Notizie

Per chi nella vita si dedica al prossimo

Il servizio assistenza per i viaggi umanitari

Cosa si intende oggi dare il sevizio di assistenza ai viaggi ed in particolare a quelli umanitari. Se il biglietto aereo emesso dalle agenzie nel secolo scorso, era il documento tangibile che attestava l’acquisto del viaggio, con la tecnologia avanzata e l’avvento della biglietteria automatizzata eTicketing, il valore aggiunto dell’intermediazione è “migrato” dalla vendita del documento di trasporto alla consulenza ed assistenza prima, durante e dopo l’acquisto del posto a bordo. Lo standard dei vettori aerei, relativo all'offerta, ha seguito una ragionevole evoluzione, sempre più presenti sui social network ed “aggressivi” con operazioni di marketing concentrato sulla vendita B2C. L’importanza di una Agenzia di Viaggi preparata, attenta ai cambiamenti, cosciente che l’aggiornamento, il miglioramento del servizio di consulenza, è fondamentale nel contribuire a fare la differenza tra il vettore ed il passeggero, soprattutto nei momenti di criticità, in caso di imprevisti ed emergenze. Il Consulente di Viaggi del XXI secolo, si gioca parte della sua professionalità sulle azioni “extra”, come ad esempio la reperibilità, mantenendo il contatto diretto con il cliente. Molto semplice oggi acquistare un biglietto aereo con un semplice click, prendere posto a bordo e volare. Diverso invece quando il “meccanismo automatico” ha disfunzioni o nella peggiore delle ipotesi si inceppa. Dal pensiero creativo, alla consapevolezza delle proprie capacità, duttilità e flessibilità nella ricerca delle soluzioni (problem solving), un professionista deve avere il suo “paspartout” per aprire la “porta” ed affrontare l'imprevisto cercando la migliore soluzione per risolverlo.