Capodanno in IRAN - Splendori dell'antica Persia

i
PARTENZE
dal 27.12.2017
al 05.01.2018
2440.00 €
DETTAGLIO QUOTA +

Quota individuale € 2.440,00

(minimo 20 partecipanti)

 

Supplemento singola €  520,00(numero limitato)

Tasse aeroportuali(quota soggetta a variazioni) € 280,00

VISTO € 75,00 quota indicativa

 

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Trasferimento in pullman da Bologna a Venezia/aeroporto e viceversa;
  • Voli internazionali Qatar come da programma;
  • Sistemazione in alberghi 4 stelle, in camere doppie con servizi privati;
  • Trattamento di pensione completa come da programma (dalla cena del primo giorno alla cena del penultimo);
  • Trasferimenti sul posto, visite ed escursioni come da programma con guida locale parlante italiano;
  • Ingressi ai monumenti previsti dal programma;
  • Assistenza Petroniana per tutta la durata del viaggio;
  • Quota di gestione pratica comprensiva di assicurazione annullamento e sanitaria (€ 90,00 non rimborsabili in caso di cancellazione).

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Tasse aeroportuali; bevande e pasti non menzionati; eventuali ingressi non previsti dal programma; tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”.

 

 

DOCUMENTI:    

        PASSAPORTO (valido almeno 6 mesi dalla data del ritorno) + VISTO D’INGRESSO

IMPORTANTE: nel passaporto non devono comparire timbri di Israele e neppure timbri di passaggi di frontiera dove palesemente si tratti di valichi con Israele (Allenby Bridge, Sheik Hussein, Aqaba…).   Per il VISTO Vi preghiamo far recapitare in agenzia una copia del passaporto (la pagina dove c’è la foto). Il visto verrà emesso all’arrivo in aeroporto, dove oltre al passaporto bisognerà presentare una FOTO-TESSERA

 

ABBIGLIAMENTO E COMPORTAMENTO

Nel paese è richiesto, sia per gli uomini che per le donne, un abbigliamento rispettoso e confacente alla cultura e alla religione islamica. In particolare le donne dovranno indossare un foulard che copra il capo.   NOTA: in Iran vige un calendario differente dal nostro e quindi non sono previsti festeggiamenti inerenti il periodo di fine/inizio anno.

PROGRAMMA VIAGGIO
Mercoledì 27 dicembre – in viaggio verso Teheran
+

Ritrovo dei partecipanti a Bologna, autostazione Pens. 25 alle ore 12.30. Sistemazione in pullman e trasferimento all’aeroporto di Venezia. Operazioni d’imbarco e partenza per Doha alle ore 17:40. Arrivo a Doha, cambio aeromobile e proseguimento con volo in coincidenza per Teheran. Pernottamento a bordo.

Giovedì 28 dicembre – TEHERAN
+

All’arrivo a Teheran, incontro con la guida e panoramica della capitale; visita all’incantevole Iranbastan - celebre museo archeologico dove sono custoditi preziosi reperti delle antiche civiltà che hanno abitato la regione. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

Venerdì 29 dicembre – verso ISFAHAN: KASHAN
+

Partenza verso la cittadina di Kashan, con i suoi bellissimi giardini storici del periodo safavide, mantenuti rigogliosi e lussureggianti grazie alla sorgente naturale della vicina Sulaimanieh. Visita al giardino di Fin, tipico esemplare del giardino iraniana. Pranzo. Arrivo a Isfahan nel tardo pomeriggio. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

Sabato 30 dicembre - ISFAHAN
+

Intera giornata dedicata alla visita della città chiamata “l’altra metà del mondo” e considerata la raffinata capitale artistica dell’Iran; situata a 1600 metri di altitudine, si trova in un’oasi in mezzo al deserto, attraversata dal fiume; divenne importante nel 1500 sotto la dinastia safavide con lo Scià Abbas I, il quale fece costruire ponti, giardini e splendide moschee che ancora possono essere ammirati. Le tegole color blu chiaro degli edifici islamici di Isfahan e i maestosi ponti della città sono un perfetto contrasto con il paesaggio iraniano, caldo e secco, che la circonda e rendono la città indimenticabile. Prima panoramica della città e visita del quartiere Jolfa, oggi vivace centro della chiesa Armena, e dello spettacolare ponte Khaju, costruito dallo Scià Abbas intorno al 1650. Pranzo in ristorante in corso di visite. Cena e pernottamento in albergo.

Domenica 31 dicembre - ISFAHAN
+

Pensione completa. Proseguimento della visita della città sulla bellissima Piazza Meidun, con sosta all’interessantissimo bazar, in particolare ai magnifici edifici costruiti attorno alla Meidun su cui si affacciano la Moschea dell’Imam, splendido edificio completamente ricoperto dalle tipiche decorazioni persiane, la Moschea della Regina, il Palazzo Reale e la fantastica Moschea del

Venerdì, vera summa dell’architettura islamica.

 

Lunedì 1° gennaio – NAIN
+

Prima colazione in albergo. Nella mattinata partenza in pullman per Nain, attraversando un paesaggio quasi desertico. Visita della famosa Moschea del X secolo.   Pranzo.   Nel pomeriggio proseguimento per Yazd, una delle città più antiche del mondo, caratterizzata dalle sue case color ocra, famosa per ospitare la comunità più numerosa di zoroastriani, l’antica religione precedente all’Islam. Primo contatto con questa splendida città. Importante tappa lungo la via carovaniera percorsa dai mercanti che esportavano sete e tappeti, Yazd è descritta da Marco Polo, come ‘…splendente di moschee, ricca roccaforte dei seguaci di Zarathustra, le cui più significative testimonianze sono rappresentate dalle Torri del Silenzio e dal Tempio del Fuoco dove arde la fiamma sacra…’.  Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Martedì 2 gennaio - YAZD
+

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita della città di Yazd, fra le più suggestive e sorprendenti del paese: la Moschea Mir Chaghmagh, il Tempio del Fuoco, la Moschea del Venerdì, splendido esempio dell’arte del XIV secolo, sotto la quale scorre un qanat, canale sotterraneo che serve per portare l’acqua dalle montagne all’interno del deserto. Passeggiata nella città vecchia, con le sue vie strette, i suoi palazzi addossati l’uno all’altro ed il suo bazar. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio trasferimento a Shiraz. All’ arrivo sistemazione in hotel, cena e pernottamento. 

Mercoledì 3 gennaio - PERSEPOLI
+

Prima colazione in albergo. Intera giornata di escursione a Persepoli, la maestosa città-palazzo dei re persiani, edificata nel VI sec. a.C. e distrutta da Alessandro Magno come vendetta del saccheggio di Atene durante le guerre persiane.  Visita del Palazzo di Primavera, fatto costruire da Dario per celebrare le feste di inizio anno. L’enorme piattaforma è ricoperta di bassorilievi raffiguranti tutte le popolazioni che facevano parte dell’Impero Persiano. Prima Dario e poi Serse avevano fatto affluire in Persia i migliori artigiani del loro mondo, costruendo un palazzo che doveva essere la summa dell’architettura e della scultura del tempo. La visita prosegue con Naqsh e Rostam, luogo delle tombe dei re achemenidi purtroppo ormai vuote, e celebre per i bassorilievi sassanidi: uno di questi è famosissimo poiché testimonia la sconfitta e la cattura dell’imperatore romano Valeriano ad opera del re sassanide Shapur. Pranzo in corso di escursione. Nel pomeriggio visita alla prima capitale achemenide, Pasargade, voluta e concepita da Ciro il Grande, di cui rimane la semplice Tomba del grande sovrano.  Rientro a Shiraz, cena e pernottamento in albergo.

Giovedì 4 gennaio - SHIRAZ
+

Pensione completa. Giornata di visita della città di Shiraz, famosa per i suoi giardini e per essere considerata la culla della civiltà persiana. Visita della cittadella di Karim Khani, della graziosa ed elegante moschea Nasir Ol Molk, del giardino dove riposa il più famoso poeta persiano, Hafez. Nel pomeriggio sosta al celebre bazar Vakil, il più bello del paese.

Venerdì 5 gennaio – il viaggio di ritorno
+

Nella notte trasferimento in aeroporto a Shiraz e partenza con volo di linea per l’Italia, via Doha. All’arrivo a Venezia, proseguimento in pullman per Bologna. L’arrivo è previsto nel primo pomeriggio.

 

APRI
CHIUDI
Condividi questa idea di viaggio con chi vuoi
CONDIVIDI CON
PROGRAMMA VIAGGIO
Mercoledì 27 dicembre – in viaggio verso Teheran
+

Ritrovo dei partecipanti a Bologna, autostazione Pens. 25 alle ore 12.30. Sistemazione in pullman e trasferimento all’aeroporto di Venezia. Operazioni d’imbarco e partenza per Doha alle ore 17:40. Arrivo a Doha, cambio aeromobile e proseguimento con volo in coincidenza per Teheran. Pernottamento a bordo.

Giovedì 28 dicembre – TEHERAN
+

All’arrivo a Teheran, incontro con la guida e panoramica della capitale; visita all’incantevole Iranbastan - celebre museo archeologico dove sono custoditi preziosi reperti delle antiche civiltà che hanno abitato la regione. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

Venerdì 29 dicembre – verso ISFAHAN: KASHAN
+

Partenza verso la cittadina di Kashan, con i suoi bellissimi giardini storici del periodo safavide, mantenuti rigogliosi e lussureggianti grazie alla sorgente naturale della vicina Sulaimanieh. Visita al giardino di Fin, tipico esemplare del giardino iraniana. Pranzo. Arrivo a Isfahan nel tardo pomeriggio. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

Sabato 30 dicembre - ISFAHAN
+

Intera giornata dedicata alla visita della città chiamata “l’altra metà del mondo” e considerata la raffinata capitale artistica dell’Iran; situata a 1600 metri di altitudine, si trova in un’oasi in mezzo al deserto, attraversata dal fiume; divenne importante nel 1500 sotto la dinastia safavide con lo Scià Abbas I, il quale fece costruire ponti, giardini e splendide moschee che ancora possono essere ammirati. Le tegole color blu chiaro degli edifici islamici di Isfahan e i maestosi ponti della città sono un perfetto contrasto con il paesaggio iraniano, caldo e secco, che la circonda e rendono la città indimenticabile. Prima panoramica della città e visita del quartiere Jolfa, oggi vivace centro della chiesa Armena, e dello spettacolare ponte Khaju, costruito dallo Scià Abbas intorno al 1650. Pranzo in ristorante in corso di visite. Cena e pernottamento in albergo.

Domenica 31 dicembre - ISFAHAN
+

Pensione completa. Proseguimento della visita della città sulla bellissima Piazza Meidun, con sosta all’interessantissimo bazar, in particolare ai magnifici edifici costruiti attorno alla Meidun su cui si affacciano la Moschea dell’Imam, splendido edificio completamente ricoperto dalle tipiche decorazioni persiane, la Moschea della Regina, il Palazzo Reale e la fantastica Moschea del

Venerdì, vera summa dell’architettura islamica.

 

Lunedì 1° gennaio – NAIN
+

Prima colazione in albergo. Nella mattinata partenza in pullman per Nain, attraversando un paesaggio quasi desertico. Visita della famosa Moschea del X secolo.   Pranzo.   Nel pomeriggio proseguimento per Yazd, una delle città più antiche del mondo, caratterizzata dalle sue case color ocra, famosa per ospitare la comunità più numerosa di zoroastriani, l’antica religione precedente all’Islam. Primo contatto con questa splendida città. Importante tappa lungo la via carovaniera percorsa dai mercanti che esportavano sete e tappeti, Yazd è descritta da Marco Polo, come ‘…splendente di moschee, ricca roccaforte dei seguaci di Zarathustra, le cui più significative testimonianze sono rappresentate dalle Torri del Silenzio e dal Tempio del Fuoco dove arde la fiamma sacra…’.  Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Martedì 2 gennaio - YAZD
+

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita della città di Yazd, fra le più suggestive e sorprendenti del paese: la Moschea Mir Chaghmagh, il Tempio del Fuoco, la Moschea del Venerdì, splendido esempio dell’arte del XIV secolo, sotto la quale scorre un qanat, canale sotterraneo che serve per portare l’acqua dalle montagne all’interno del deserto. Passeggiata nella città vecchia, con le sue vie strette, i suoi palazzi addossati l’uno all’altro ed il suo bazar. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio trasferimento a Shiraz. All’ arrivo sistemazione in hotel, cena e pernottamento. 

Mercoledì 3 gennaio - PERSEPOLI
+

Prima colazione in albergo. Intera giornata di escursione a Persepoli, la maestosa città-palazzo dei re persiani, edificata nel VI sec. a.C. e distrutta da Alessandro Magno come vendetta del saccheggio di Atene durante le guerre persiane.  Visita del Palazzo di Primavera, fatto costruire da Dario per celebrare le feste di inizio anno. L’enorme piattaforma è ricoperta di bassorilievi raffiguranti tutte le popolazioni che facevano parte dell’Impero Persiano. Prima Dario e poi Serse avevano fatto affluire in Persia i migliori artigiani del loro mondo, costruendo un palazzo che doveva essere la summa dell’architettura e della scultura del tempo. La visita prosegue con Naqsh e Rostam, luogo delle tombe dei re achemenidi purtroppo ormai vuote, e celebre per i bassorilievi sassanidi: uno di questi è famosissimo poiché testimonia la sconfitta e la cattura dell’imperatore romano Valeriano ad opera del re sassanide Shapur. Pranzo in corso di escursione. Nel pomeriggio visita alla prima capitale achemenide, Pasargade, voluta e concepita da Ciro il Grande, di cui rimane la semplice Tomba del grande sovrano.  Rientro a Shiraz, cena e pernottamento in albergo.

Giovedì 4 gennaio - SHIRAZ
+

Pensione completa. Giornata di visita della città di Shiraz, famosa per i suoi giardini e per essere considerata la culla della civiltà persiana. Visita della cittadella di Karim Khani, della graziosa ed elegante moschea Nasir Ol Molk, del giardino dove riposa il più famoso poeta persiano, Hafez. Nel pomeriggio sosta al celebre bazar Vakil, il più bello del paese.

Venerdì 5 gennaio – il viaggio di ritorno
+

Nella notte trasferimento in aeroporto a Shiraz e partenza con volo di linea per l’Italia, via Doha. All’arrivo a Venezia, proseguimento in pullman per Bologna. L’arrivo è previsto nel primo pomeriggio.

 

VEDI DETTAGLIO COMPLETO
CHIUDI DETTAGLIO GIORNI
STAMPA
SCARICA PDF
RICHIEDI INFORMAZIONI
Compila il modulo. Verrai ricontattato da un nostro operatore.

Nome

Cognome

Località

Recapito telefonico

Indirizzo email

 Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati personali

captcha
Inserire il codice
ALTRE PROPOSTE CHE POTREBBERO INTERESSARTI