Iran

i

Persia, la Terra dei Miti

PARTENZE
dal 21.04.2018
al 01.05.2018
2560,00 €
DETTAGLIO QUOTA +

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE           

minimo 20/24 paganti                                                  € 2.560,00  

minimo 25/29 paganti                                                  € 2.450,00  

 

TASSE AEROPORTUALI – soggette a riconferma all’emissione biglietti                 €   83,00   

VISTO OTTENIBILE IN AEROPORTO ALL’ARRIVO (*) pagamento in agenzia          €   85,00   

SUPPLEMENTO SINGOLA                                                                                                  € 670,00                             

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Volo di linea Lufthansa: Bologna/Francoforte/Teheran e Teheran/Francoforte/Bologna

  • Volo interno Teheran – Kerman

  • Bus riservato per tutto il viaggio inclusi i trasferimenti da e per gli aeroporti in Iran

  • Sistemazione in Hotel 4 e 5 stelle in camere doppie con servizi privati

  • Trattamento di pensione completa compresa 1 bevanda (analcolica) a pasto

  • Accompagnatore dall’Italia  

  • Servizio di guida in lingua italiana per tutto il viaggio

  • Ingressi dove previsti secondo il programma

  • Quota gestione pratica comprensiva di assicurazione medico – bagaglio e contro annullamento viaggio (€ 55,00 – quota non rimborsabile in caso di annullamento).

  • Borsa omaggio e testo guida omaggio dell’agenzia

 

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Mance

  • Bevande oltre a 1 bevanda analcolica inclusa in quota

  • Tasse aeroportuali al 14/07/17 pari ad € 83,00 soggette a riconferma all’emissione dei biglietti

  • Visto d’ingresso pari ad € 85,00 per persona ottenibile in aeroporto in arrivo (pagamento in agenzia)

  • Extra di natura personale

  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

 

IMPORTANTE DOCUMENTO: I partecipanti devono essere in possesso di passaporto con validità residua di 6 mesi dalla data di rientro che NON deve assolutamente riportare timbri d’Israele – neppure ai valichi di frontiera con Israele – es. il Ponte di Allenby o altri.

(*) Per il rilascio del visto sono necessari: passaporto con validità residua di 6 mesi dalla data di rientro che NON deve assolutamente riportare timbri d’Israele, modulo da noi fornito debitamente compilato, una foto tessera formato 3x4 cm.

 

PROGRAMMA VIAGGIO
21 APRILE, sabato: BOLOGNA – FRANCOFORTE – TEHERAN
+

Ore 08.15 ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Bologna. Disbrigo delle operazioni d’imbarco e partenza con volo di linea Lufthansa delle ore 10.15 per Francoforte. Arrivo, cambio aeromobile e proseguimento con volo in coincidenza delle ore 14:00 per Tehran. All’arrivo previsto per le 21.20 ottenimento del visto in aeroporto, incontro con la guida e trasferimento in Hotel, per il pernottamento.

22 APRILE: TEHERAN - KERMAN
+

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza per Kerman con volo interno intorno alle 08:50. Arrivo a Kerman.  Visita dell’antica città nel deserto dall’animato Bazar tradizionale, il complesso di Ganjalikhan comprendente l’esempio tipico dell’architettura islamica (moschea congregazionale - il caravanserraglio – Hammam -  e cisterna d’acqua). Escursione a Mahan – dove si visita il Giardino del Principe ed il complesso funerario con la sua cupola azzurra del XVI secolo di Nurel-din Nemat Allah Vali il santo Sufi. Pranzo in corso di visite. Trasferimento in albergo cena e pernottamento.

23 APRILE: KERMAN – SHIRAZ
+

Prima colazione - trasferimento in pullmino per Shiraz dove si possono ammirare quattro paesaggi differenti dell’altopiano iranico (lago - deserto - montagna - pianura); nel percorso sosta a cittadina di Neiriz per il pranzo a pic-nic e visita alla moschea più antica dell’Iran nota come moschea a mono Iwan. Arrivo nel tardo pomeriggio trasferimento in albergo cena e pernottamento.

24 APRILE: SHIRAZ
+

Prima colazione. Proseguimento con la visita della città nota per i suoi giardini e per la mitezza del suo clima. Si visiteranno: la tomba di Hafez, la madrasa quoranica di Khan tipico esemplare dell'architettura del periodo rinascimentale, l’Orangeri - notevole esempio dell’architettura Cajaridi, la Moschea di Nasirol molk (nota come Moschea delle rose). A seguire visita al grande bazar della città con architettura del periodo ottocentesca, proseguimento della visita con il caravanserraglio di Moshir e allo stupefacente Shah Ceraq (Il Re della luce) dove secondo la tradizione sono sepolti due fratelli di Imam Reza. Pranzo in corso di visite. Nel tardo pomeriggio rientro in albergo, cena e pernottamento.

 

 

25 APRILE: SHIRAZ – PERSEPOLIS – NECROPOLIS – PASSARGADE – YAZD
+

Prima colazione. In mattinata partenza per Yazd via Persepolis, visita approfondita del palazzo primavera fatto costruire da Dario I nel 518 a.C. per celebrare le feste di inizio anno.  L’enorme piattaforma è ricoperta di bassorilievi raffiguranti tutte le popolazioni che facevano parte dell’Impero Persiano.  Prima Dario e poi Serse avevano fatto affluire in Persia i migliori artigiani del loro mondo costruendo un palazzo che doveva essere la summa dell’architettura e della scultura delle regioni Mesopotamiche.  La visita prosegue con Naqsh-e Rostam luogo delle tombe dei primi Imperatori cioè Dario Il Grande - Serse - Artaserse I e Dario II.  Pranzo. Nel pomeriggio partenza e sosta a Pasargade la prima capitale Achemenide con la tomba del suo leggendario fondatore Ciro il Grande – visita al Ciro alato – il palazzo cerimoniale – il palazzo privato – Break a base di caffè - il tè - dolci vari -  pistacchi - datteri. Proseguimento del viaggio sulla rotta descritta da Marco Polo e l’antica Yazd tra i più importanti centri carovanieri medioevali che hanno accolto per secoli mercanti e viaggiatori. Arrivo in città dove Pasolini girò: “Il fiore delle mille e una notte”. Trasferimento in albergo per la cena e il pernottamento.

26 APRILE: YAZD – ISFAHAN
+

Prima colazione. Visita della città fondata dai Sassanidi e centro dell’antico culto Zoroastriano che sopravvive con il “Fuoco Sacro” conservato nei templi di Atashkade e Dakhme con le suggestive “Torri di Silenzio” che si ergono nel deserto e dove gli zoroastriani deponevano i defunti per farli divorare dai rapaci; il Giardino Dowlat Abad con la torre del vento più alta dell’Iran, il vecchio quartiere di Fahadan con la Moschea del venerdì coi magnifici minareti alti 48 metri.  Dopo pranzo partenza per Isfahan. Arrivo nel tardo pomeriggio, trasferimento in albergo, cena e pernottamento.

 

27 APRILE: ISFAHAN
+

Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita di Isfahan, chiamata "l'altra metà del mondo" e considerata la raffinata capitale artistica dell’Iran; situata a 1.600 m di altezza in un’oasi in mezzo al deserto attraversata da un fiume, raggiunse il suo massimo splendore nel XVI sotto la dinastia safavide diventando un gioiello d’arte islamica. Si visiteranno: Piazza Nagshe Jahan, la terza per grandezza del mondo, sulla quale si affacciano la Moschea dell’Imam e quella di Lofthollah con le loro splendide e raffinatissime architetture e decori, il Palazzo Reale (Aliqapu), dal quale il Re safavide assisteva agli incontri di polo nella piazza, e il vivacissimo bazaar, per il quale la città è famosa in tutto il mondo. La Moschea del Venerdì, una delle più grandi del mondo. Pranzo in corso di visite. Nel tardo pomeriggio rientro in albergo per la cena e il pernottamento.

28 APRILE: ISFAHAN
+

Dopo la prima colazione, continua la visita della splendida Isfahan con il Palazzo Chehel Sotun, costruito nel XVII sec., le venti alte colonne dell'atrio si riflettono nell'acqua del giardino creando l'effetto ottico di raddoppiare il numero delle colonne. Per questo motivo si chiama "Palazzo delle 40 colonne", i famosi ponti di Khajou, Sio-se -pol, il quartiere armeno e l'importante cattedrale di Vank. Pranzo in corso di visite. Nel tardo pomeriggio rientro in albergo per la cena e il pernottamento.

 

29 APRILE: ISFAHAN–KASHAN– TEHRAN (450 Km)
+

Prima colazione e partenza per Tehran attraversando le località sopraindicate. A Kashan (75 km) si visiterà il giardino di Fin tipico esemplare del giardino Iranico (Giardini Rinascimentali in Italia), visita alla villa bioclimatica di Borujerdi (case padronali del 800 Italiano). Pranzo lungo il tragitto. Nel pomeriggio arrivo a Teheran trasferimento in albergo per la cena e il pernottamento. 

30 APRILE: TEHRAN
+

Prima colazione e visita della città con l’incantevole Iranbastan - celebre museo archeologico dove sono custoditi preziosi reperti delle antiche civiltà che hanno abitato la regione, visita al palazzo Golestan che a sua volta ha più di 06 musei ma la più interessante in assoluto è il Palazzo Golestan e sala degli Specchi che verranno visitati (diversi Re sono stati incoronati in questo Palazzo). Cena e riposo in hotel In tempo utile trasferimento in aeroporto.

01 MAGGIO: TEHRAN – FRANCOFORTE – BOLOGNA
+

Ore 03.00 partenza per il rientro in Italia. Scalo a Francoforte. Arrivo a Bologna previsto per 09.35.

 

   La successione delle visite potrà subire variazioni

APRI
CHIUDI
Condividi questa idea di viaggio con chi vuoi
CONDIVIDI CON
PROGRAMMA VIAGGIO
21 APRILE, sabato: BOLOGNA – FRANCOFORTE – TEHERAN
+

Ore 08.15 ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Bologna. Disbrigo delle operazioni d’imbarco e partenza con volo di linea Lufthansa delle ore 10.15 per Francoforte. Arrivo, cambio aeromobile e proseguimento con volo in coincidenza delle ore 14:00 per Tehran. All’arrivo previsto per le 21.20 ottenimento del visto in aeroporto, incontro con la guida e trasferimento in Hotel, per il pernottamento.

22 APRILE: TEHERAN - KERMAN
+

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza per Kerman con volo interno intorno alle 08:50. Arrivo a Kerman.  Visita dell’antica città nel deserto dall’animato Bazar tradizionale, il complesso di Ganjalikhan comprendente l’esempio tipico dell’architettura islamica (moschea congregazionale - il caravanserraglio – Hammam -  e cisterna d’acqua). Escursione a Mahan – dove si visita il Giardino del Principe ed il complesso funerario con la sua cupola azzurra del XVI secolo di Nurel-din Nemat Allah Vali il santo Sufi. Pranzo in corso di visite. Trasferimento in albergo cena e pernottamento.

23 APRILE: KERMAN – SHIRAZ
+

Prima colazione - trasferimento in pullmino per Shiraz dove si possono ammirare quattro paesaggi differenti dell’altopiano iranico (lago - deserto - montagna - pianura); nel percorso sosta a cittadina di Neiriz per il pranzo a pic-nic e visita alla moschea più antica dell’Iran nota come moschea a mono Iwan. Arrivo nel tardo pomeriggio trasferimento in albergo cena e pernottamento.

24 APRILE: SHIRAZ
+

Prima colazione. Proseguimento con la visita della città nota per i suoi giardini e per la mitezza del suo clima. Si visiteranno: la tomba di Hafez, la madrasa quoranica di Khan tipico esemplare dell'architettura del periodo rinascimentale, l’Orangeri - notevole esempio dell’architettura Cajaridi, la Moschea di Nasirol molk (nota come Moschea delle rose). A seguire visita al grande bazar della città con architettura del periodo ottocentesca, proseguimento della visita con il caravanserraglio di Moshir e allo stupefacente Shah Ceraq (Il Re della luce) dove secondo la tradizione sono sepolti due fratelli di Imam Reza. Pranzo in corso di visite. Nel tardo pomeriggio rientro in albergo, cena e pernottamento.

 

 

25 APRILE: SHIRAZ – PERSEPOLIS – NECROPOLIS – PASSARGADE – YAZD
+

Prima colazione. In mattinata partenza per Yazd via Persepolis, visita approfondita del palazzo primavera fatto costruire da Dario I nel 518 a.C. per celebrare le feste di inizio anno.  L’enorme piattaforma è ricoperta di bassorilievi raffiguranti tutte le popolazioni che facevano parte dell’Impero Persiano.  Prima Dario e poi Serse avevano fatto affluire in Persia i migliori artigiani del loro mondo costruendo un palazzo che doveva essere la summa dell’architettura e della scultura delle regioni Mesopotamiche.  La visita prosegue con Naqsh-e Rostam luogo delle tombe dei primi Imperatori cioè Dario Il Grande - Serse - Artaserse I e Dario II.  Pranzo. Nel pomeriggio partenza e sosta a Pasargade la prima capitale Achemenide con la tomba del suo leggendario fondatore Ciro il Grande – visita al Ciro alato – il palazzo cerimoniale – il palazzo privato – Break a base di caffè - il tè - dolci vari -  pistacchi - datteri. Proseguimento del viaggio sulla rotta descritta da Marco Polo e l’antica Yazd tra i più importanti centri carovanieri medioevali che hanno accolto per secoli mercanti e viaggiatori. Arrivo in città dove Pasolini girò: “Il fiore delle mille e una notte”. Trasferimento in albergo per la cena e il pernottamento.

26 APRILE: YAZD – ISFAHAN
+

Prima colazione. Visita della città fondata dai Sassanidi e centro dell’antico culto Zoroastriano che sopravvive con il “Fuoco Sacro” conservato nei templi di Atashkade e Dakhme con le suggestive “Torri di Silenzio” che si ergono nel deserto e dove gli zoroastriani deponevano i defunti per farli divorare dai rapaci; il Giardino Dowlat Abad con la torre del vento più alta dell’Iran, il vecchio quartiere di Fahadan con la Moschea del venerdì coi magnifici minareti alti 48 metri.  Dopo pranzo partenza per Isfahan. Arrivo nel tardo pomeriggio, trasferimento in albergo, cena e pernottamento.

 

27 APRILE: ISFAHAN
+

Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita di Isfahan, chiamata "l'altra metà del mondo" e considerata la raffinata capitale artistica dell’Iran; situata a 1.600 m di altezza in un’oasi in mezzo al deserto attraversata da un fiume, raggiunse il suo massimo splendore nel XVI sotto la dinastia safavide diventando un gioiello d’arte islamica. Si visiteranno: Piazza Nagshe Jahan, la terza per grandezza del mondo, sulla quale si affacciano la Moschea dell’Imam e quella di Lofthollah con le loro splendide e raffinatissime architetture e decori, il Palazzo Reale (Aliqapu), dal quale il Re safavide assisteva agli incontri di polo nella piazza, e il vivacissimo bazaar, per il quale la città è famosa in tutto il mondo. La Moschea del Venerdì, una delle più grandi del mondo. Pranzo in corso di visite. Nel tardo pomeriggio rientro in albergo per la cena e il pernottamento.

28 APRILE: ISFAHAN
+

Dopo la prima colazione, continua la visita della splendida Isfahan con il Palazzo Chehel Sotun, costruito nel XVII sec., le venti alte colonne dell'atrio si riflettono nell'acqua del giardino creando l'effetto ottico di raddoppiare il numero delle colonne. Per questo motivo si chiama "Palazzo delle 40 colonne", i famosi ponti di Khajou, Sio-se -pol, il quartiere armeno e l'importante cattedrale di Vank. Pranzo in corso di visite. Nel tardo pomeriggio rientro in albergo per la cena e il pernottamento.

 

29 APRILE: ISFAHAN–KASHAN– TEHRAN (450 Km)
+

Prima colazione e partenza per Tehran attraversando le località sopraindicate. A Kashan (75 km) si visiterà il giardino di Fin tipico esemplare del giardino Iranico (Giardini Rinascimentali in Italia), visita alla villa bioclimatica di Borujerdi (case padronali del 800 Italiano). Pranzo lungo il tragitto. Nel pomeriggio arrivo a Teheran trasferimento in albergo per la cena e il pernottamento. 

30 APRILE: TEHRAN
+

Prima colazione e visita della città con l’incantevole Iranbastan - celebre museo archeologico dove sono custoditi preziosi reperti delle antiche civiltà che hanno abitato la regione, visita al palazzo Golestan che a sua volta ha più di 06 musei ma la più interessante in assoluto è il Palazzo Golestan e sala degli Specchi che verranno visitati (diversi Re sono stati incoronati in questo Palazzo). Cena e riposo in hotel In tempo utile trasferimento in aeroporto.

01 MAGGIO: TEHRAN – FRANCOFORTE – BOLOGNA
+

Ore 03.00 partenza per il rientro in Italia. Scalo a Francoforte. Arrivo a Bologna previsto per 09.35.

 

   La successione delle visite potrà subire variazioni

VEDI DETTAGLIO COMPLETO
CHIUDI DETTAGLIO GIORNI
STAMPA
SCARICA PDF
RICHIEDI INFORMAZIONI
Compila il modulo. Verrai ricontattato da un nostro operatore.

Nome

Cognome

Località

Recapito telefonico

Indirizzo email

 Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali

captcha
Inserire il codice
ALTRE PROPOSTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI