Firenze Opificio delle Pietre Dure

i
PROGRAMMA VIAGGIO
Sabato 18 novembre 17
+

Orari e luoghi di ritrovo dei Partecipanti

-       alle ore 7.40   Bologna,   autostazione pensilina 25    

-       alle ore 8.00 Centro Borgo Ipercoop su Via M.E.Lepido  (possibilità di parcheggio)

 

Arrivo a Firenze e ingresso all’Opificio delle pietre dure presso via Alfani.

OPIFICIO DELLE PIETRE DURE     ll nome risale direttamente ad una delle antiche manifatture artigianali e artistiche di epoca granducale a Firenze, istituita nel 1588 dal granduca Ferdinando I de’ Medici come manifattura di opere in pietre dure, la cosiddetta arte del “commesso fiorentino”, con la quale si realizzano tuttora splendidi intarsi con pietre semipreziose. Il “commesso” a differenza del mosaico non usa tessere geometriche, ma intaglia pezzi più grandi, scelti per colore, opacità, brillantezza e sfumature delle venature, creando un disegno figurato. Si realizzarono così opere d’arte di straordinario valore, che oggi arricchiscono i musei di tutto il mondo testimoniando la genialità e la tecnica degli artigiani fiorentini. L’Opificio oggi è uno dei centri di eccellenza nel restauro di opere d’arte di grande valore. 

Visita al laboratorio, guidata da un restauratore, che cercherà in questo modo di percorrere il processo completo, dall’ideazione all’opera finita. Trasferimento nel museo, spiegazione introduttiva e tempo a disposizione da dedicare a completare la visita autonomamente.

Il MUSEO segue un criterio tematico: nelle sale ricavate dal salone sono documentate le produzioni del periodo granducale mediceo e lorenese, nelle salette ottocentesche quelle del periodo postunitario e propone un ricco campionario lapideo, strumenti, ecc…Si può in tal modo scoprire i meccanismi più intimi di un affascinante episodio di storia artistica fiorentina.

Pranzo libero. Nel pomeriggio tempo a disposizione per passeggiare e curiosare fra le vie e i monumenti del centro storico. La partenza sarà dal Lungarno della Zecca verso le ore 16.00 per salire a Piazzale Michelangelo e ammirare il panorama sulla città alla luce del tramonto. Ritorno a Bologna previsto nel tardo pomeriggio.

 

Condividi questa idea di viaggio con chi vuoi
CONDIVIDI CON
PROGRAMMA VIAGGIO
Sabato 18 novembre 17
+

Orari e luoghi di ritrovo dei Partecipanti

-       alle ore 7.40   Bologna,   autostazione pensilina 25    

-       alle ore 8.00 Centro Borgo Ipercoop su Via M.E.Lepido  (possibilità di parcheggio)

 

Arrivo a Firenze e ingresso all’Opificio delle pietre dure presso via Alfani.

OPIFICIO DELLE PIETRE DURE     ll nome risale direttamente ad una delle antiche manifatture artigianali e artistiche di epoca granducale a Firenze, istituita nel 1588 dal granduca Ferdinando I de’ Medici come manifattura di opere in pietre dure, la cosiddetta arte del “commesso fiorentino”, con la quale si realizzano tuttora splendidi intarsi con pietre semipreziose. Il “commesso” a differenza del mosaico non usa tessere geometriche, ma intaglia pezzi più grandi, scelti per colore, opacità, brillantezza e sfumature delle venature, creando un disegno figurato. Si realizzarono così opere d’arte di straordinario valore, che oggi arricchiscono i musei di tutto il mondo testimoniando la genialità e la tecnica degli artigiani fiorentini. L’Opificio oggi è uno dei centri di eccellenza nel restauro di opere d’arte di grande valore. 

Visita al laboratorio, guidata da un restauratore, che cercherà in questo modo di percorrere il processo completo, dall’ideazione all’opera finita. Trasferimento nel museo, spiegazione introduttiva e tempo a disposizione da dedicare a completare la visita autonomamente.

Il MUSEO segue un criterio tematico: nelle sale ricavate dal salone sono documentate le produzioni del periodo granducale mediceo e lorenese, nelle salette ottocentesche quelle del periodo postunitario e propone un ricco campionario lapideo, strumenti, ecc…Si può in tal modo scoprire i meccanismi più intimi di un affascinante episodio di storia artistica fiorentina.

Pranzo libero. Nel pomeriggio tempo a disposizione per passeggiare e curiosare fra le vie e i monumenti del centro storico. La partenza sarà dal Lungarno della Zecca verso le ore 16.00 per salire a Piazzale Michelangelo e ammirare il panorama sulla città alla luce del tramonto. Ritorno a Bologna previsto nel tardo pomeriggio.

 

STAMPA
SCARICA PDF
RICHIEDI INFORMAZIONI
Compila il modulo. Verrai ricontattato da un nostro operatore.

Nome

Cognome

Località

Recapito telefonico

Indirizzo email

 Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali

captcha
Inserire il codice
ALTRE PROPOSTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI