Notizie

La caserma dei soldati dell'Imperatore Adriano

Roma: la fermata metro entrata nelle Storia

Prendere la metro a Londra, Parigi, Berlino, sarà pur comodo con le tante linee che sono a disposizione di cittadini e turisti. Roma invece non offre lo stesso servizio capillare delle grandi città europee ed internazionali. Roma però, è la Storia e quando abbiamo saputo che avrà una fermata archeologica nella futura Metro C, ci ha sorriso il cuore. Viaggiare con i treni, raggiungere i luoghi di interesse turistico è comodo e veloce. Se poi hai la possibilità di prendere la metro, scendere alla fermata Amba Aradam, dove nel II secolo nel sito era presente la caserma dei sodati dell’Imperatore Adriano, non c’è tube al mondo che abbia un antico castrum, un piccolo museo. La "capitale" del mondo, nonostante le numerose criticità nella gestione amministrativa e politica, ci meraviglia ancora una volta con la scoperta di 39 stanze, le armerie, i mosaici, gli affreschi che verranno riportati alla luce dagli scavi che si protrarranno per circa due anni, dal progetto dell’architetto Paolo Desideri – La Repubblica. Una grande vetrata di cristallo darà la possibilità di vedere la struttura museale creata appositamente, con di fronte un giardino ed un ingresso dalla parte delle famose Mura Aureliane. Per i passeggeri che accederanno alla metropolitana, sarà possibile ammirare gli scavi con in primo piano il grigio del peperino e il bianco del travertino, tanto amati dagli imperatori, tra i quali Giulio Cesare che non rinunciava ai pavimenti in marmo arricchendo l’arredamento piuttosto semplice e spartano degli accampamenti militari.