+

Trasferimento all’aeroporto e volo (previsto alla ore 7) per Ponte Delgada/Sao Miguel. All’arrivo partenza per il punto panoramico di Vista do Rei, che offre una vista mozzafiato sulla Caldera di Sete Cidades, la più impressionante delle Azzorre il cui cratere ospita due famosi laghi dalle acque di colore differente: il lago blu e il lago verde. Successivamente sosta al pittoresco villaggio Sete Cidades con le sue pittoresche architetture. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguimento per Capelas e visita al Museo di Artigianato, un vero incontro con il passato. Sistemazione in hotel. Tempo a disposizione. Cena e pernottamento.

10° giorno – domenica 10 giugno – in viaggio verso Bologna
+

Trasferimento in aeroporto a Ponte Delgada. Operazioni di imbarco e partenza con volo di linea per Lisbona alle ore 7.00. Proseguimento per Bologna, con arrivo previsto nel pomeriggio.

Nota: L’ordine delle visite potrebbe subire variazioni

VEDI DETTAGLIO COMPLETO
CHIUDI DETTAGLIO GIORNI
STAMPA
SCARICA PDF
RICHIEDI INFORMAZIONI
Compila il modulo. Verrai ricontattato da un nostro operatore.

Nome

Cognome

Località

Recapito telefonico

Indirizzo email

 Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali

captcha
Inserire il codice
ALTRE PROPOSTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI