Cipro

i
PARTENZE
dal 28.10.2017
al 03.11.2017
a partire da € 1170,00 €
DETTAGLIO QUOTA +

Quota di partecipazione            da 20 a 24 paganti                    € 1300,00

Quota di partecipazione            da 25 a 29 paganti                    € 1215,00

Quota di partecipazione            da 30 a 35 paganti                    € 1170,00

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA                                                  €   200,00

TASSE AEROPORTUALI                                                                     €   184,00

Calcolate al 13/12/2016 e soggette a riconferma fino al momento dell’emissione dei biglietti aerei

 

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Trasporto aereo da Bologna con voli di linea Austrian Airlines (via Vienna), in classe turistica;
  • Pullman a disposizione per l’itinerario di visite in loco, come da programma;
  • Sistemazione in hotel 4* (classificazione locale), in camere doppie con servizi privati;
  • Trattamento di pensione completa dalla cena del 1° giorno al pranzo dell’ultimo;
  • Accompagnatore dall’Italia;
  • Guida locale in lingua italiana;
  • Ingressi, visite ed escursioni come da programma;
  • Quota di gestione pratica comprensiva di assicurazione medico/bagaglio e contro annullamento viaggio

       (€ 35,00 – quota non rimborsabile in caso di annullamento viaggio).

 

 LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Tasse aeroportuali (quota soggetta a variazioni fino al momento dell’emissione dei biglietti aerei. Eventuali aumenti comporteranno incremento proporzionale della quota);
  • Bevande ai pasti;
  • Mance ed extra di carattere personale;
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”.

 

DOCUMENTO: passaporto individuale con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di rientro dal pellegrinaggio.  Documento necessario in quanto sono previsti dei passaggi dalla Repubblica di Cipro (parte sud) alla Repubblica Turca di Cipro del Nord.     

Fornire copia in agenzia al momento dell’iscrizione.

PROGRAMMA VIAGGIO
1° GIORNO – sabato 28 ottobre: BOLOGNA - VIENNA - LARNACA - LIMASSOL
+

Ritrovo dei passeggeri all’aeroporto di Bologna e partenza con il volo delle ore 7:45 per Larnaca (via Vienna). Arrivo a Larnaca alle ore 14:30: trasferimento in pullman a Limassol. Giro panoramico della città con sosta in centro. Trasferimento in albergo: sistemazione, cena e pernottamento. 

2° GIORNO – domenica 29 ottobre: escursione a KOURION, PETRA TOU ROMIOU, AGUA PARASKEVI
+

Pensione completa. In mattinata partenza per la città greco - romana di Kourion, uno dei siti archeologici più importanti di Cipro, le cui rovine testimoniano la diffusione del cristianesimo. Visita al teatro greco-romano e alla casa di Eustolio. Proseguimento per Petra tou Romiou, luogo di nascita di Venere e per la chiesa di Agia Paraskevi, una delle più belle chiese Cipriote del XV secolo, sormontata da cinque cupole che formano una croce; al suo interno custodisce bellissimi affreschi risalenti al XV secolo. Continuazione delle visite con la chiesa della Pangia Crysopolitisa, edificata nel XII secolo sopra le rovine della più grande basilica del primo periodo bizantino dell’isola; all’interno del complesso è situata la colonna di San Paolo dove, secondo la tradizione, San Paolo venne flagellato prima che il governatore romano Sergio Paolo si convertisse al Cristianesimo. Conclusione delle visite a Paphos, famosa per gli splendidi mosaici: l’esempio maggiore è situato all’interno della Casa di Dionysos, la cui pavimentazione è considerata una tra le più belle dell’intera area mediterranea. Rientro in albergo, cena e pernottamento.  

3° GIORNO – lunedì 30 ottobre: NICOSIA NORD/SUD
+

Prima colazione in albergo. Pranzo in corso di visite. Intera giornata dedicata alla visita della capitale di Cipro, peculiare in quanto divisa in due parti e straordinariamente ricca di reperti archeologici e artistici conservati nei suoi musei. Visita dell’Arcivescovato, sede della chiesa ortodossa di Cipro, dove si trova il Museo Bizantino, considerato uno dei più importanti in Europa e la Cattedrale di San Giovanni, la quale conserva splendidi affreschi. Proseguiremo delle visite presso il Museo Archeologico Nazionale, dove sono esposti reperti risalenti all’età neolitica. Sosta nel centro storico di Nicosia (Laiki Yitonia). Passaggio a piedi della parte turco-cipriota (Ledra Street) e visita alla bellissima cattedrale gotica di Santa Sofia, trasformata ora in moschea. Rientro in albergo, cena e pernottamento.  

4° GIORNO – martedì 31 ottobre: escursione a SALAMINA e FAMAGOSTA
+

Prima colazione e partenza alla volta della parte nord. Dopo il controllo documenti da parte delle autorità, passaggio nella parte turco-cipriota. Visita al Monastero di S. Barnabas, costruito nel 477 d.C. e a Salamina, fondata da Teucro nel 1180 a.C al suo ritorno dalla guerra di Troia; qui nacque e fu ucciso San Barnaba, il Santo che accompagnò San Paolo durante i suoi viaggi attraverso Cipro. Visita al teatro, all’anfiteatro, alle terme e alla antica palestra. Proseguiremo per la città medioevale di Famagosta, le cui possenti mura ne testimoniano il glorioso passato e la storica necessità della città di difendersi da attacchi nemici. Visita esterna alla Cattedrale di San Nicolao (trasformata nella moschea di Lala Mustapha Pasha) nella quale, ai tempi dei Lusignani, aveva luogo l’incoronazione di molti dei sovrani di Cipro e Gerusalemme. Tempo libero a disposizione per passeggiare per le strade di Famagosta e per visitare (liberamente, per quanti interessati) il Castello di Otello, governatore di Cipro. Conclusione della visita nella parte di Famagusta tristemente nota come “città fantasma”. Pranzo in corso di visite. Rientro in albergo, cena e pernottamento.  

5° GIORNO – mercoledì 1 novembre: escursione a GALATA, KAKOPETRIA e OMODHOS
+

Pensione completa. Intera giornata dedicata all’escursione nel cuore dell’isola, attraverso alcuni caratteristici villaggi dell’entroterra e passando sotto le pendici del monte Olimpo e la vetta di Trodos, la più alta dell’Isola. L’imponente catena montuosa di Trodos, con le sue idilliache foreste, si stende lungo la maggior parte della zona occidentale di Cipro, offrendo fresco rifugio in estate ed opportunità di sport in inverno. Visita alla Chiesa di Panagia Podithou, un tempo appartenente a un monastero, costruita nel 1502 d.C. e decorata con affreschi in stile Italo-Bizantino. Proseguimento delle visite nel tradizionale villaggio di Kakopetria; la parte antica del paese è stata dichiarata area protetta nazionale e le vecchie case tradizionali restaurate. Visita alla Chiesa di Agios Nikolaos tis Stegis (San. Nicola nel tetto), sita 5 km a nord del villaggio. La chiesa è decorata con affreschi murali risalenti all’XI – XVII secolo d.C. ed è considerata uno tra i maggiori punti di interesse culturale bizantino dell’Isola. Proseguimento per Omodhos, tra i villaggi più antichi e tradizionali di Cipro, celebre per la produzione di un ottimo vino dei pendii della zona meridionale della regione di Troodos. Passeggiata alla scoperta degli incantevoli vicoli ciottolati e della piazzetta circondata da “Kafeneia”, piccoli caffè tradizionali. Visita quindi al Monastero della Santa Croce. Al termine delle visite rientro in albergo, cena e pernottamento. 

6° GIORNO – giovedì 2 novembre: escursione a KYRENIA e BELLAPAIS
+

Pensione completa. Partenza in mattinata alla volta della parte nord. Inizio delle visite al Castello di Sant’Ilario, incantevole scenario storico dai panorami imperdibili (Nota bene: la passeggiata richiede l’utilizzo di scarpe adatte. Il percorso è irregolare e scivoloso). Proseguimento per Kyrenia, sulla costa settentrionale dell’isola, con la sua storia lunga 6.000 anni, caratterizzata da resti unici di innumerevoli civiltà, chilometri di spiagge naturali, mare calmo e clima mite: una idilliaca città mediterranea. Il suo affascinante e piccolo porto è incorniciato dai resti del suo castello crociato. A seguire visita di Bellapais, dalla bellezza leggendaria. Situata tra le montagne, a breve distanza da Kyrenia, questa abbazia lusignana risalente al XIV secolo rappresenta una tappa d’obbligo per la splendida posizione che la caratterizza è la calma atmosfera che la pervade. Al termine delle visite rientro in albergo. Cena e pernottamento. 

7° GIORNO – venerdì 3 novembre: LARNACA - ITALIA
+

Prima colazione e partenza per una interessante escursione alla scoperta della cittadina di Larnaca. Prima sosta al villaggio di Kiti e visita della chiesetta di Santa Maria degli Angeli, famosa per il mosaico, risalente al VI secolo d.C., raffigurante la Madonna ed il Bambin Gesù tra gli arcangeli. Proseguiremo per la Moschea di Tekke, costruita dal Sultano Hala nel 1816 in onore della zia di Maometto che morì in questo luogo durante le prime incursioni arabe, oggi rinomato santuario di culto musulmano sulle rive del lago salato. Visita della Cattedrale di San Lazzaro, con la stupenda iconostasi in stile barocco. Pranzo in ristorante. In tempo utile trasferimento in aeroporto, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea Austrian Airlines delle ore 16:45 per Vienna. Proseguimento quindi con volo in coincidenza delle ore 20:15 per Bologna. L’arrivo a destinazione è previsto alle ore 21:30. 

APRI
CHIUDI
Condividi questa idea di viaggio con chi vuoi
CONDIVIDI CON
PROGRAMMA VIAGGIO
1° GIORNO – sabato 28 ottobre: BOLOGNA - VIENNA - LARNACA - LIMASSOL
+

Ritrovo dei passeggeri all’aeroporto di Bologna e partenza con il volo delle ore 7:45 per Larnaca (via Vienna). Arrivo a Larnaca alle ore 14:30: trasferimento in pullman a Limassol. Giro panoramico della città con sosta in centro. Trasferimento in albergo: sistemazione, cena e pernottamento. 

2° GIORNO – domenica 29 ottobre: escursione a KOURION, PETRA TOU ROMIOU, AGUA PARASKEVI
+

Pensione completa. In mattinata partenza per la città greco - romana di Kourion, uno dei siti archeologici più importanti di Cipro, le cui rovine testimoniano la diffusione del cristianesimo. Visita al teatro greco-romano e alla casa di Eustolio. Proseguimento per Petra tou Romiou, luogo di nascita di Venere e per la chiesa di Agia Paraskevi, una delle più belle chiese Cipriote del XV secolo, sormontata da cinque cupole che formano una croce; al suo interno custodisce bellissimi affreschi risalenti al XV secolo. Continuazione delle visite con la chiesa della Pangia Crysopolitisa, edificata nel XII secolo sopra le rovine della più grande basilica del primo periodo bizantino dell’isola; all’interno del complesso è situata la colonna di San Paolo dove, secondo la tradizione, San Paolo venne flagellato prima che il governatore romano Sergio Paolo si convertisse al Cristianesimo. Conclusione delle visite a Paphos, famosa per gli splendidi mosaici: l’esempio maggiore è situato all’interno della Casa di Dionysos, la cui pavimentazione è considerata una tra le più belle dell’intera area mediterranea. Rientro in albergo, cena e pernottamento.  

3° GIORNO – lunedì 30 ottobre: NICOSIA NORD/SUD
+

Prima colazione in albergo. Pranzo in corso di visite. Intera giornata dedicata alla visita della capitale di Cipro, peculiare in quanto divisa in due parti e straordinariamente ricca di reperti archeologici e artistici conservati nei suoi musei. Visita dell’Arcivescovato, sede della chiesa ortodossa di Cipro, dove si trova il Museo Bizantino, considerato uno dei più importanti in Europa e la Cattedrale di San Giovanni, la quale conserva splendidi affreschi. Proseguiremo delle visite presso il Museo Archeologico Nazionale, dove sono esposti reperti risalenti all’età neolitica. Sosta nel centro storico di Nicosia (Laiki Yitonia). Passaggio a piedi della parte turco-cipriota (Ledra Street) e visita alla bellissima cattedrale gotica di Santa Sofia, trasformata ora in moschea. Rientro in albergo, cena e pernottamento.  

4° GIORNO – martedì 31 ottobre: escursione a SALAMINA e FAMAGOSTA
+

Prima colazione e partenza alla volta della parte nord. Dopo il controllo documenti da parte delle autorità, passaggio nella parte turco-cipriota. Visita al Monastero di S. Barnabas, costruito nel 477 d.C. e a Salamina, fondata da Teucro nel 1180 a.C al suo ritorno dalla guerra di Troia; qui nacque e fu ucciso San Barnaba, il Santo che accompagnò San Paolo durante i suoi viaggi attraverso Cipro. Visita al teatro, all’anfiteatro, alle terme e alla antica palestra. Proseguiremo per la città medioevale di Famagosta, le cui possenti mura ne testimoniano il glorioso passato e la storica necessità della città di difendersi da attacchi nemici. Visita esterna alla Cattedrale di San Nicolao (trasformata nella moschea di Lala Mustapha Pasha) nella quale, ai tempi dei Lusignani, aveva luogo l’incoronazione di molti dei sovrani di Cipro e Gerusalemme. Tempo libero a disposizione per passeggiare per le strade di Famagosta e per visitare (liberamente, per quanti interessati) il Castello di Otello, governatore di Cipro. Conclusione della visita nella parte di Famagusta tristemente nota come “città fantasma”. Pranzo in corso di visite. Rientro in albergo, cena e pernottamento.  

5° GIORNO – mercoledì 1 novembre: escursione a GALATA, KAKOPETRIA e OMODHOS
+

Pensione completa. Intera giornata dedicata all’escursione nel cuore dell’isola, attraverso alcuni caratteristici villaggi dell’entroterra e passando sotto le pendici del monte Olimpo e la vetta di Trodos, la più alta dell’Isola. L’imponente catena montuosa di Trodos, con le sue idilliache foreste, si stende lungo la maggior parte della zona occidentale di Cipro, offrendo fresco rifugio in estate ed opportunità di sport in inverno. Visita alla Chiesa di Panagia Podithou, un tempo appartenente a un monastero, costruita nel 1502 d.C. e decorata con affreschi in stile Italo-Bizantino. Proseguimento delle visite nel tradizionale villaggio di Kakopetria; la parte antica del paese è stata dichiarata area protetta nazionale e le vecchie case tradizionali restaurate. Visita alla Chiesa di Agios Nikolaos tis Stegis (San. Nicola nel tetto), sita 5 km a nord del villaggio. La chiesa è decorata con affreschi murali risalenti all’XI – XVII secolo d.C. ed è considerata uno tra i maggiori punti di interesse culturale bizantino dell’Isola. Proseguimento per Omodhos, tra i villaggi più antichi e tradizionali di Cipro, celebre per la produzione di un ottimo vino dei pendii della zona meridionale della regione di Troodos. Passeggiata alla scoperta degli incantevoli vicoli ciottolati e della piazzetta circondata da “Kafeneia”, piccoli caffè tradizionali. Visita quindi al Monastero della Santa Croce. Al termine delle visite rientro in albergo, cena e pernottamento. 

6° GIORNO – giovedì 2 novembre: escursione a KYRENIA e BELLAPAIS
+

Pensione completa. Partenza in mattinata alla volta della parte nord. Inizio delle visite al Castello di Sant’Ilario, incantevole scenario storico dai panorami imperdibili (Nota bene: la passeggiata richiede l’utilizzo di scarpe adatte. Il percorso è irregolare e scivoloso). Proseguimento per Kyrenia, sulla costa settentrionale dell’isola, con la sua storia lunga 6.000 anni, caratterizzata da resti unici di innumerevoli civiltà, chilometri di spiagge naturali, mare calmo e clima mite: una idilliaca città mediterranea. Il suo affascinante e piccolo porto è incorniciato dai resti del suo castello crociato. A seguire visita di Bellapais, dalla bellezza leggendaria. Situata tra le montagne, a breve distanza da Kyrenia, questa abbazia lusignana risalente al XIV secolo rappresenta una tappa d’obbligo per la splendida posizione che la caratterizza è la calma atmosfera che la pervade. Al termine delle visite rientro in albergo. Cena e pernottamento. 

7° GIORNO – venerdì 3 novembre: LARNACA - ITALIA
+

Prima colazione e partenza per una interessante escursione alla scoperta della cittadina di Larnaca. Prima sosta al villaggio di Kiti e visita della chiesetta di Santa Maria degli Angeli, famosa per il mosaico, risalente al VI secolo d.C., raffigurante la Madonna ed il Bambin Gesù tra gli arcangeli. Proseguiremo per la Moschea di Tekke, costruita dal Sultano Hala nel 1816 in onore della zia di Maometto che morì in questo luogo durante le prime incursioni arabe, oggi rinomato santuario di culto musulmano sulle rive del lago salato. Visita della Cattedrale di San Lazzaro, con la stupenda iconostasi in stile barocco. Pranzo in ristorante. In tempo utile trasferimento in aeroporto, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea Austrian Airlines delle ore 16:45 per Vienna. Proseguimento quindi con volo in coincidenza delle ore 20:15 per Bologna. L’arrivo a destinazione è previsto alle ore 21:30. 

VEDI DETTAGLIO COMPLETO
CHIUDI DETTAGLIO GIORNI
STAMPA
SCARICA PDF
RICHIEDI INFORMAZIONI
Compila il modulo. Verrai ricontattato da un nostro operatore.

Nome

Cognome

Località

Recapito telefonico

Indirizzo email

 Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali

captcha
Inserire il codice
ALTRE PROPOSTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI