Stati Uniti d'America

Come organizzare tutti i particolari del Viaggio negli Stati Uniti d'America

COSA VEDERE

Gli Stati Uniti d'America sono una repubblica federale presidenziale dell'America settentrionale composta da 50 stati e un distretto federale. Con una superficie di oltre 9,83 milioni di km² e con più di 300 milioni di abitanti, gli Stati Uniti sono il terzo paese più esteso del mondo, e il terzo più popolato. Gli Stati Uniti sono uno dei paesi con la maggior diversità etnica e la sua multiculturalità è il prodotto di un’immigrazione su larga scala dai più svariati paesi dei diversi continenti.

+

L’economia americana è la più grande economia nazionale nel mondo, con una stima del prodotto interno lordo (PIL) nel 2008 di 14.300 miliardi di $ (che rappresenta il 23% del totale mondiale basato sul PIL nominale e quasi il 21% del PIL calcolato a parità di potere d'acquisto).

La nazione è stata fondata da tredici colonie della Gran Bretagna situate lungo la costa atlantica. Il 4 luglio 1776, con la Dichiarazione di Indipendenza, hanno proclamato la loro indipendenza dalla Gran Bretagna. Gli stati si ribellarono e sconfissero i britannici nella Guerra di indipendenza americana, prima grande colonia a rivoltarsi con successo contro le leggi coloniali.

Una Convenzione Federale (Convenzione di Filadelfia) adottò l'attuale Costituzione degli Stati Uniti d'America il 10 settembre 1777; con la ratifica l'anno successivo nasceva una repubblica con un forte governo centrale.

Membro permanente del Consiglio di Sicurezza dell’ONU, e un membro fondatore della NATO, con la fine della Guerra Fredda divenne l'unica grande superpotenza.

QUANDO ANDARE

Nelle zone degli Stati Uniti toccate dal nostro viaggio ci sono temperature diverse: la zona più fredda è quella di Chigago.

+

Man mando che il viaggio procede verso sud le temperature si alzano fino ad arrivare a New Orleans, dove il clima è praticamente estivo. Si possono sempre verificare temporali con repentini sbalzi di temperatura.

MAPPA CLIMATICA
GENNAIO
FEBBRAIO
MARZO
APRILE
MAGGIO
GIUGNO
LUGLIO
AGOSTO
SETTEMBRE
OTTOBRE
NOVEMBRE
DICEMBRE
LE NOSTRE PROPOSTE DI VIAGGIO IN QUESTO PAESE
 
INFO UTILI
DOCUMENTI
+

Passaporto valido con requisiti specifici per l’ingresso negli Stati Uniti + autorizzazione ESTA oppure VISTO DI INGRESSO*

 

*Dal 21 gennaio 2016 non sarà più sufficiente l’autorizzazione ESTA, ma sarà necessario richiedere il rilascio del visto di ingresso per coloro che si sono recati in Iran, Iraq, Sudan, Siria dal 1° marzo 2011. 

 

A causa della continua variazione della normativa in merito all’ingresso negli Stati Uniti invitiamo i passeggeri a rivolgersi presso gli enti preposti per verificare i requisiti richiesti relativamente a Passaporto e Visto. 

 

Per i minori rivolgersi presso gli enti preposti per rilascio e validità dei documenti per l’espatrio.

Minori: Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, dovranno essere in possesso di passaporto individuale oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità, di carta d’identità valida per l’espatrio o di altro documento equipollente. Consigliamo in ogni caso di verificare la validità dei documenti per l’espatrio dei minori presso gli enti preposti a tale scopo (Questura). 

NOTA BENE: OGNI PARTECIPANTE E’ RESPONSABILE DELLA VALIDITA’ DEL PROPRIO DOCUMENTO. 

BAGAGLI
+

Le norme vigenti in materia di sicurezza per gli Stati Uniti prevedono che il bagaglio sia sempre ispezionabile dalle autorità preposte. Per tutti i passeggeri in transito negli Stati Uniti con destinazione al loro interno o in altri Paesi, è vietato chiudere con lucchetti o con combinazione il bagaglio; eventuali forzature con danno non sono in alcun caso rimborsabili.

In caso di smarrimento o furto dei bagagli la responsabilità delle compagnie aeree e degli alberghi è di solito limitata e raramente copre il valore reale degli articoli smarriti o rubati. Vi ricordiamo di fare sempre la denuncia smarrimento bagagli presso l'ufficio "LOST AND FOUND" della compagnia aerea e di tenere gli scontrini dei beni di prima necessità acquistati al fine di ottenere il rimborso dall'assicurazione. E’ importante avere sempre la ricevuta della denuncia fatta presso l'ufficio "LOST AND FOUND".

VALUTA, MANCE E ACQUISTI
+

La moneta statunitense è il dollaro diviso in 100 cents. Vi sono monete da 1 cent (penny), 5 cents (nikel), 10 cents (dime) e 25 cents (quarter). Prestate attenzione nel pagare in quanto tutte le banconote hanno lo stesso colore e la stessa misura. E’ bene munirsi di dollari prima della partenza anche per disporre di valuta in contanti e di piccolo taglio per le piccole spese iniziali. Le carte di credito sono il mezzo di pagamento più diffuso. In albergo può succedere che venga richiesto l’”imprint” della carta quale garanzia per le spese extra (telefono, minibar, ecc.). Vi consigliamo, prima della partenza dall'Italia, di voler contattare la Vostra banca per farVi confermare il massimale per l'utilizzo della carta di credito. Ricordatevi inoltre, di portare con Voi i numeri di telefono per contattare la Vostra banca in caso di necessità. 

All'importo di ogni acquisto o conto di ristoranti/alberghi vengono sempre aggiunte le tasse che normalmente cambiano da Stato a Stato e che possono variare dal 5% all'11% circa.

Nel conto dei ristoranti, solitamente, non è incluso il servizio. La mancia, è obbligatoria e dovrebbe essere pari al 15% del conto oppure al doppio delle tasse. 



VACCINAZIONI E MEDICINALI
+

Negli USA l’assistenza medica è a pagamento; consigliamo pertanto di stipulare prima della partenza una polizza sanitaria.

ELETTRICITA'
+

Il voltaggio negli USA è di 110/115 volt, 60 Hertz. Controllare che le apparecchiature che si intendono utilizzare siano adattabili ai 110/115 volt. E’ necessario inoltre munirsi di adattatore di tipo standard a due lamelle piatte parallele.

CLIMA E ABBIGLIAMENTO
+

E’ bene portare con sé un abbigliamento pratico ed informale. Visto che si attraversano zone con temperature diverse si consiglia di avere qualche capo caldo per la prima parte del viaggio e abiti leggeri per la seconda parte. Conviene avere una giacca impermeabile, occhiali da sole e un cappellino.

TELEFONARE
+

Per telefonare in Italia comporre il prefisso intercontinentale 011 + 39 + prefisso della città + numero telefonico. 

Per telefonare dall’Italia comporre il prefisso intercontinentale 001 + prefisso della città + numero telefonico. Consigliamo l’uso delle carte telefoniche prepagate acquistabili sia in Italia sia in loco. Le carte telefoniche italiane hanno il vantaggio di consentire la comunicazione con un sistema automatico di risposta in italiano. E’ possibile effettuare telefonate da cellulare solo con trial band. Per telefonare all'interno del territorio americano bisogna aggiungere il n° 1 prima del prefisso della città anche se ci si trova all'interno della stessa.

CONSIGLI
+

Si porta a conoscenza dei passeggeri che, a norma del regolamento della Comunità Europea n. 745/2004 e relativo D.M. del 10/03/04, sono severamente vietate le importazioni nella Comunità di qualunque prodotto di origine animale (in particolare carne, latte e prodotti loro derivati), anche se per consumo personale, in quanto possono veicolare germi di malattie infettive per gli animali; i viaggiatori che fossero in possesso di tali prodotti al rientro in Italia (o in altro stato della Comunità) devono quindi presentarli obbligatoriamente alla dogana per i controlli ufficiali.

FUSO ORARIO
+

7 ore in meno rispetto all’Italia. 

MAPPA